Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Tre soldati americani sono stati uccisi in un attacco di droni in Giordania

Tre soldati americani sono stati uccisi in un attacco di droni in Giordania

Al: 28 gennaio 2024 alle 18:23

Tre soldati americani sono stati uccisi e molti altri sono rimasti feriti in un attacco di droni in Giordania, vicino al confine siriano. Il presidente americano Biden ha accusato i gruppi armati sostenuti dall’Iran.

Tre soldati americani sono stati uccisi e molti altri sono rimasti feriti in un attacco di droni in Giordania, vicino al confine siriano. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha affermato che l’attacco è stato effettuato da “gruppi armati estremisti sostenuti dall’Iran” che operano in Siria e Iraq. Tuttavia, stanno ancora raccogliendo i fatti sull’attacco.

Biden minaccia ritorsioni

Biden ha minacciato, dicendo: “Non ho dubbi: riterremo responsabili tutti i responsabili, nel momento e nel modo che sceglieremo”.

Il comando regionale responsabile dell'esercito americano, il Comando Centrale, ha riferito che 25 soldati sono rimasti feriti. L'attacco è avvenuto domenica in una base americana in Giordania. L'esercito americano non ha fornito altri retroscena sull'incidente.

Sembra che il drone provenisse dalla Siria

Secondo i media americani, questa è la prima volta che soldati americani vengono uccisi in un attacco ostile in Medio Oriente dall'inizio della guerra tra Israele e Hamas in ottobre. La CNN ha riferito che il drone proveniva da combattenti sostenuti dall’Iran, ma sembra provenire dalla Siria. Non è chiaro il motivo per cui la difesa aerea non è stata in grado di intercettare il drone. Le basi americane in Iraq e Siria in particolare sono diventate bersaglio di frequenti attacchi di droni e missili. Gli Stati Uniti hanno più volte sottolineato il timore che il conflitto in Medio Oriente si trasformi in una guerra regionale.

READ  Pressione su Lauda di Ryanair: la direzione chiede ai dipendenti di generare più entrate aggiuntive

Non c'è stata ancora risposta dalla Giordania. Le forze statunitensi utilizzano da tempo il regno come base nelle immediate vicinanze di Iraq, Israele, Cisgiordania palestinese, Arabia Saudita e Siria. Di solito sono di stanza lì circa 3.000 soldati.