Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Guadagno sgretolato: Wall Street non va bene

Wall Street di buon umore: un altro giorno di riposo


Rapporto di mercato

Stato: 21/06/2022 22:13

Dopo le pesanti perdite della scorsa settimana, oggi i prezzi si sono ripresi. C’era una quantità insolita di notizie dalle società.

Dopo le vacanze, Wall Street ha iniziato la settimana con forti premi assicurativi. Il Dow Jones Leading Index è salito del 2,15%, mentre le azioni tecnologiche del Nasdaq 100 sono aumentate del 2,5%.

È chiaro che il recente sell-off è andato troppo oltre per molti partecipanti al mercato. L’umore è stato sostenuto anche dalla dichiarazione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden secondo cui una recessione negli Stati Uniti “non era inevitabile”. Nel frattempo, le vendite di case esistenti sono diminuite di nuovo a maggio. Rispetto al mese precedente, il numero delle vendite è sceso del 3,4 per cento, il quarto calo consecutivo. Tuttavia, gli analisti si aspettavano un calo leggermente più forte del 3,7%.

Nel frattempo, è probabile che un lieve rallentamento economico venga incluso nei cicli, ha affermato Thomas Hayes, direttore di Great Hill Wealth Management. All’inizio dell’anno, l’economia statunitense si è contratta e questo sarà verosimilmente anche nel secondo trimestre.

DAX crea un altro segno più

Dopo un buon inizio, oggi il DAX è riuscito solo a un modesto 0,2%. Tuttavia, l’indice è riuscito a registrare tre giorni consecutivi di guadagni per la prima volta in tre settimane.

Tuttavia, gli esperti di mercato rimangono scettici: “Nel complesso, la tendenza al ribasso è già stata confermata e avviata in termini di tecnologia di creazione di grafici”, afferma Salah El Din Bouhamdi di brokerage IG. Il trend stabilito da gennaio è attualmente di circa 13.477 punti. Tuttavia, l’indice DAX non è stato in grado di raggiungere questo obiettivo con il suo massimo giornaliero a 13.444 punti. “Per controllare l’iperinflazione, non resta altro che aumentare i tassi di interesse più velocemente del previsto”, afferma Buhamidi. “La speranza è attualmente disponibile solo attraverso la convinzione che la Banca centrale europea troverà un compromesso”.

BDI abbassa le previsioni economiche

Sul fronte economico, il mercato sta attraversando una sorta di dilemma: secondo gli esperti Halaba, i livelli di valutazione in borsa sono diminuiti a causa delle recenti perdite di prezzo. Tuttavia, non è chiaro quale tipo di dati potrebbe dare una spinta al mercato: “I buoni numeri economici dovrebbero alimentare la discussione sui tassi di interesse, mentre i numeri deboli rafforzeranno i timori di recessione. Entrambi limitano il potenziale dei prezzi”, secondo la loro valutazione.

In questo contesto, gli investitori non possono ammirare le nuove previsioni economiche della Confederation of German Industries (BDI): La crescita economica è prevista solo dell’1,5%.. All’inizio dell’anno, prima della guerra, BDI Bank prevedeva ancora una crescita del 3,5%.

Il prezzo del petrolio torna a salire

I prezzi sul mercato petrolifero sono nuovamente aumentati leggermente. Il prezzo di un barile di petrolio del Mare del Nord (159 litri) è stato di $ 114,50 in serata. Gli operatori del mercato sono preoccupati per la mancanza di offerta.

“È probabile che le preoccupazioni sull’offerta persistano nei prossimi mesi poiché i paesi OPEC+, i maggiori produttori mondiali di petrolio, potrebbero non avere una capacità inutilizzata sufficiente”, ha affermato Leona Liu, analista di Daily FX. Inoltre, la stagione estiva dei viaggi e l’allentamento delle restrizioni imposte a Corona da parte della Cina hanno aumentato la domanda. Il segretario al Tesoro americano Janet Yellen Prezzo massimo consigliato per il petrolio Ha avuto scarso impatto sul mercato.

