Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Avviso di viaggio di livello 2 emesso! Cosa significa per me?

Cosa significa l’avviso di viaggio del vaiolo delle scimmie di livello 2 e in che modo ti colpisce: i primi paesi a rispondere radicalmente alla nuova minaccia!

Focolaio di vaiolo delle scimmie in tutto il mondo!

L’epidemia globale di vaiolo delle scimmie, un’infezione virale precedentemente confinata nell’Africa occidentale e centrale, ha spinto il Dipartimento della salute e dei servizi umani (CDC) degli Stati Uniti a emettere un avviso di viaggio di livello 2! Questo fa sì che anche l’Europa si alzi e prenda atto! Il cambio di avviso del CDC ha fatto paragoni con lo scoppio della pandemia di COVID-19, che ha limitato i viaggi in tutto il mondo per prevenire la diffusione del coronavirus. Mentre gli esperti sanitari ritengono che l’epidemia di vaiolo delle scimmie non debba essere paragonata alla pandemia di COVID perché è meno contagiosa, il pubblico deve rimanere vigile per prevenire l’infezione e la diffusione del virus.

Ecco cosa significa l’avviso di viaggio di livello 2 del CDC e come influisce su di te come viaggiatore:

Cosa significa un avviso di viaggio di livello 2?

Alla luce del recente focolaio, il CDC ha emesso un avviso di viaggio di livello 2. Il CDC riconosce tre diversi livelli di viaggio: il livello 1 significa “prendere le normali precauzioni”, il livello 2 è il “Livello di allerta” e il livello 3 significa “Livello di allerta. ” “avvertimento”.

Il livello 3 significa che si dovrebbe viaggiare solo quando strettamente necessario. Sebbene il livello 2 significhi nessuna restrizione di viaggio, significa che è necessario prendere alcune “precauzioni estreme” per evitare il virus e che è necessario cercare ulteriori istruzioni.

READ  La NASA scopre pianeti "strani" - con un fenomeno speciale

Quali sono i sintomi della malattia del vaiolo delle scimmie?

I sintomi del vaiolo delle scimmie possono includere:

linfonodi ingrossati

Febbre

Emicrania e mal di testa

pelle d’oca

esaurimento

frettoloso

Mal di schiena

dolore muscolare

Nell’attuale focolaio, sono stati segnalati 200 casi confermati e più di 100 casi sospetti in 20 paesi diversi.

Andrew Lee, professore di salute pubblica all’Università di Sheffield nel Regno Unito, ha detto a Newsweek che il vaiolo delle scimmie è “molto meno contagioso del COVID-19, e quindi il suo tasso di diffusione nella popolazione è significativamente più lento”.

Cosa sai fare?

Non esiste un vaccino contro il vaiolo delle scimmie. Tuttavia, ci sono alcune misure che gli individui possono adottare per prevenire l’infezione e la diffusione dell’infezione.

I Centers for Disease Control and Prevention raccomandano di evitare il contatto con animali selvatici, vivi o morti, come piccoli mammiferi, inclusi roditori (ratti e scoiattoli) e primati non umani (scimmie).

L’organizzazione mette inoltre in guardia contro “mangiare o preparare carne di selvaggina (carne di cespuglio) o utilizzare prodotti derivati ​​da animali selvatici dell’Africa (creme, lozioni e polveri)”.