Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Corona Virus: gli Stati Uniti revocano il divieto di viaggio per le persone vaccinate dall’Unione Europea dall’inizio di novembre

Paesi esteri Corona

Gli Stati Uniti revocano il divieto di viaggio per le persone vaccinate dall’UE da novembre

Proteste aziendali contro le restrizioni di viaggio

I viaggiatori vaccinati provenienti dall’area Schengen potranno presto rientrare negli Stati Uniti. Il nostro corrispondente statunitense Steven Schwarzkopf spiega quando verranno implementate le strutture.

A questo punto troverai contenuti da Podigee

Per interagire con o visualizzare contenuti da Podigee e altri social network, abbiamo bisogno del tuo consenso.

Il Coordinatore della Corona della Casa Bianca ha confermato che gli Stati Uniti aboliranno le restrizioni all’ingresso nell’Unione Europea e in Gran Bretagna per le persone vaccinate, a partire da questo novembre. È stato imposto da Donald Trump nel 2020 ed è stato rilevato da Joe Biden.

DrGli Stati Uniti aboliranno le restrizioni all’ingresso per almeno un mese per le persone che sono state vaccinate contro il coronavirus. Il coordinatore del coronavirus della Casa Bianca, Jeffrey Zents, ha annunciato lunedì che l’agevolazione dovrebbe entrare in vigore a novembre. Diversi media hanno precedentemente riferito che le persone vaccinate provenienti dall’Unione Europea e dalla Gran Bretagna potranno presto viaggiare di nuovo negli Stati Uniti. L’annuncio si riferisce anche ad altri paesi il cui ingresso è stato recentemente severamente limitato.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha imposto un ampio divieto di ingresso all’inizio della pandemia di coronavirus all’inizio del 2020, ed è stato mantenuto finora dal suo successore, Joe Biden. Dal settore dei viaggi, tra l’altro, è da tempo necessario il relax, almeno per i viaggiatori che sono stati vaccinati contro il coronavirus.

Le precedenti restrizioni di viaggio stabilivano che solo i cittadini statunitensi e i titolari di carta verde, così come i loro familiari, potevano entrare negli Stati Uniti se erano stati nell’Unione Europea o in Gran Bretagna negli ultimi 14 giorni. Tutti gli altri hanno bisogno di un permesso speciale.

Leggi anche

L’Unione Europea aveva già chiesto agli Stati membri in estate di revocare gradualmente le restrizioni ai viaggiatori provenienti dagli Stati Uniti e da molti altri paesi. La Germania ha quindi consentito l’ingresso dagli Stati Uniti, tra gli altri paesi, “per tutti gli scopi di soggiorno consentiti, incluso il turismo”.

Tuttavia, il governo degli Stati Uniti ha aderito alle restrizioni a luglio, citando la formula delta più contagiosa. Alla fine di agosto, l’Unione Europea ha raccomandato di nuovo regole di ingresso più severe per le persone provenienti dagli Stati Uniti. Tuttavia, in quel momento, la Germania aveva classificato per qualche tempo gli Stati Uniti come un’area ad alto rischio, con restrizioni simili per le persone che non erano state vaccinate o guarite.

Qui puoi ascoltare i nostri podcast WELT

Stiamo utilizzando il lettore del fornitore di podcast Podigee WELT. Abbiamo bisogno del tuo consenso per poter visualizzare il riproduttore di podcast e interagire con o visualizzare i contenuti di Podigee e di altri social network.

READ  Bielorussia: il regime di Lukashenko vuole incolpare l'amico di Protasevich per questi crimini