Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

La Terra sta finendo l’aria: la NASA calcola la ripartizione dell’ossigeno

Il sole sta diventando più caldo e il contenuto di ossigeno nell’atmosfera terrestre diminuisce drasticamente. Gli esperti calcolano quando la Terra finirà finalmente l’aria.

Funabashi / Atlanta – La Terra è condannata. E questo, se non prima attraverso Cambiamento climatico*, certamente più tardi, perché un file il Sole* L’apporto di ossigeno sul nostro pianeta “brucerà” nel lungo periodo. Due ricercatori dell’agenzia spaziale statunitense NASA, che ora vogliono installare la loro Internet sulla Luna entro il 2024*, hanno calcolato che l’atmosfera terrestre contenente ossigeno non durerà. In un lontano futuro, prevedono gli scienziati, ecco perché tutta la vita nel mondo sarà spazzata via, Rapporti di 24hamburg.de *.

I calcoli della NASA prevedono quando la Terra finirà l’aria

Kazumi Ozaki della Toho University di Funabashi, in Giappone, e Chris Reinhard del Georgia Institute of Technology di Atlanta, hanno modellato i sistemi climatici, biologici e geologici della Terra per prevedere come cambieranno le condizioni atmosferiche sulla Terra. La ricerca è stata condotta sotto a NASA* È stato implementato un progetto sull’abitabilità dei pianeti. “Abbiamo scoperto che l’atmosfera contenente ossigeno della Terra non sarebbe durata”, ha detto Ozaki a Newscientist.com.

Agenzia spaziale statunitense: Amministrazione nazionale dell’aeronautica e dello spazio (NASA)
Capoufficio: Washington DC,
Incorporazione: 29 luglio 1958
Dimensione del budget: 22,6 sig. dollaro Americano
Squadra di lavoro: 17.000

L’apocalisse dell’ossigeno: come il sole distrugge la vita sulla Terra

I ricercatori hanno stimato che entro un miliardo di anni, l’atmosfera terrestre conterrebbe così poco ossigeno che la Terra sarebbe diventata inabitabile per la vita aerobica complessa. La nostra atmosfera conterrebbe quindi meno dell’uno per cento – in contrasto con l’attuale contenuto di ossigeno di circa il 21 per cento – ossigeno. La ragione principale del drammatico sviluppo: il Sole diventerà sempre più caldo in futuro – e quindi rilascerà anche più energia. Gli esperti hanno determinato che ciò porterebbe a una significativa riduzione dell’anidride carbonica nell’atmosfera poiché l’anidride carbonica assorbe il calore e quindi si rompe.

READ  I dispositivi indossabili possono rilevare gli effetti a lungo termine del COVID-19

Ricercatori della NASA: bassi livelli di anidride carbonica rendono impossibile la fotosintesi

Ozaki e Reinhard stimano che i livelli di anidride carbonica in futuro saranno così bassi che gli organismi fotosintetici, comprese le piante, non saranno più in grado di produrre ossigeno e non potranno più sopravvivere. L’estinzione di massa di questi organismi fotosintetici sarebbe la causa principale della massiccia diminuzione dell’ossigeno. Allo stesso tempo, secondo i calcoli, il contenuto di metano nell’aria aumenta di diecimila volte, il che aumenta l’effetto serra. Quindi diventa più caldo.

Il sole estinguerà l’ossigeno e quindi la vita sulla Terra in un lontano futuro. (immagine dell’icona)

© Sergey Nevins/Imago

“Il calo di ossigeno è molto grave – stiamo parlando di un milione di volte inferiore a quello di oggi”

autori Lavoro pubblicato sulla rivista scientifica “Nature Geoscience” Supponiamo che l’atmosfera terrestre mantenga inizialmente un alto contenuto di ossigeno prima di diminuire drasticamente a un livello che ricorda il “Grande cataclisma dell’ossigeno” circa 2,4 miliardi di anni fa: “La diminuzione dell’ossigeno è molto grave – stiamo parlando di un milione di volte inferiore ossigeno di quanto non sia.” è oggi”, ha detto Reinhard a newscientist.com.

Una volta che i cambiamenti iniziano nell’atmosfera terrestre, progrediranno rapidamente: i calcoli del team indicano che l’atmosfera potrebbe perdere ossigeno in appena 10.000 anni circa.

Fortunatamente, secondo i calcoli della NASA, l’apocalisse dell’ossigeno è ancora in un lontano futuro

Il buono: questo scenario horror è ancora molto lontano. In contrasto con le minacce concrete del cambiamento climatico o i potenziali impatti di Asteroidi che cambiano rotta come Apophis* o loro Il percorso mentre la NASA ha ricalcolato l’asteroide Bennu* Hai bisogno di diventare. E chissà dove l’umanità è sfuggita fino ad allora.

READ  Riconoscere la demenza e il morbo di Alzheimer: che ruolo possono giocare gli occhi

Dopotutto, gli scienziati hanno cercato per anni altri pianeti abitabili, ma potrebbero essere molto diversi dalla Terra. e bellissimo Presto, la NASA sarà finalmente in grado di rispondere all’annosa domanda se ci sia vita su Marte*. Perché i campioni della prossima missione su Marte raggiungeranno la Terra entro la fine del 2030 al più tardi. *24hamburg.de è uno spettacolo di IPPEN.MEDIA

Immagine della lista dei titoli: © Sergey Nivens / Imago