Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Carri armati abbandonati: i russi rinunciano alla tecnologia moderna nel contrattacco ucraino

I russi stanno abbandonando la tecnologia moderna
Quello che gli ucraini hanno messo nelle loro mani nel loro contrattacco

Scritto da Janice Beach

Durante il loro contrattacco nella regione di Kharkiv, le unità di Kiev hanno catturato diversi veicoli militari russi. Alcuni sistemi sono recenti e integri. Quindi le armi di Mosca dovrebbero tornare presto in prima linea. Ma poi al servizio dell’Ucraina.

Dall’inizio di settembre, le forze armate di Kiev hanno condotto un contrattacco nel nord-est dell’Ucraina. Finora con successo. Le unità russe non solo si sono ritirate frettolosamente da gran parte della regione di Kharkiv, ma hanno anche lasciato enormi quantità di materiale bellico nella loro frettolosa fuga. Immagini e video I social network mostrano non solo depositi pieni di munizioni, ma anche carri armati abbandonati e altri veicoli militari caduti nelle mani dei soldati ucraini.

Tra i veicoli sequestrati vi sono alcuni moderni sistemi d’arma. Durante il fine settimana, il primo caso documentato di un T-90M russo abbandonato ha causato scalpore. Una rivista ucraina ha riferito che il carro armato è stato catturato senza danni visibili e con un guscio protettivo che assorbe i radar Reporter. Le foto dei veicoli possono essere controllate da ntv. Il T-90 è stato introdotto nelle forze armate russe nel 1992. La variante M aggiornata è l’ultima versione, che è stata utilizzata solo per due anni.

La scorsa settimana, blogger militari hanno segnalato la confisca di un veicolo blindato che fa parte del sistema d’arma russo Borisoglebsk-2. Il sistema è utilizzato per la guerra elettronica e ha lo scopo di impedire le comunicazioni satellitari nemiche e disabilitare i sistemi di radionavigazione. Le forze armate russe utilizzano il missile Borisoglebsk-2 dal 2015.

Il blog elenca i sistemi d’arma catturati

Il blog di WarSpotting si è prefissato l’obiettivo di documentare le perdite materiali russe dall’inizio della guerra. subordinare Secondo la banca dati Si dice che le forze armate ucraine abbiano catturato 74 carri armati, 143 veicoli corazzati per il trasporto di personale e 15 lanciarazzi multipli dall’inizio della controffensiva di Kharkiv fino al 17 settembre. Il blog basa la sua ricerca sulle immagini trovate sui social network. Pertanto, i dati devono essere trattati con cautela.

Per le forze armate ucraine, è probabile che i veicoli catturati siano importanti quanto i guadagni nel terreno. Perché l’esercito russo ha molta più artiglieria e carri armati pesanti dell’Ucraina. La situazione è stata aggravata dal fatto che molte fabbriche di armi a Kiev sono state danneggiate o distrutte dagli attacchi russi. Dall’inizio dell’invasione russa, le forze di Kiev hanno utilizzato e riparato l’equipaggiamento militare catturato.

Caratteristica: la maggior parte delle armi dell’era sovietica sono familiari ai soldati. Carri armati come il T-72 sono ampiamente utilizzati nell’esercito ucraino. Ma sono utili anche i veicoli militari russi introdotti dopo il 1991. Perché è spesso un vecchio tipo di aggiornamento. Di conseguenza, esiste un’alta probabilità che i pezzi di ricambio siano ancora disponibili per loro nei magazzini ucraini.

(Questo articolo è stato pubblicato per la prima volta lunedì 19 settembre 2022.)

READ  Il sequestro della Crimea nel 2014: si dice che il Cremlino stia pianificando l'annessione di Donetsk e Luhansk