Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Un “attacco puramente razzista” in Turchia – un tentativo di assassinio di una famiglia curda – sette morti! – Politica all’estero

Assalitori armati hanno ucciso sette membri di una famiglia curda in Turchia.

Secondo quanto riportato dai media turchi, gli aggressori hanno fatto irruzione nella casa della famiglia a Konya, nel centro del Paese, uccidendo i residenti e cercando di dar fuoco alla casa. Attivisti per i diritti hanno parlato di un crimine razzista.

I membri della famiglia sono stati aggrediti e gravemente feriti a maggio. Un membro della famiglia che ora è stato ucciso ha detto al sito web di notizie Gazette Duvar pochi giorni fa che i vicini hanno minacciato la famiglia e hanno detto che “non avrebbero permesso ai curdi di vivere qui”.

L’intera famiglia ha temuto per la propria vita, soprattutto perché la polizia e la magistratura non hanno preso provvedimenti contro gli aggressori in quel momento.

L’avvocato della famiglia, Abdurrahman Karabulut, ha parlato di “attacco razzista assoluto” ad Arte TV. Le autorità sono “in parte responsabili di quanto accaduto”.

La vicepresidente della Società turca per i diritti umani, Eren Keskin, ha scritto su Twitter di aver denunciato il caso: “Il membro più giovane della famiglia mi ha detto: ‘Siamo molto spaventati'”.

Una settimana e mezzo fa, un contadino curdo nella regione di Konya è stato ucciso da assalitori che, secondo testimoni oculari, lo hanno minacciato che i curdi non erano ricercati nel villaggio. La provincia di Konya ha respinto un background razzista e ha parlato di una disputa sul bestiame e sulla terra.

READ  Esecuzione per blasfemia? Si diceva che il ragazzo (8 anni) stesse urinando nella scuola di memorizzazione del Corano