Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Almeno 13 infezioni: grande epidemia di Omicron a Oslo

Stato: 03.12.2021 21:38

Tutti sono stati vaccinati e tutti testati: nonostante il rispetto delle regole, almeno 60 persone hanno contratto il coronavirus durante una festa a Oslo. Ad oggi, l’infezione con la variante Omikron è stata rilevata in 13 casi.

Dopo la cena di Natale in un ristorante della capitale norvegese, Oslo, si sono registrati almeno 13 contagi con la variante Omicron del coronavirus. Più della metà dei circa 120 – tutti vaccinati – ha contratto il coronavirus a una festa di Natale. Le autorità ritenevano che molte delle lesioni fossero state causate da Omicron. Ciò è stato confermato dai test in 13 casi.

Finora, 60 partecipanti alla cena di Natale sono risultati positivi alla PCR e almeno altri quattro sono risultati positivi all’antigene meno accurato, ha affermato l’amministrazione cittadina. Continua il sequenziamento dei campioni per coloro che sono risultati positivi. Uno dei partecipanti alla celebrazione era tornato da poco dal Sudafrica.

Tutti gli ospiti sono stati vaccinati, testati e asintomatici

Il funzionario sanitario di Oslo, Tyne Ruffalo, ha dichiarato all’AFP che la celebrazione è avvenuta nel quadro dei regolamenti di Corona e che “nessuna regola è stata violata”. “Sono stati tutti vaccinati, nessuno ha avuto sintomi e tutti sono stati sottoposti a test di autodiagnosi”. Se verranno confermati più casi di Omikron, questa sarà probabilmente la più grande diffusione conosciuta della nuova variante al di fuori del Sudafrica.

È ancora troppo presto per considerarlo come una prova “che l’omicron è più infettivo della variante delta”, ha affermato Preben Avetsland, dell’Istituto norvegese di sanità pubblica. “Ci sono anche episodi di superdiffusione nella variante delta”. È anche troppo presto per dire “se il quadro clinico della malattia nell’infezione da omicroni differisce da quello nell’infezione delta”, ha detto Avetsland. “Nessuno dei pazienti ha sviluppato sintomi gravi e nessuno è stato ricoverato in ospedale. Questo non è sorprendente, data la giovane età dei partecipanti”.

READ  Invasione dello spazio aereo: la Cina fa volare 39 aerei da combattimento su Taiwan - Politica d'oltremare

“La situazione è preoccupante”

Per precauzione, il governo norvegese ha rafforzato le misure di protezione per Oslo e l’area circostante. Quindi la mascherina va indossata nuovamente nei mezzi pubblici, nei centri commerciali, nei negozi e nei taxi; I dipendenti dovrebbero lavorare di nuovo da casa, se possibile. Il numero di partecipanti è limitato per eventi privati ​​al coperto.

“La situazione è preoccupante”, ha detto il ministro della Sanità Ingfield Kirkul. Le lesioni di Omicron hanno mostrato che la vaccinazione contro la corona “non protegge bene dalle infezioni” in questa variante. La città ha annunciato la volontà di seguire da vicino tutti i contatti per prevenire la diffusione del virus.

Omikron la variante può prevalere

La Norvegia ha segnalato mercoledì i suoi primi quattro casi di Omicron nel paese. Le persone infette che possono essere testate per la nuova variante, come i loro parenti, devono isolarsi per un periodo di tempo più lungo rispetto ad altre persone con corona.

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) ha registrato finora 79 infezioni da Omicron nei paesi dello Spazio economico europeo (SEE), che comprende l’Unione europea, nonché Norvegia, Islanda e Liechtenstein. Sulla base dei calcoli del modello, i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie si aspettano che Omikron si evolva nella variante Corona prevalente in Europa entro pochi mesi.