Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

“Aveva spesso bisogno di quattro braccia”: Anna Maria Zimmermann fornisce approfondimenti

“Spesso aveva bisogno di quattro braccia”
Anna Maria Zimmermann fornisce approfondimenti

Dal suo incidente in elicottero nel 2010, il braccio sinistro di Anna Maria Zimmermann è rimasto paralizzato. Questo non rende più facile la sua vita quotidiana con due bambini, ora spiega. Ho fermato l’incidente. Solo in un caso ancora stordito.

La cantante pop Anna Maria Zimmerman è felice di poter lavorare di nuovo. “Quando mi è permesso lavorare, i miei figli hanno una madre completamente felice ed equilibrata”, dice il 32enne in un’intervista alla rivista “Bunte”.

“È stato molto difficile per me essere completamente a casa con due bambini piccoli e un marito”, spiega. Sebbene vivessero “al fresco con una casa e un giardino in campagna”, si sentiva ancora intrappolata nella pandemia di Corona – “intrappolata in paradiso”.

Anna Maria Zimmermann e lo chef Christian Tiegler sono sposati dall’inizio del 2015. Il loro primo figlio, Matty, è nato a dicembre e il secondo figlio, Seb, a luglio 2020.

Taglio cesareo dopo fratture pelviche

“Ho subito di nuovo un taglio cesareo perché le numerose fratture pelviche nel mio incidente significavano che un parto naturale non era raccomandato”, dice Zimmerman. Le fratture menzionate provengono dall’incidente in elicottero dell’ottobre 2010, in cui è quasi morta.

Da allora, ha anche una paralisi al braccio, che rende difficile gestire due bambini piccoli. “Non era la prima metà dell’anno senza di lei, Matty aveva solo due anni ed era molto affettuoso. Spesso avevo bisogno di quattro braccia e ne avevo solo una”, ricorda Zimmerman. Seb non si faceva mai il bagno da sola, perché poi suo marito o sua madre dovevano aiutarla.

Ricordi nella “Scala”

Anche caricare tutto in macchina con un braccio non è divertente. “Ma le cose stanno migliorando ora, Matty ha circa quattro anni e Seb sta già camminando, penso che sia una grande età. I ​​ragazzi si amano più di ogni altra cosa”, si entusiasma Zimmerman. Inoltre, non deve dimostrare nulla a chi ha un secondo figlio. “Ho smesso di allattare dopo tre settimane, e allattare, tirare l’estrazione con una mano e prendermi cura di un bambino piccolo, era così stressante”, rivela.

“Apri il cassetto, mettici dentro i ricordi, chiudi il cassetto”, dice oggi Anna Maria Zimmermann del suo incidente. Sale anche su ogni aereo e mongolfiera. “È solo quando sento un elicottero volare in aria da qualche parte che il mio cuore batte così forte”, spiega, aggiungendo: “Non voglio più fare un simile volo sul mio corpo”.

READ  "The Con" Petit Pizza "Bad Anders"