Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Veleno d’api come trattamento – 100 volte più forte del cortisone – Heilpraxis

Melittina dal veleno d’api come potenziale agente antitumorale

Veleno d’api È stato usato per secoli Trattamento antinfiammatorio applicato. L’effetto è in gran parte sul componente principale Melitene attribuito. Ora un gruppo di ricerca tedesco ha scoperto che il veleno di un’antica specie di ape selvatica è particolarmente adatto a scopi medicinali.

gruppo di lavoro di Istituto di ricerca Senckenberg così come des Centro LOEWE per la genomica della biodiversità di transizione L’ho scoperto Veleno d’api da api selvatiche Contiene varianti più originali del principio attivo melittina. Queste varianti native hanno un grande potenziale come ingrediente attivo contro cancro E il accensione. I risultati della ricerca sono stati recentemente pubblicati sulla rivista “tossine” Piede.

Il veleno d’api è un rimedio tradizionale

Quello Veleno d’api È come Medicina tradizionale Famoso. Tra l’altro, Venom diventa un effetto analgesico; premiato. Ad esempio, dovrebbe Problemi di pelle Come acne, eczema e psoriasi. L’effetto è dovuto al componente principale melittina. Questo è il peptide di 26 amminoacidi.

La melittina può anche danneggiare le cellule sane

In caso di infiammazione, si dice che la melittina sia circa cento volte più efficace del cortisone. Il principio attivo veleno d’api ne ha uno Potenziale attività antitumorale delle cellule. Tuttavia, anche l’efficacia della melittina è molto forte Danni alle cellule sane Il che rende l’applicazione più difficile.

Inoltre, alcune persone rispondono Gravi reazioni allergiche Sul veleno d’api, che può raggiungere uno shock anafilattico pericoloso per la vita.

I veleni delle api selvatiche non sono stati ancora studiati

Come hanno sottolineato i ricercatori, il veleno delle api selvatiche non è stato ancora studiato. Il team ha ora rilevato una forma autoctona e più mite di melittina nelle api selvatiche più vecchie. Questa variante sembra essere più adatta per scopi farmacologici.

La melitina è diventata più forte nel corso dell’evoluzione

“L’idea delle nostre analisi comparative era che la melintina diventasse altamente tossica solo nel corso dell’evoluzione e che le api selvatiche evolutivamente più vecchie potessero produrre più melintine native del veleno che sono più facili da usare farmacologicamente”.riassume il coautore ed esperto di tossicologia Dott. Bjorn M. von Reumont insieme.

Il veleno d’api viola è efficace contro le cellule tumorali

Come parte dello studio, gli scienziati hanno confrontato diverse varianti di melittina. Alcuni provenivano dal miele delle api e altri furono scoperti per la prima volta nel veleno delle api selvatiche.

“L’obiettivo di questa ricerca sono state diverse modalità di azione su infiammazione e cancro”.aggiunto Prof. Dott. Robert Forrest dal gruppo di lavoro. cm Ape carpentiere viola. Le analisi di laboratorio indicano un effetto promettente cellule tumorali al seno laggiù.

Le api carpentiere viola sono comuni in Germania

Le api carpentiere viola (Xylocopa violacea) costruiscono il loro nido nel legno. È particolarmente diffuso nella regione mediterranea e in Asia. Si verifica anche nelle regioni più calde della Germania. A causa dell’alta temperatura media, questo tipo di ape selvatica si sta diffondendo continuamente in questo paese.

Elevato potenziale per applicazioni farmaceutiche

Poiché i peptidi carpentiere viola appena scoperti mostrano un’attività meno aggressiva, hanno Potenziale potenziale per future applicazioni farmaceuticheIl team di ricerca conclude. Quando vengono utilizzati, è possibile fare a meno di ulteriori inibitori che riducono la potente tossicità. (FP)

Autore e informazioni sulla fonte

Questo testo è conforme alle specifiche della letteratura medica esperta, alle linee guida mediche e agli studi attuali ed è stato controllato da professionisti medici.

autore:

Editore laureato (FH) Volker Plasek

Risorse:

  • Istituto di ricerca Senckenberg: il veleno d’api delicato mostra un maggiore potenziale di applicazione (pubblicato: 20/12/2022), senckenberg.de
  • Pelin Erkok, Bjorn Markus von Reaumon, Tim Ludek, et al.: “Potenziale farmacologico di nuove varianti di melittina di api da miele e api solitarie contro l’infiammazione e il cancro”; In: Disintossicazione (2022), mdpi.com

nota importante:
Questo articolo contiene solo consigli generali e non deve essere utilizzato per l’autodiagnosi o il trattamento. Non può sostituire una visita dal medico.

READ  Determinare l'età del cuore e prevenire gli attacchi di cuore con una nuova app - Healing Practice