Bitcoin è la valuta di base

Parallelamente al mercato azionario, le criptovalute sono di nuovo in aumento. Bitcoin ha riguadagnato terreno sopra quota 21.000$. L’analista Timo Emden di Emden Research ha affermato che il mercato sembra essere un vento favorevole al salto di prezzo della banca crittografica in difficoltà, Celsius. Gli investitori sono molto fiduciosi che la società torni alla normalità.

Kellogg vuole rompere

Kellogg è stato uno dei preferiti di Wall Street, con aumenti dei prezzi di oltre il cinque percento a volte. Il fornitore di corn flakes vuole dividersi in tre società. Le attività nordamericane con cornflakes e altri cereali per la colazione e le attività con alternative di carne vegetariane e vegane, che insieme rappresentano circa il 20% delle vendite del gruppo, verranno avviate. In futuro, il gruppo intende concentrarsi sul business globale con snack come “Pringles” e “Nutri-Green”, nonché sul commercio di cereali per la colazione al di fuori degli Stati Uniti, del Canada e dei Caraibi. Robert Moscow, analista di Credit Suisse, ha affermato che la nuova strategia darebbe al business dei cereali per la colazione stagnante negli Stati Uniti la possibilità di andare avanti di nuovo. Inoltre, aumenta la possibilità di vendere la divisione alimentare a base vegetale.

Tesla taglia fino al 3,5% dei posti di lavoro

Il presidente dell’azienda, Elon Musk, ha affermato che il produttore di auto elettriche Tesla taglierà dal 3 al 3,5% dei suoi posti di lavoro nei prossimi mesi. Circa ogni dieci posti di lavoro tra i dipendenti andranno persi, mentre il numero degli operai aumenterà nel lungo periodo. All’inizio dell’anno, l’azienda contava quasi 100.000 dipendenti. Musk ha affermato in una videointervista alla conferenza del Qatar Economic Forum, che Tesla a volte crea posti di lavoro per i dipendenti troppo rapidamente.

READ  Greenyard sta cercando di acquisire una flotta di passeggini completamente elettrici per Fruchtportal

Twitter continua a fare affidamento su Musk

Nel frattempo, il consiglio di amministrazione di Twitter sta mantenendo un piano per vendere il servizio SMS statunitense a Elon Musk per circa $ 44 miliardi, anche dopo il rimbalzo del miliardario tecnologico. Come a maggio, il Consiglio di amministrazione ha ribadito il suo sostegno unanime all’offerta di Musk di $ 54,20 per azione. Quindi il giornale è stato quotato ma è ancora basso a $ 38,40. Nel frattempo, Musk ha sospeso l’accordo perché sospettava le informazioni di Twitter sul numero di account falsi. Tuttavia, dal punto di vista del servizio online, non può sospendere unilateralmente il contratto. Musk ha ora indicato che deve ancora assicurarsi i finanziamenti per l’accordo e convincere la maggioranza degli azionisti di Twitter ad accettare l’acquisizione. Ha già una buona quota del nove per cento.

Una battuta d’arresto per Bayer

Le azioni Bayer sono state sotto pressione nel pomeriggio. La più alta corte degli Stati Uniti, la Corte Suprema, ha respinto un ricorso del DAX in un caso storico riguardante il glifosato. Il rifiuto non è stata una vera sorpresa, poiché il governo degli Stati Uniti aveva già raccomandato la mossa. Se si fosse arrivati ​​a un’udienza e Bayer avesse vinto, sarebbe stato più facile per i residenti di Leverkusen porre fine a una costosa controversia legale sui presunti rischi di cancro dell’erbicida contenente glifosato. Questa speranza è ora delusa.

