Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Ucraina- Notizie ++ Molto probabile aumento del numero di russi ++ in fuga

Ucraina- Notizie ++ Molto probabile aumento del numero di russi ++ in fuga

DottSecondo l’intelligence britannica, il numero di disertori dell’esercito russo nella guerra contro l’Ucraina è aumentato notevolmente di recente. Il ministero della Difesa britannico ha dichiarato mercoledì, citando una ricerca di giornalisti russi indipendenti, che tra gennaio e maggio, un totale di 1.053 casi di diserzione sono stati esaminati dai tribunali militari russi. È più che nel 2022. I registri del tribunale indicano che la maggior parte dei disertori ha ricevuto la sospensione della pena fino a quando non è stato possibile utilizzarli nuovamente in guerra.

“L’esercito russo ha lottato per imporre la disciplina all’interno dei suoi ranghi dall’inizio delle operazioni in Ucraina, ma questi problemi si sono probabilmente aggravati dalla mobilitazione obbligatoria dei riservisti nell’ottobre 2022”, ha affermato a Londra. “Gli sforzi russi per migliorare la disciplina si sono concentrati sul dare l’esempio ai disertori e sulla promozione del fervore patriottico piuttosto che affrontare le cause profonde della disillusione dei soldati”.

Leggi anche

opinione combattere in Russia

Il ministero della Difesa britannico ha pubblicato informazioni quotidiane sull’andamento della guerra dall’inizio della guerra di aggressione russa contro l’Ucraina, citando informazioni di intelligence. In tal modo, il governo britannico vuole contrastare l’immagine russa e tenere in riga gli alleati. Mosca accusa Londra di condurre una campagna di disinformazione.

Qui è dove troverai i contenuti di terze parti

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati come fornitori di terze parti richiedono tale consenso [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su ON, acconsenti a questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati Dati personali in altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con l’articolo 49 (1) (a) GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni su questo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite lo switch e la Privacy Policy in fondo alla pagina.

sviluppi attuali In diretta:

11:43 –Russia: chiusura del ponte di Crimea per le esercitazioni

Il ponte di Crimea, strategicamente importante, è stato chiuso per diverse ore, secondo il governatore russo della penisola annessa alla Russia. Il motivo sono “le esercitazioni che si svolgono nella regione”, spiega Sergey Akgunov su Telegram. Il ponte collega la Russia continentale con la Crimea.

READ  Prigozhin, 'il cuoco di Putin', accusa i funzionari russi di 'alto tradimento'

09:28 – 55 dei 2.485 obiettori di coscienza al servizio militare russo hanno ottenuto finora asilo

Dall’inizio della guerra di aggressione della Russia in Ucraina nel febbraio 2022 alla fine di aprile di quest’anno, 2.485 cittadini russi in età militare hanno presentato domanda di asilo in Germania. Ciò deriva da una risposta del Ministero federale dell’Interno a una richiesta della sinistra, che è a disposizione di “RedaktionsNetzwerk Deutschland”. Secondo il quotidiano, sono state prese decisioni in merito a 814 casi, di cui 55 positivi e 88 negativi. Nei restanti 671 casi, vi è stata una “regolazione formale dei procedimenti”.

Il ministero descrive le “decisioni nella procedura Dublino” o il “ritiro di una domanda di asilo” come un “completamento formale della procedura”. Gli uomini russi di età compresa tra 18 e 45 anni sono considerati idonei al servizio militare. Come dimostra ulteriormente la risposta, 1.671 casi sono ancora pendenti.

8:52 – L’ispettore dell’aeronautica considera possibile la partecipazione della Germania alla Fighter Aircraft Alliance

L’ispettore dell’aeronautica ritiene che il contributo della Germania all’alleanza dei caccia ucraini sia possibile, sebbene la Germania non disponga delle macchine che Kiev preferirebbe. “I paesi senza F-16 potrebbero fornire un supporto più marginale qui, come infrastrutture o addestramento”, ha detto l’ispettore dell’aeronautica militare Ingo Gerhartz al Tagesspiegel di Berlino. Gerhartz ha osservato che l’aereo all’interno della NATO potrebbe essere utilizzato in modo intercambiabile, quindi l’armamento di un Eurofighter tedesco potrebbe essere facilmente trasferito a un F-16 per l’Ucraina. Il modo in cui la Germania parteciperà è una decisione politica.

Leggi anche

Veterano: US-F-16 1997 sul Pacifico

08:00 – Le autorità russe segnalano un attacco di droni a Belgorod – la situazione rimane tesa

Dopo i combattimenti nella regione russa di Belgorod, al confine con l’Ucraina, la situazione mercoledì era ancora poco chiara. Le autorità della regione di Belgorod hanno revocato lo stato di allarme imposto in relazione alle lotte intestine. Il governatore della regione, Vyacheslav Gladkov, ha dichiarato a Telegram che lo status legale dell'”operazione antiterrorismo” è terminato.

