Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Air Taxi: Lilium ha un forte partner in Honeywell

Air Taxi: Lilium ha un forte partner in Honeywell

KPoco prima di essere quotata in borsa, la società di e-taxi Lilium sta introducendo uno dei più importanti fornitori di tecnologia del futuro. La società americana Honeywell non solo fornirà controlli di volo e avionica per il velivolo a decollo verticale con 36 motori, ma acquisirà anche una quota insolita nella società tedesca.

In un’intervista con WELT, il direttore del programma Lilium Yves Yemsi non voleva che il momento dell’annuncio fosse inteso solo come un vantaggio perfetto per l’offerta pubblica iniziale prevista per luglio. “Onestamente, è una buona coincidenza”, dice Yemsi.

In effetti, il punto temporale è sorto a causa di traguardi tecnici e di un programma serrato man mano che il progetto procedeva. Letteralmente: “La collaborazione con Honeywell è iniziata due anni fa”. All’epoca fu selezionato quello che Lilium considera il miglior fornitore di controllo di volo e avionica. C’è stata una collaborazione per 18 mesi.

Leggi anche

Non sono ancora state fornite informazioni sull’importo futuro della partecipazione di Honeywell. “Honeywell non è solo un fornitore, ma anche un investitore”, afferma semplicemente Yemsi. E prima ancora, i funzionari del gruppo americano hanno posto molte domande. Investire ora è un “segno di fiducia”.

Gli esperti del settore assumono una parte simbolica con la quale l’azienda americana sostiene chiaramente il suo impegno per Lilium. Secondo le informazioni precedenti, Lilium è valutata 3,3 miliardi di dollari (2,8 miliardi di euro) attraverso un veicolo finanziario ed è disposta a raccogliere 830 milioni di dollari in nuovi fondi attraverso un aumento di capitale.

Lilium ha bisogno di fondi per far avanzare il suo modello di business. Nel settore si parla di una scommessa miliardaria sul funzionamento del concetto tecnico proprietario e del modello di business promosso dal co-fondatore e CEO Daniel Wigan.

Con Honeywell, Lilium ora può almeno indicare un altro fornitore popolare, mentre i critici sono scettici sui piani ambiziosi. La società ha annunciato a marzo che sarebbe stata quotata al NASDAQ Technology Exchange in estate tramite mezzi finanziari.

Gli esperti parlano dell’accordo SPAC. Una cabina elettrica a sette posti con un pilota più sei passeggeri dovrebbe essere in uso commerciale dal 2024. Lilium ha anche rilasciato piani successivi per 16 posti.

Rispetto alla concorrenza, l’azienda si posiziona non come aerotaxi in città, ma come alternativa all’ICE o ai collegamenti autostradali per distanze fino a 250 km. Nel 2027, 1.000 bambini dovrebbero utilizzare i sibili elettrici. È destinato a vendere 30.000 biglietti per aereo all’anno, generando $ 5 milioni di entrate.

Lilium: Il prossimo test di volo dovrebbe iniziare presto

Lilium si definisce già “il leader di mercato nel trasporto aereo elettrico regionale”, sebbene non sia stato ancora lanciato un solo modello in versione con equipaggio. La compagnia ammette che non c’è stato un singolo test di volo con un manifestante da marzo 2020.

Yemsi dice che il prossimo viaggio dovrebbe essere “presto”. Questo dimostratore, una sorta di prototipo, non è paragonabile ai suoi predecessori ed è dotato di molti dispositivi di prova. Tuttavia, concorrenti come il concorrente americano Joby hanno già completato centinaia di voli di prova tramite i propri account.

Lilium deve affrontare una forte concorrenza. Si parla di oltre 100 progetti di e-taxi in tutto il mondo e, secondo gli esperti del settore, non tutti hanno un modello di business efficiente. Honeywell è convinta del successo del mercato degli e-taxi e ha istituito una propria divisione nel 2020.

Il gruppo americano, uno dei leader nella tecnologia del pilota automatico degli aerei, ha già accettato di collaborare con diverse compagnie di taxi elettronici. Ciò include anche la tedesca Volocopter, il fornitore di droni sloveno Pipistrel e il produttore di taxi britannico Vertical Aerospace. Per quanto si sa, non c’è cofinanziamento come ora c’è con Lilium.

È interessante notare che Honeywell sta collaborando con il fornitore di auto giapponese Denso nel campo dei motori elettrici per aerei, mentre Lilium non ha ancora annunciato chi fornirà le turbine speciali per aerei per questo modello. Il capo della produzione di Lilium, Yemsi, è ancora coperto da quel punto. “Nessun commento”, ha detto l’esperto di aviazione, che ha lavorato con Lilium per quasi due anni ed è responsabile del lancio della produzione in serie e della tecnologia software.

Il francese aveva precedentemente lavorato con Airbus per più di un decennio e ha ricoperto una posizione chiave nell’assicurazione della qualità per l’A350 a lungo raggio. Una caratteristica di Lilium è che molte persone di note aziende del settore aeronautico lavorano lì in posizioni elevate e vengono investite ingenti somme di denaro, anche se alla fine il successo non è ancora garantito.

Il presidente dell’EASA ritiene possibile il lancio in Europa entro il 2024

Le autorità per la sicurezza aerea EASA in Europa e FAA negli Stati Uniti svolgono un ruolo importante nel successo di Lilium. Patrick Key, presidente dell’EASA, ritiene realistico che gli e-taxi saranno certificati nel 2024 per operazioni di volo commerciale con piloti nello spazio aereo europeo.

READ  Byebye Stadia: la divisione Google Games continua a crollare: il product manager ha lasciato l'azienda

Ci vorranno anni prima che ci siano voli completamente automatici. Uno studio dell’EASA pubblicato a maggio ha dato un’idea del mercato noto come “Urban Air Mobility”, ovvero delle comunicazioni a corto raggio con i taxi elettronici. Di conseguenza, nel 2030 potrebbero esserci tra 3.000 e 3.500 modelli di voli elettronici passeggeri o merci nella regione metropolitana di Parigi, ad esempio.

Ciò che colpisce dello studio è che l’indagine di mercato ha rilevato un livello di accettazione più elevato e una maggiore necessità di missioni di merci rispetto al trasporto di passeggeri. A Parigi, nel 2030 sono previsti solo da 160 a 180 taxi passeggeri, ma fino a 3.300 modelli merci. Lilium non ha ancora preso i voli merci con il suo modello. In effetti, ci sono anche piani per consegnare spedizioni di Lilium.

Qui puoi ascoltare i nostri podcast WELT

Stiamo utilizzando il lettore del fornitore di podcast Podigee WELT. Abbiamo bisogno del tuo consenso per poter visualizzare il riproduttore di podcast e interagire con o visualizzare i contenuti di Podigee e di altri social network.

“È tutto nei post” è un’istantanea quotidiana del mercato azionario dal team editoriale aziendale di WELT. Tutte le mattine dalle 7 con i giornalisti finanziari WELT. Per esperti di borsa e principianti. Iscriviti al podcast su spotifyE il Podcast di meleE il musica amazon E il Deezer. o direttamente tramite RSS Feed.