L’arbitro statunitense colpisce duramente FMC

Poco dopo, le azioni di FMC e della sua società madre Fresenius hanno subito un duro colpo, scendendo alla fine dell’indice DAX. Il titolo FMC è ora al minimo da 11 anni. La Corte Suprema degli Stati Uniti si è pronunciata contro il concorrente di FMC DaVita in una controversia sull’importo del risarcimento per alcuni pazienti in dialisi. Ciò ha gravemente ostacolato le speranze di rendimenti più elevati da alcuni servizi di dialisi negli Stati Uniti. L’analista di Jefferies Research James Vane-Tempest è rimasto sorpreso da questa notizia. Contrariamente a quanto pensava, la decisione non era a favore di DaVita. Il titolo FMC continua a essere valutato negativamente come “sottoperformante”.

comprare posta in australia

Deutsche Post sta espandendo la sua attività di logistica della catena di approvvigionamento con un’acquisizione in Australia. La divisione Supply Chain di DHL è responsabile della società di logistica australiana Glen Cameron Group. Verrà costituita una delle più grandi società di logistica del paese con un fatturato totale di oltre 1 miliardo di dollari australiani. Secondo un portavoce, DHL Supply Chain impiega attualmente circa 4.000 persone in Australia. L’acquisizione ne aggiungerebbe più di 820. Il venditore era lo stesso fondatore dell’azienda Glenn Cameron e The Post non voleva commentare il prezzo di acquisto.

READ  Si dice che il prezzo del diesel sia più alto di 20 centesimi: il capo della Volkswagen Dies vuole che i prezzi aumentino rapidamente

L’Ufficio federale dei cartelli avvia un procedimento contro Google

L’ufficio federale del cartello sta esaminando il colosso tecnologico statunitense Google per possibili restrizioni alla concorrenza nei suoi servizi cartografici. Gli osservatori della concorrenza utilizzano i poteri loro concessi nel 2021 per garantire la concorrenza nell’economia di Internet. “Stiamo esaminando le indicazioni che Google limita la combinazione dei propri servizi cartografici con servizi cartografici di terze parti. Ciò riguarda, ad esempio, la possibilità di integrare i dati sulla posizione di Google Maps o la funzionalità di ricerca di Google o Street View su mappe non affiliate .a Google ha detto Andreas Mundt, capo dell’ufficio del cartello.

easyJet scambia altri 56 aerei Airbus

La compagnia aerea low cost britannica EasyJet vuole andare avanti con il rinnovamento della sua flotta di aerei con un altro importante acquisto da Airbus. Il piano prevede l’acquisto di 56 velivoli di fascia media della famiglia A320neo. A tal fine, hanno raggiunto un accordo condizionale con Airbus. Secondo le informazioni, Easyjet ha esercitato i diritti di acquisto e di opzione da un precedente contratto. Inoltre, la compagnia low cost segue la tendenza verso macchine più grandi: al posto dei 18 velivoli già ordinati nella versione standard dell’A320neo, Airbus consegnerà altrettanti velivoli nella versione lunga dell’A321neo.

Airbus vuole espandere la propria attività con camion di grande capacità

Nel frattempo, il produttore di aeromobili Airbus vuole espandere la propria attività con vettori di grande capacità per applicazioni militari e civili. “Con il fallimento della flotta Antonov, ora è emerso un vuoto nel campo degli aerei da trasporto wide-body. Vogliamo affermarci in questo mercato con il Beluga”, ha affermato Michael Schulhorn, Head of Arms di Airbus. Per lui, Beluga XL sarà uno dei “highlights” dello spettacolo.

Calo delle vendite in Nordex

Il produttore di turbine eoliche con sede ad Amburgo Nordex è stato influenzato dal passaggio alla produzione con altre pale e un minor numero di installazioni. nel primo trimestre Le vendite sono crollate di un quarto a 933 milioni di euro. A causa di un attacco hacker, Nordex non è stata in grado di presentare i suoi numeri trimestrali in tempo a maggio e quindi ha dovuto lasciare il suo posto nell’indice SDAX Small Business per il momento.