Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Agli occhi della SEC: insider trading in azioni Tesla? È probabile che l’Autorità di regolamentazione della borsa degli Stati Uniti sollevi gravi accuse contro i fratelli Musk | newsletter

• Prende di mira i fratelli Misk da parte della Saudi Electricity Company
• Focus sulle vendite di azioni su Twitter Poll
• Elon Musk ha informato suo fratello in anticipo?

La faida tra l’abbagliante CEO e la US Securities and Exchange Commission è iniziata nell’agosto 2018, quando Elon Musk ha twittato che intendeva rendere Tesla privata. Il suo rovesciamento è stato in particolare l’affermazione che il finanziamento era assicurato, perché dopo un’indagine la Securities and Exchange Commission è giunta alla conclusione che Musk non aveva impegni di finanziamento fissi e che il delisting era fallito. Musk è stato in grado di mantenere la sua posizione di CEO di Tesla solo attraverso un accordo. Ma a chiunque ora credesse che il visionario avrebbe mostrato più moderazione d’ora in poi è stato insegnato un altro modo, perché Musk ha ripetutamente esercitato per il potere da allora.

Sospette vendite di azioni Tesla di Kimbal Musk

Ma mentre la SEC ha pazientemente sopportato le cazzate di Elon Musk, ora sembra aprire un nuovo fronte: secondo il Wall Street Journal, la Securities and Exchange Commission sta indagando se Elon Musk e suo fratello Kimbal Musk “hanno violato le regole dell’insider trading”. Questo è pericoloso perché l’insider trading non è banale, è un reato grave.

Lo sfondo è un accordo azionario fatto da Kimbal Musk il 5 novembre 2021, quando ha venduto 88.500 azioni di Tesla per un valore di $ 108 milioni. Il problema è che solo un giorno dopo, con una mossa controversa, Elon Musk ha convinto gli utenti di Twitter a votare se dovesse rinunciare al dieci percento delle sue azioni Tesla. Quasi il 58% degli intervistati ha votato a favore della vendita, il che significa che il prezzo delle azioni di Tesla è crollato drasticamente. La Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ora sospetta che il CEO di Tesla abbia informato in anticipo suo fratello dei suoi piani.

Elon Musk ha negato

Nel frattempo, Elon Musk ha negato le accuse della SEC. Su Twitter è stato combattivo e ha spiegato di non aver iniziato la lotta con le autorità, “ma la finirò”.

Ha detto al Financial Times che suo fratello Kimball non era a conoscenza del previsto sondaggio su Twitter. Solo l’avvocato di Tesla è stato avvisato. Tuttavia, vale la pena notare che Kimbal Musk non è solo il fratello del leader del gruppo, ma anche un membro del consiglio di sorveglianza di Tesla.

Come riporta Future Zone, citando Adam Pritchard, un professore di legge all’Università del Michigan, questa promette di essere un’interessante battaglia legale. Perché il Trade Insider Act riguarda principalmente l’uso improprio di informazioni che appartengono a una società per azioni. Tuttavia, in questo caso, non si tratta direttamente di informazioni di Tesla ma dello stesso Elon Musk. “Ne consegue che se la Securities and Exchange Commission volesse approfondire la questione, sarebbe una questione molto controversa in tribunale”, ha affermato l’esperto legale.

redazione finanzen.net

Prodotti con leva selezionati su TeslaCon i knockout, gli investitori speculativi possono partecipare in modo sproporzionato ai movimenti dei prezzi. Basta selezionare la leva desiderata e ti mostreremo i prodotti giusti su Tesla

La leva dovrebbe essere compresa tra 2 e 20

Non ci sono dati

Altre notizie su Tesla

Crediti immagine: Alberto E. Rodriguez/WireImage/Getty Images, John Smith Williams/Shutterstock.com

READ  Crypto Boom: Coinbase guadagna bene - Il trading di Dogecoin sta arrivando - Le azioni diventano rosse | Messaggio