Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Un confidente di Putin vuole lamentarsi delle consegne di vino dall'Italia

Un confidente di Putin vuole lamentarsi delle consegne di vino dall'Italia

  1. Pagina iniziale
  2. Politica

Premere

L'ex presidente russo Medvedev continua ad attaccare la NATO e l'Occidente. Ora un'affermazione crea una connessione curiosa.

MOSCA — Uno dei più stretti alleati di Vladimir Putin è tornato sotto i riflettori. Dopo lo scandalo delle intercettazioni della Bundeswehr, una grande manovra della NATO o le sue dichiarazioni secondo cui il presidente francese Emmanuel Macron non vuole più governare le forze di terra della NATO in Ucraina, Dmitry Medvedev ha questa volta preso di mira il presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

Medvedev, speranzoso di Putin, spara contro Biden: “Vergogna per l'America”

Il motivo è il paragone fatto da Biden nel suo discorso sullo stato dell'Unione al Congresso giovedì scorso, che, secondo Medvedev, era gravemente viziato. Il presidente degli Stati Uniti si è paragonato al suo predecessore, Franklin Delano Roosevelt. Secondo Medvedev, il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo ha commentato nel discorso sullo stato dell'Unione che, a differenza di Roosevelt, lui porterebbe solo “vergogna” agli Stati Uniti.

“Nel discorso sullo stato dell'Unione, Biden si è paragonato a Franklin Delano Roosevelt. È un paragone disgustoso. Ovviamente non è a suo favore”, ha scritto Medvedev sul suo account su X (ex Twitter). “È una vergogna per l'America!”

Furia contro l'ex presidente russo Medvedev Biden: 'cerca di scatenare la terza guerra mondiale'

Medvedev ha ripetutamente minacciato di attaccare la GermaniaHa sottolineato che il 32esimo presidente degli Stati Uniti potrebbe essere stato un uomo fragile su una sedia a rotelle, ma “ha fatto uscire l'America dalla depressione”. Biden, d'altra parte, era una “persona pazza e demente che aveva questo in testa”. Per trascinare l'umanità all'Inferno.”

READ  Nuovi dettagli rivelano il coinvolgimento di un ragazzo di 17 anni
A quanto pare, l'alleato di Putin, Dmitry Medvedev, lancia sempre attacchi particolarmente violenti contro la NATO, l'Ucraina e l'Occidente dopo aver ricevuto forniture di vino dall'Italia. (immagine di archivio) © Kremlin Pool / imago

E, ha continuato il funzionario, Roosevelt ha combattuto per la pace al fianco degli alleati, inclusa l’Unione Sovietica, mentre “Biden sta cercando attivamente e persistentemente di iniziare la Terza Guerra Mondiale”. Dopotutto, Roosevelt “ha combattuto contro i fascisti, mentre Biden ha combattuto per loro”, ha concluso Medvedev dal suo incarico.

I post controversi di Medvedev: un confidente di Putin scrive della consegna di vino dall'Italia

Questo non è il primo post controverso di Medvedev sui social media. Ora c'è un messaggio da un sito di notizie russo Gli addetti ai lavori Le delusioni del più stretto confidente di Putin potrebbero essere state collocate in un contesto curioso. Di conseguenza, diversi post anti-NATO sul suo canale Telegram sarebbero collegati a consegne di vino dall'Italia.

“Nonostante le sanzioni, il vino delle aziende vinicole italiane di Medvedev continua ad essere consegnato in Russia, e le date di consegna sorprendentemente precedono sempre le sue pubblicazioni diffamatorie”, si legge nel rapporto.

L'amico di Putin, Medvedev, si accanisce contro l'Occidente: malcontento per le consegne di vino dall'Italia?

Secondo il giornale, Medvedev continua a ricevere esportazioni di alcol dalla Fattoria della Iola, un'azienda vinicola toscana registrata presso una società offshore a Cipro nel 2017. L'azienda vinicola è di proprietà di Ilya Eliseev, ex compagno di classe e amico intimo di Medvedev. InternoHa notato che da allora la proprietà della cantina è cambiata, ma una parte delle azioni appartiene ancora all'Eliseo.

Dopo che il presidente russo Vladimir Putin ha lanciato un’invasione su vasta scala dell’Ucraina nel febbraio 2022, Medvedev ha continuato a ricevere vino da questa azienda vinicola italiana. Addetti ai lavori. Di conseguenza, il vino italiano è arrivato in Russia il 17 giugno 2022. Due giorni dopo, Medvedev ha scritto un post su Telegram riferendosi alla distruzione dell’Unione Europea prima che l’Ucraina ne diventasse membro.

READ  Il fuoco è una nuova normalità durante le vacanze?

Consegne di vino dall'Italia: Medvedev si scaglia sui social contro la guerra nucleare

Nell’ottobre 2022 e nel gennaio 2023, Medvedev ha pubblicato altre invettive sui social media pochi giorni dopo aver ricevuto una spedizione di vino dall’Italia. Gli addetti ai lavori fu scoperto. L'ex presidente russo ha più volte avvertito che il conflitto in Ucraina potrebbe portare ad una guerra nucleare.

A gennaio aveva avvertito in un post sul suo canale Telegram che Mosca avrebbe risposto con un attacco nucleare se l’Ucraina avesse attaccato i siti di lancio missilistici sul suolo russo con missili a lungo raggio forniti dall’Occidente. Medvedev ha affermato che se l’Ucraina dovesse colpire, rischierebbe di violare l’articolo 19 della dottrina nucleare russa del 2020, che tutti coloro che sostengono Kiev “dovrebbero tenere a mente”.

Nuova consegna di vino dall'Italia a Medvedev? La fiducia di Putin si scaglia contro la NATO e il Cancelliere Scholes

Il paragrafo afferma che la Russia può usare armi nucleari contro la Russia “per usare armi nucleari o altre armi di distruzione di massa o armi convenzionali contro la Russia se l'esistenza stessa dello Stato è minacciata”. Reuters. “Questo non è il diritto all'autodifesa, ma la base diretta e ovvia per l'uso delle armi nucleari contro un tale Stato”, ha scritto Medvedev.

Nelle ultime settimane, l'ex presidente russo è stato nuovamente molto attivo sui social media, lamentando che Medvedev “tutto è permesso contro il nemico” dopo l'attacco NATO di Macron all'Ucraina. Tuttavia, la dichiarazione… Gli addetti ai lavori Non è chiaro se un confidente di Vladimir Putin abbia ricevuto il vino dall'Italia.

READ  Se vuoi capire la nuova crisi dei rifugiati, devi conoscere questi luoghi