Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Città sotto occupazione russa: l’Ucraina vuole riprendersi Cherson

Una città sotto l’occupazione russa
L’Ucraina vuole riprendersi Kherson

Come a Luhansk e Donetsk, la Russia ha in programma di stabilire una “repubblica popolare” a Cherson, in Ucraina. Ma Kiev vuole impedirlo con tutti i mezzi e annuncia un piano per la riconquista.

La dirigenza ucraina conta di riconquistare la città di Cherson, nel sud del Paese, occupata dalle forze russe. “Non ci sarà la Repubblica popolare di Kherson”, ha detto alla radio ucraina Mikhailo Podolak, consigliere del presidente Volodymyr Zelensky.

La regione sarà completamente liberata, ha detto Podolak a Kiev, il che costerà la vita a molti soldati russi. E stava rispondendo alle dichiarazioni dei politici di Mosca e della potenza occupante, che vuole annunciare il russo Cherson.

“La Russia è qui per sempre”, ha detto Andrei Turchak, segretario generale del partito Russia Unita del Cremlino, Andrei Turchak, durante una visita. Si prevede inoltre di rilasciare passaporti russi a Cherson e il rublo diventerà l’unico mezzo di pagamento. Si tratterebbe di uno sviluppo simile a quanto accaduto nelle “repubbliche popolari” dei separatisti filo-russi a Donetsk e Luhansk nell’Ucraina orientale, fondate nel 2014.

Prima della guerra d’aggressione russa, Cherson aveva una popolazione di circa 290.000 abitanti e si trovava sul corso inferiore del fiume Dnipro. In città, la gente manifesta ripetutamente contro l’occupazione russa.

READ  Infortunio durante la corsa: lavare il corpo di un bambino sulla spiaggia di Naxos