Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

A causa dello scioglimento dei ghiacciai: il cambiamento climatico altera l’asse terrestre

Diversi fattori fanno inclinare l’asse terrestre. Lo scioglimento dei ghiacciai nell’emisfero settentrionale conferisce al pianeta una svolta in più.

La Terra si sta inclinando. L’asse terrestre cambia la sua posizione di circa dieci centimetri all’anno nel tempo. E anche con questo effetto planetario, chiamato vero vagabondaggio polare, l’umanità ora ha il dito nel gioco. Il cambiamento climatico è stato probabilmente il motivo principale per cui il nostro pianeta si è inclinato in una direzione leggermente diversa dagli anni ’90. Almeno questo è ciò che ha scritto un gruppo di lavoro guidato da Shanshan Ding dell’Accademia cinese delle scienze nelle lettere di ricerca geofisica.

Il team ha utilizzato un modello matematico per studiare la deriva generale degli assi. Migra una decina di centimetri all’anno verso sud-ovest. Ma la situazione è cambiata a metà degli anni ’90, quando la deriva si è spostata di circa dieci gradi verso est. Il modello del gruppo di lavoro ora indica che lo scioglimento dei ghiacciai, specialmente in Groenlandia, è un importante contributo.

I blocchi di ghiaccio che si sciolgono possono essere il fattore mancante

La posizione esatta dell’asse terrestre dipende dalla distribuzione della massa del pianeta. Durante tutto l’anno inciampa per diversi metri a causa della sua forma irregolare. Inoltre, gli spostamenti a lungo termine di grandi blocchi stanno causando il ribaltamento della Terra su scale temporali più lunghe. Per diverse migliaia di anni, l’asse terrestre si è inclinato di circa 3,3 microsecondi d’arco all’anno, spinto dalle correnti nel mantello terrestre e dalla lenta ascesa della Terra dopo il ritiro delle calotte glaciali continentali.

READ  Corona: un nuovo studio! La luce solare limita la diffusione del virus: la luce UV riduce il valore R fino allo 0,65%

Tuttavia, questi effetti non stanno cambiando abbastanza velocemente da spiegare il cambiamento nella tendenza di tendenza negli ultimi decenni. Quindi gli esperti hanno sospettato per un po ‘che i blocchi di ghiaccio sciolti fossero il fattore mancante.

Il team di Deng ha ora separato le diverse influenze sulla distribuzione di massa della Terra e ha confrontato due scenari. Da un lato, il moto dell’inclinazione della Terra era considerato una funzione dei fattori precedenti; D’altra parte, ha aggiunto il contributo della contrazione dei ghiacciai nel secondo scenario. Si scopre che il movimento dell’asse ottiene la componente rivolta a est richiesta solo tenendo conto dello scioglimento del ghiaccio.