Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Da agosto: forte aumento delle azioni Allianz: più fiducia dopo il forte secondo trimestre – decisione di riacquistare nuove azioni | newsletter

Il più grande assicuratore europeo ha beneficiato di minori sinistri, maggiore domanda di assicurazioni sulla vita e sulla salute e forti investimenti di capitale. Guardando all’anno nel suo insieme, Allianz SE, quotata al DAX, è ora più fiduciosa.

Il gruppo ora prevede di raggiungere il limite superiore della gamma delle aspettative. Il punto medio è di 12 miliardi di euro, con possibili deviazioni di 1 miliardo di euro al rialzo o al ribasso. Nell’anno precedente, Allianz ha realizzato un utile di 11,9 miliardi di euro.

Nel secondo trimestre, l’utile operativo è aumentato di quasi il 30% a 3,3 miliardi di euro. Gli analisti si aspettavano 3,1 miliardi in un consenso compilato dalla società stessa. Il segmento delle assicurazioni sulla vita, delle assicurazioni sanitarie e delle gestioni patrimoniali è cresciuto in modo significativo.

Al netto delle tasse e delle azioni di terzi, Allianz ha guadagnato 2,2 miliardi di euro, in aumento di oltre il 40% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. L’utile per azione è stato di 5,25 euro.

Allianz ha deciso di riacquistare le azioni fino a 750 milioni di euro

Giovedì Allianz SE ha deciso un nuovo programma di riacquisto di private equity. Il volume di questo nuovo programma ammonta a 750 milioni di euro, ha annunciato il gruppo assicurativo. Il programma dovrebbe iniziare ad agosto 2021 e terminare entro il 31 dicembre 2021 al più tardi. DAX Group vuole ritirare le azioni che ha acquistato.

Presidente Allianz: l’impatto delle cause legali statunitensi non può ancora essere valutato

Allianz non è ancora in grado di fornire informazioni accurate sull’impatto delle azioni legali relative alle perdite dei fondi statunitensi. “In questo momento, non possiamo valutare in modo affidabile gli effetti della questione”, ha detto il CEO Oliver Petty in una teleconferenza sui numeri del secondo trimestre. “Non appena i prerequisiti saranno soddisfatti, prepareremo ovviamente una disposizione che protegga, al meglio delle nostre conoscenze e convinzioni, i quartieri futuri da influenze significative in quel momento”.

READ  Anche Sparkasse Mainz chiede ora un rigore

Allianz aveva avvertito domenica sera che le cause negli Stati Uniti riguardanti gli hedge fund (“alpha strutturali”) avviate da Allianz Global Investors, che hanno registrato pesanti perdite lo scorso anno, potrebbero avere “impatti significativi” sui futuri risultati finanziari di Allianz. . In precedenza, secondo la US Securities and Exchange Commission, nelle indagini era intervenuto anche il Dipartimento di Giustizia di Washington. “È stata una settimana davvero terribile per noi”, ha detto BT nel thread. Il prezzo delle azioni di Allianz è sceso in modo significativo lunedì e deve ancora recuperare le perdite.

A causa dei procedimenti in corso, non gli è stato permesso di fornire alcun dettaglio sui reclami, “L’ufficio legale me l’ha messo davanti al naso con la dimensione del carattere 22”, ha detto l’amministratore delegato. L’azienda lavora attivamente e collabora con le autorità. Ha anche sottolineato che questi eventi erano “assolutamente estranei” allo spirito, alle prestazioni e alla cultura dell’alleanza. Structured Alpha è una piccola parte dell’azienda e non rappresenta il successo degli investimenti Allianz.

Anche la solidità patrimoniale del Gruppo non sarà influenzata. Non pregiudica la capacità di restituire capitale agli azionisti investendo in crescita e innovazione. “Possiamo permetterci entrambi, a differenza di molti dei nostri concorrenti”, afferma il manager. Fa riferimento all’annuncio del riacquisto delle azioni la sera del giorno precedente e del dividendo minimo.

Se le azioni legali degli Stati Uniti comportano spese, queste non saranno incluse nel risultato operativo. “Non prenderemo in considerazione alcuna commissione nell’utile operativo”, ha affermato l’esperto finanziario Julio Terzariol, che in mattinata ha alzato le previsioni sugli utili per l’intero anno. “Se dobbiamo prenotare qualcosa entro la fine dell’anno, vedrai gli effetti nell’eccedenza annuale e la performance sottostante non ne risentirà”.

