Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

“Venerdì per il futuro”: decine di migliaia di persone manifestano per il clima

A partire dal 23/09/2022 19:09

Il movimento Fridays for Future aveva indetto lo sciopero globale per il clima per la giornata – e molte persone in più di 250 città hanno seguito l’esempio. Nella sola Berlino, 30.000 sono scesi in piazza per la giustizia climatica.

In molte città tedesche, diverse decine di migliaia di persone hanno manifestato per una maggiore protezione del clima. I manifestanti, per lo più giovani, hanno seguito l’appello del movimento Fridays for Future per uno “sciopero per il clima” globale. Si è tenuta una manifestazione a Berlino, dove la polizia ha detto che più di 30.000 persone si erano radunate vicino al distretto governativo.

L’undicesimo appello di protesta globale

Migliaia hanno anche partecipato a manifestazioni ad Amburgo e in altre grandi città. In altre città, i funzionari non hanno voluto fornire alcuna informazione sul numero dei partecipanti.

Le persone sono scese in piazza anche in molti altri paesi, ad esempio in Nuova Zelanda, Indonesia o Repubblica Democratica del Congo. Questo è stato l’undicesimo appello dell’organizzazione per una protesta globale dal suo inizio nel 2018. L’attivista di Fridays for Future Luisa Neubauer ha chiamato alla manifestazione di Berlino: “Chiunque pensi che non ci sia via d’uscita ha solo disperazione. Se sai che c’è un modo Altro, puoi iniziare e agire. Abbiamo le conoscenze, quindi iniziamo. “

Sostenuto da Arte, Cultura e Chiesa

Anche molti membri della Chiesa evangelica hanno preso parte a devozioni e preghiere: “Vogliamo lavorare per garantire che come esseri umani possiamo vivere bene su questo pianeta, vivere in modo sostenibile e non a spese delle generazioni future”, il capo della La Chiesa evangelica della Renania, Thorsten Latzel, ha detto in un videomessaggio. .

READ  Il vaccino inattivato non funziona contro Omicron: niente anticorpi neutralizzanti

Latzel ha sottolineato le già notevoli conseguenze dei cambiamenti climatici causati dall’uomo, citando come esempi il disastro delle inondazioni nel Nord Reno-Westfalia e nella Renania-Palatinato e la siccità in alcune parti d’Europa. “Ma senti soprattutto nel Sud del mondo gli effetti del nostro stile di vita”, ha detto. Un terzo del Pakistan è attualmente sott’acqua.

100 miliardi di euro per la protezione del clima

Gli steward del clima chiedono l’uscita dai combustibili fossili, la rapida espansione delle energie rinnovabili e un “continuo spostamento del traffico”. Servono 100 miliardi di euro per “proteggere il clima sociale” e il biglietto da nove euro “per sempre”.