READ  Ostaggio nella Striscia di Gaza: un insegnante delle Nazioni Unite tiene in braccio un bambino israeliano! | Politica

Gladkov ha successivamente confermato le notizie di un’esplosione a Belgorod martedì notte. Secondo lui, un drone ha lanciato un ordigno esplosivo sulla strada. Un’auto è stata danneggiata, ha scritto il governatore e pubblicato una foto di un’auto con graffi e crepe sul parabrezza. Secondo le prime informazioni, nessuno è rimasto ferito.

07:39 – La Frauenkirche di Dresda dovrebbe essere nuovamente illuminata

La fine di una misura di risparmio energetico: la Frauenkirche di Dresda sarà nuovamente illuminata dal prossimo fine settimana. Lo riporta il quotidiano “Bild” e fa riferimento a una richiesta rivolta all’amministratore delegato della Frauenkirche Dresden, Maria Noth, e al reverendo Markus Engelhardt. “Sentivamo un bisogno crescente tra i cittadini di rivedere la Frauenkirche come loro punto di riferimento urbano e come segno di fiducia la sera”, hanno detto i due al quotidiano. Tuttavia, come segno “contro la guerra di aggressione della Russia contro l’Ucraina, che è contraria al diritto internazionale”, l’illuminazione sarà ridotta senza proiettori esterni e sarà illuminata solo la cupola.

Veduta del centro storico di Dresda: la Frauenkirche era l'unico edificio ancora privo di luce

Veduta del centro storico di Dresda: la Frauenkirche era l’unico edificio ancora privo di luce

Fonte: dpa / Robert Michael

Per risparmiare elettricità durante la crisi energetica, la famosa sagoma di Dresda non è stata illuminata di notte per sei mesi. All’inizio di maggio, la città di Dresda e il ministero delle finanze sassone hanno concordato di illuminare nuovamente edifici di interesse storico. Tuttavia, la Frauenkirche inizialmente decise di non riaccendere l’illuminazione nella famosa chiesa.

07:05 – La Cina vuole portare la cooperazione con la Russia “a un nuovo livello”.

La Cina vuole espandere la sua cooperazione con la Russia. Il primo ministro Li Qiang ha dichiarato in un incontro con il primo ministro russo Mikhail Mishustin a Pechino che la Repubblica popolare cinese è disposta a rafforzare la cooperazione con la Russia in vari campi e portarla a un “nuovo livello”. Mishustin è il leader russo di più alto rango a visitare la capitale cinese dall’inizio dell’invasione ucraina alla fine di febbraio 2022.

READ  Si diffonde la forma del delta: di nuovo l'allarme corona in Israele - Politica all'estero

06:45 – Il Cremlino si rifiuta di “congelare” la guerra

Secondo le sue stesse dichiarazioni, la leadership russa aderisce ai suoi obiettivi nella guerra con l’Ucraina. “La Russia sta solo studiando il completamento della propria operazione militare”, ha detto all’agenzia di stampa statale TASS Dmitry Peskov, portavoce dell’ufficio presidenziale, quando gli è stato chiesto se la Russia avrebbe studiato la possibilità di congelare il conflitto. La Russia garantirà i suoi interessi e raggiungerà tutti i suoi obiettivi, sia attraverso un’operazione militare speciale che attraverso altri mezzi disponibili.

00:31 – Governatore russo: un altro attacco di droni a Belgorod

Il governatore della regione russa di Belgorod, Vyacheslav Gladkov, ha riferito tramite il suo canale Telegram di un ordigno esplosivo sganciato da un drone. Ha scritto per avere una foto di un’auto danneggiata, ma non ci sono stati feriti. Il drone è stato successivamente abbattuto dal fuoco della contraerea.

Leggi anche

23:03 – Zelensky vuole espandere il Corpo dei Marines

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky vuole espandere la fanteria marina del paese. Con la formazione del Corpo di Fanteria Mariano, nuove brigate si aggiungeranno alle unità esistenti, ha detto Zelenskyj nel suo discorso video di martedì sera. “Li doteremo di armi e attrezzature moderne”, ha aggiunto. Martedì Zelensky ha visitato i marines ucraini al fronte.

21:54 – Ministero della Difesa russo: due bombardieri statunitensi intercettati sul Mar Baltico

La Russia afferma di aver intercettato due bombardieri dell’aeronautica americana sul Mar Baltico. Il ministero della Difesa di Mosca ha dichiarato nel suo servizio online Telegram che due B-1B si stavano “avvicinando al confine russo”. “Dopo il ritiro degli aerei da guerra stranieri dai confini russi, gli aerei da guerra russi sono tornati alla loro base”, ha aggiunto.

Puoi ascoltare il podcast di WELT qui

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati come fornitori di terze parti richiedono tale consenso [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su ON, acconsenti a questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati Dati personali in altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con l’articolo 49 (1) (a) GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni su questo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite lo switch e la Privacy Policy in fondo alla pagina.

“Kick-off Politics” è il podcast di notizie quotidiane di WELT. Argomento principale analizzato dagli editori WELT e le date di oggi. Iscriviti al podcast su SpotifyE Podcast AppleE Musica Amazon o direttamente tramite un feed RSS.