Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Verifica dei fatti: le malattie cardiache dopo la vaccinazione sono rare e spesso lievi

Recentemente, il gruppo anti-vaccinazione MFG e alcuni resoconti dei media hanno affrontato il rischio di sviluppare miocardite dalla vaccinazione. Quanto sono pericolose le malattie cardiache dopo la vaccinazione? Controlla i fatti.

La vaccinazione obbligatoria è stata approvata giovedì dal Consiglio nazionale austriaco. Allo stesso tempo, gli oppositori della vaccinazione affermano sempre più che la vaccinazione comporta un alto rischio per la salute e, soprattutto, può causare malattie cardiache. Ad esempio, il MFG, il partito anti-vaccinazione, ha recentemente messo in evidenza le persone che, secondo le loro stesse dichiarazioni, soffrivano di danni da vaccinazione come la miocardite. Anche il danno da vaccinazione è stato recentemente un argomento nei media.

Apprezzamento:

Le malattie cardiache a seguito della vaccinazione sono possibili, ma estremamente improbabili. Il rischio di sviluppare tali malattie è molto più alto con la malattia di Covid. Gli esperti sottolineano che quando le vaccinazioni portano alla miocardite, ad esempio, di solito è lieve.

verifica:

Esiste il rischio di malattie cardiache come la miocardite da vaccinazione. I Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) sono stati in grado di farlo Aumento dei casi dopo la vaccinazione con mRNA Guardando. il Raccomandazione di vaccinazione CDC Tuttavia, è ancora in vigore data la rara occorrenza e il rischio più elevato di malattia Covid.

“La probabilità di sviluppare miocardite dopo la vaccinazione corona è molto bassa”, ha affermato Bernhard Metzler, presidente della Società austriaca di cardiologia (ÖKG), su richiesta dell’APA. Tuttavia, il rischio di danni cardiaci è molte volte più alto a causa della malattia di Covid. Inoltre, la miocardite come effetto collaterale della vaccinazione è generalmente molto lieve, asintomatica e non correlata al futuro.

READ  Le forbici genetiche possono impedire al coronavirus di riprodursi: qual è il metodo CRISPR?

Il minor rischio di sviluppare la miocardite viene somministrato anche con altri vaccini, ha detto Metzler. Soprattutto i giovani qui appartengono a un gruppo vulnerabile, poiché spesso non si riposano dopo la vaccinazione.

Marianne Pavoni-Gyungossi, cardiologa di MedUni Vienna, conferma queste affermazioni. Dopo la vaccinazione contro il Covid, il rischio di danno miocardico e miocardite significativamente inferiore rispetto alla miocardite causata dal virus Corona. Il rischio più alto di miocardite correlata al vaccino è stato osservato negli uomini di età inferiore ai 30 anni dopo la seconda vaccinazione con mRNA, ma l’incidenza era solo dello 0,002-0,004 percento circa. E il tasso di guarigione spontanea per la miocardite correlata al vaccino sarebbe superiore all’80%. Ciò significa che la maggior parte delle malattie scompare rapidamente e senza complicazioni.

incidenza molto bassa

Pavone-Gyöngyösi osserva che finora solo otto decessi per miocardite associata al vaccino mRNA Covid-19 sono stati segnalati in tutto il mondo. Ad ottobre dello scorso anno, erano noti solo circa 3.000 casi di miocardite o pericardite correlata al vaccino. Indica i dati dei Centers for Disease Control and Prevention in un momento in cui circa 400 milioni di dosi di vaccino sono state vaccinate in tutto il mondo.

sottolinea la German Heart Foundation Numerosi studi su questo argomento. Alla fine dello scorso anno, il tasso segnalato di casi sospetti in Germania era di 1,5 uomini e 0,79 donne ogni 100.000 vaccinati con il vaccino Biontech e 4,6 uomini e 1,28 donne ogni 100.000 vaccinati con il vaccino Moderna. In questo momento, il tasso riportato di miocardite era significativamente inferiore dopo la vaccinazione di richiamo rispetto alla prima o alla seconda vaccinazione. questi numeri Heart Foundation conferma in una recente trasmissione, che comprende anche un bando per la vaccinazione contro il Covid.

READ  Segni di infiammazione evidenti precocemente, anche senza sintomi di demenza - La pratica della guarigione

Diversi studi negli Stati Uniti, ad esempio, indicano che, sebbene sia stato segnalato un aumento delle malattie cardiache dopo le vaccinazioni, questo aumento è piccolo. Inoltre essere gradienti per lo più leggero. Uno L’attuale studio dalla Danimarca Con risultati simili, sottolinea in questo contesto che nei risultati devono essere inclusi anche i vantaggi del vaccino Covid. Indica un aumentato rischio di infezione da Covid Anche uno studio israeliano laggiù.

Nessun decesso confermato in Austria

Secondo l’ultimo rapporto dell’Ufficio federale per la sicurezza nell’assistenza sanitaria (BASG), che copre il periodo dal 27 dicembre 2020 al 14 gennaio 2022, sono stati segnalati 186 casi di miocardite vicino alla vaccinazione Covid in Austria. Lontano. In 70 casi la salute può essere ripristinata e 111 casi sono ancora sotto inchiesta.

Secondo le informazioni, quattro delle 186 persone di età compresa tra 70 e 90 anni sono morte di miocardite, insufficienza cardiaca o insufficienza multiorgano. Anche un uomo di 33 anni affetto da miocardite è morto poco dopo aver ricevuto la vaccinazione, ma le malattie cardiache non sono state la causa del decesso. In nessuno di questi casi non è possibile dimostrare una relazione causale con la vaccinazione.

Secondo BASG, finora solo due decessi in Austria sono stati attribuiti alla vaccinazione. Tuttavia, in entrambi i casi, non si trattava di malattie cardiache, ma di trombocitopenia indotta da vaccino (VITT).