Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Viaggio in Italia: non affrettarti davanti a Capri

World Glass

A partire dal: 26/04/2021 16:30

Capri sta promuovendo vacanze non Covit, mettendo così contro di lui altre destinazioni di vacanza italiane. Fare progressi con i vaccini per attirare i vacanzieri: questo è molto importante per molti.

Di Anja Miller,
ROM ARD-Studio

Le barriere e la segnaletica a terra hanno lo scopo di guidare il flusso di turisti: prima dell’inizio dell’epidemia, più di due milioni di vacanzieri sbarcavano nel porto di Capri, l’isola di 14.000 persone ogni anno. Ora i tassisti stanno al sole, una persona che cerca clienti alla biglietteria della barca. La grande attesa è iniziata la scorsa estate. Gli stabilimenti turistici chiudono prima del solito nel mese di ottobre. Ora stanno facendo tutto il possibile per riaprire rapidamente. Capri annuncia che presto vaccinerà i suoi residenti, promuovendo ambite vacanze sotto il sole del sud.

Anja Miller
ROM ARD-Studio

La metà dei residenti ha già ricevuto il primo vaccino. Le dosi rimanenti sono state somministrate spontaneamente lo scorso fine settimana, non sempre in base alla priorità del vaccino data. “Capri può essere assente dal Covid alla fine del mese o all’inizio di maggio perché è adatta per programmare e aprire offerte commerciali”, insiste Bruno D’Orosi, medico dell’isola.

Attraverso Camerell, ricche boutique vestiranno ricchi vacanzieri. Fino all’epidemia, l’isola ha costituito la maggior parte delle sue vendite con loro. Vogliono farlo di nuovo adesso – con lo slogan “Capri senza Govt”.

Le eccezioni sono indesiderabili

Il sindaco Marino Lembo non si aspettava tanti grattacapi per i suoi piani. Altre destinazioni di vacanza erano infastidite quando Capri si precipitò con i vaccini. Il governo romano è intervenuto e ha insistito per tenere presente la questione del turismo. Tuttavia, un portavoce del commissario speciale Corona Pavlo Figuerolo ha detto che non ci sono eccezioni per alcune isole e luoghi.

READ  Mario Draghi: Il Presidente del Consiglio italiano ripete la sua corsa

I funzionari della vaccinazione di Capri sono stati richiamati e il sindaco ha cercato di ammorbidire le cose: “Non c’è davvero nessun argomento, ma ci sono opinioni diverse”, dice. “Abbiamo aumentato la pressione per rendere più attraenti le attrazioni turistiche delle isole”.

Eculano – Diverso da Capri

L’opposizione proveniva da molte parti, compresa Ercolano. Nel famoso sito archeologico del Golfo di Napoli, i visitatori aspettano tutti il ​​ritorno definitivo. Erano 600.000 nel 2019, rispetto ai soli 60.000 dell’anno scorso. “Spero che torniamo tutti a una vita che non era come prima, ma posti come questo possono essere visitati con le dovute precauzioni. Sono molto importanti per tutti perché anche l’anima ha bisogno di nutrimento”, ha detto Francesco Cirano, direttore del sito.

La posizione di Eculano è economicamente interamente dipendente dal sito archeologico. Luogo luminoso solo per ospiti. La città più vicina a Napoli ha potuto lavorare dalle gite di un giorno a pochi rifugi notturni: questo posto ha 2000 posti letto, ogni ospite conta.

Secondo il sindaco Ciro Bhuvanajudo, hanno una preoccupazione di lusso per Capri. Si tratta solo di sopravvivenza: “Non credo sia giusto amare Capri, Ischia o Procida, quindi dimenticherò Pompei, Ercolano, Napoli, le spiagge di Sorrento e Amalfi”, dice. “Il turismo riprende solo dopo che la massa è stata vaccinata, non perché un’isola è stata vaccinata”.

Le strade di Capri sono ancora vuote in questi giorni. Ma la serratura è stata allentata e le strade dovrebbero essere riempite presto.

Immagine: REUTERS

“Controlla quando la canna è piena”

Ma i capresi credono che presto saranno “non governativi” e torneranno durante le vacanze. L’acqua del mare cristallino attraversa l’isola, creando baie e grotte nascoste.

READ  Dalla Sicilia alle Alpi in una vecchia Fiat 500: un viaggio in Italia - Panorama

Alfonso Tizano accompagna i visitatori alle famose grotte. Spera che tornino tutti presto, grazie ai vaccini. “Per tutto questo siamo impegnati nella filosofia della nostra zona, che dice che dovremmo guardarla quando la botte si riempie”, dice. “Perché se è vuoto, non ha più senso.”