Allianz conforta gli investitori con numeri, aspettative e riacquisti

I dati più ottimistici per l’anno in corso e l’annuncio di un riacquisto di azioni hanno riconciliato gli investitori di Allianz, recentemente scioccati dai problemi legali negli Stati Uniti, venerdì. Inoltre, gli ultimi dati trimestrali sono stati incoraggianti dal punto di vista degli esperti. Le azioni della compagnia assicurativa sono aumentate del 3,25% a 199,14 euro a mezzogiorno di venerdì, rendendolo uno dei migliori valori dell’indice DAX. L’indice principale tedesco è aumentato solo moderatamente.

READ  The Nest Egg: un anno dopo l'incidente: la dichiarazione di Warren Buffett sui contanti è più importante che mai | Messaggio

Dopo un balzo degli utili sorprendentemente elevato nel secondo trimestre, Allianz è più fiduciosa per l’anno nel suo complesso. L’utile operativo dovrebbe ora rientrare nella metà superiore dell’intervallo target. L’enorme danno causato dall’alluvione di luglio non diminuisce la fiducia dell’amministratore delegato Oliver Petty.

Gli analisti hanno particolarmente apprezzato il programma di riacquisto di azioni annunciato e i numeri trimestrali. Nonostante i crescenti danni causati da disastri naturali, Allianz ha ottenuto un utile operativo sorprendentemente elevato e un utile trimestrale attribuibile agli azionisti ha superato le aspettative degli esperti. Inoltre, le attività di assicurazione sulla vita, assicurazione sanitaria e fondi hanno generato più vendite di quanto previsto in precedenza.

L’analista Claudia Gaspari della banca d’affari britannica Barclays ha parlato di indicatori forti in generale. La maggior parte delle aziende ha ottenuto risultati migliori del previsto. Kamran Hussain della banca canadese RBC ha ripreso che la compagnia assicurativa generalmente beneficia del suo ampio portafoglio nel caso in cui uno dei suoi numerosi motori dovesse vacillare, come è avvenuto di recente nel settore immobiliare/infortuni.

L’analista Thorsten Wenzel di DZ Bank ha notato che Allianz vuole riacquistare azioni dagli investitori per un massimo di 750 milioni di euro. Tali azioni sono generalmente ben accette nel mercato perché gli utili del gruppo vengono poi distribuiti a un numero inferiore di azioni, aumentando così l’utile per azione.

Wenzel ora scrive che il programma di riacquisto di azioni annunciato “solo” corrisponde a poco meno dell’uno percento dell’attuale valore di mercato. Tuttavia, soprattutto sullo sfondo dei rischi di vertenze legali divenute note domenica, è ancora un segnale positivo.

READ  Cupra Born ha grandi valori: lancio sul mercato, prezzo, gamma, caratteristiche

Il consiglio di amministrazione di Allianz temeva il potenziale costo del contenzioso negli Stati Uniti. A seguito della Securities Regulatory Authority, il Dipartimento di Giustizia ha ora avviato anche un’indagine sulle richieste di risarcimento danni da parte di potenziali investitori nei confronti dell’affiliata del fondo Allianz Global Investors (AGI). I pubblici ministeri accusano AGI di miliardi di perdite legate al coronavirus. Secondo il consiglio di amministrazione non è ancora possibile stimare il costo della vicenda per la compagnia assicurativa.

Le notizie di domenica hanno fatto scendere le azioni di Allianz all’inizio della settimana, e i giornali a volte sono scesi di quasi il dieci percento e hanno chiuso le negoziazioni in ribasso del 7,7 percento. Nei due giorni successivi, le azioni hanno subito un po’ di pressione in più e alla fine si sono ritrovate a 189€ a metà settimana, il livello più basso dall’inizio di febbraio di quest’anno. Tuttavia, giovedì le azioni hanno guidato il percorso di recupero, il cui valore ha accelerato verso la fine della settimana.

Tuttavia, dall’inizio della settimana, le azioni Allianz sono state tra le maggiori perdenti del DAX. Attualmente c’è un meno di oltre il cinque per cento. Dal punto di vista del grafico tecnico, il calo dei prezzi di lunedì ha leggermente attenuato le prospettive a lungo termine per le azioni Allianz, ha spiegato un trader. I giornali si stanno ora muovendo al di sotto della tanto osservata linea media di 200 giorni. Almeno questo è ancora rivolto verso l’alto.

Francoforte (Dow Jones / dpa-AFX)

Altre notizie sull’alleanza

Fonti immagine: ricochet64 / Shutterstock.com