Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Ühlingen-Birkendorf: garanzie di buon umore: la tradizionale banda di Brenden crea l’atmosfera del municipio al concerto annuale

“Back at last” era il tradizionale slogan del party della band. Con queste parole, il Presidente del Consiglio, Werner Ezell, ha accolto i partecipanti e ha parlato con il loro spirito. I residenti di Branden e dell’area circostante hanno accettato volentieri l’invito a intrattenere con la banda di ottoni.

Il municipio splendidamente decorato era pieno. Werner Eisel ha potuto accogliere il sindaco Tobias Gäntert, l’ex sindaco Thomas Fichteig, il sindaco Albert Baumeister di Rydern e Klaus Müller di Olingen con i loro associati. Il sindaco di Brenden, Ralph Eisel, era nei ranghi dei musicisti.

Il concerto ha dovuto essere cancellato nell’anniversario del 2021 e ora si svolge con il direttore Tobias Konzelmann dopo una breve e intensa prova. Werner Isele è stato anche in grado di accogliere tre nuovi musicisti nei ranghi. Victoria Kessler, clarinetto, Robin Schaeffer, Flicorno e Tobias Zink, tromba.

Concerto annuale di successo della banda di costumi tradizionali Brenden con il loro leader, Tobias Konzelmann.

Concerto annuale di successo della banda di costumi tradizionali Brenden con il loro leader, Tobias Konzelmann. | Foto: Elizabeth Baumeister

Gli individui sono stati iscritti attraverso il programma in modo informativo e divertente. Trachtenkapelle ha aperto il concerto con “Zeitlos” di Martin Sharnagel. Musica di ottoni senza tempo con elementi di musica pop, rock e sinfonica.

Sfide per i musicisti

“Adventure” di Marcus Goetz, l’adattamento musicale di un film d’avventura frenetico, con molte modifiche, è stata una sfida particolare per i bassisti. Soprattutto per la batteria c’era “Augenblicke”, l’accattivante pois di Martin Sharnagel, lo stesso batterista. Con il classico “Pachelbel’s Canon” di Johann Pachelbel, la band è tornata indietro per prendersi una breve pausa prima di tornare con un vero highlight.

“Flammende Herzen” di Andy Schreck, un pezzo solista per flicorno e tromba, e un vero capolavoro del solista Fabian Isele. Il pezzo perfetto per la sua sposa Sophia, che guiderà lungo il corridoio tra poche settimane. Fabian era fiducioso di un grande applauso da parte del pubblico e del direttore d’orchestra.

“Flammende Herzen” diretto da Andy Schreck con il solista Fabian Isele. | Foto: Elizabeth Baumeister

I musicisti hanno trasmesso l’atmosfera della vacanza con il brano “Storie di tutti i Giorni” di Maurizio Fabrizio. Una favola quotidiana per gente comune, una vivace, autentica canzone pop italiana.

Con la canzone “Bodenseepolka” di Alexander Pfluger, la fine del concerto e la casa erano di nuovo vicine. I musicisti si sono fatti nuovamente strada nel cuore degli ascoltatori, che non hanno voluto accettare la bella e felice fine della serata di ottoni e hanno chiesto una ricomparsa. Gli ascoltatori sono rimasti particolarmente soddisfatti dell’apparizione di “Slavonicka Polka”, una delle ballerine di polka più famose.

Il direttore d’orchestra Tobias Konzelmann fa gran parte del viaggio per il suo lavoro di direttore d’orchestra. Per questo ha ricevuto un ringraziamento molto speciale dalla compagnia di costumi tradizionali Brenden e un applauso in più.

READ  Hape Kerkeling di Sandra Maischberger: Karl Lauterbach ha bisogno di una nuova pettinatura - Intrattenimento