Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Toscana: la maggior parte dei tedeschi passa davanti a loro: non sanno cosa si perdono qui

Toscana: la maggior parte dei tedeschi passa davanti a loro: non sanno cosa si perdono qui

Sonon Italia ogni bambino conosce il Monte Argentario. Ma la maggior parte dei tedeschi ci passa accanto lungo l'autostrada costiera da Pisa a Roma, senza sapere cosa si perdono. La posizione della “Montagna d'Argento” (traduzione letterale) è unica: un'isola rocciosa densamente vegetata si erge a 600 metri sopra la costa toscana; Due lunghe dighe naturali costituite da finissima sabbia dunale mantengono il contatto con il paesaggio.

Quindi non hai bisogno di una barca e hai entrambe le cose per nuotare: sabbia e rocce, lunghe spiagge e piccole baie. La spiaggia settentrionale “Gianella” offre otto chilometri di sabbia, felice trambusto italiano. La natura incontaminata caratterizza la costa meridionale di fronte alla “Feniglia”. Bisogna però raggiungerlo a piedi, perché non c'è strada, solo enormi pini, sotto i quali cinghiali e conigli saltano nell'erba alta un metro.

Ma gli appassionati non si fermano alle dighe delle dune, ma cercano piuttosto la loro piccola baia sull'isola rocciosa. La passeggiata verso l'acqua è sempre dura, ma ne vale la pena. Particolarmente belle sono l'aspra e sabbiosa Cala del Gesso con la sua magnifica vista sull'Isola del Giglio e la Spiaggia Lunga sotto il Forte Stella a forma di stella vicino a Porto Ercole.

Fonte: Infografica Weld/Isabel Bischoff

Si può fare il bagno sugli antichi scogli romani: a Bagni di Domiziano, i resti delle mura stupiscono nell'acqua bassa; Si dice che siano i resti di una villa appartenuta a Domiziano Enobarbi, la famiglia dell'imperatore Nerone. Il “Purgatorio” più meridionale è un'estremità interna, poco prima della fine della strada asfaltata; Anche in alta stagione sei solo con la natura.

Monte Argentario: A Bagni di Tomisiano, i resti delle mura romane meravigliano il fondale basso.

A Bagni di Tomisiano sorprendono i resti delle mura romane in acque poco profonde.

Fonte: Getty Images/Guido Gozzi/Atlantide PhotoTravel

L'ampia strada attorno al Monte Argentario per 40 chilometri (cinque dei quali sterrati!) è un'esperienza. Si tratta di baie e fiordi sconfinati, ripidi promontori rocciosi, attraverso uliveti, vigneti per lo più abbandonati e profumata macchia mediterranea, con una vista spettacolare sul mare sempre scintillante. Le isole del Giglio e Giannutri si stagliano come sagome.

READ  ARD e ZDF presentano opinioni anziché fatti alle elezioni italiane

La penisola toscana attira celebrità

La strada in vetta offre scogliere ancora più romantiche a picco sul mare turchese: dalla traversata in vetta alta 600 metri si vede il paesaggio, le lagune e due dighe naturali. Sulla strada tortuosa che porta al solitario palo del telegrafo vale la pena fare una sosta presso il monastero madre dell'ordine passionista o in un rustico ristorante all'aperto lì accanto per acquistare una bottiglia dell'apprezzato liquore alle erbe.

Toscana: Vista dall'ampia strada intorno al Monte Argentario

Vista dall'ampia strada attorno al Monte Argentario

Fonte: Getty Images/Atlantide Phototravel

Pini e lecci, oleandri e ginestre: il verde domina questo punto panoramico più bello del sud della Toscana. Tra i fitti cespugli fanno capolino di tanto in tanto il tetto in tegole, ben nascosto, la terrazza solarium e la piscina: dimora di celebrità del settore come i personaggi dello spettacolo Harry Styles e Olivia Wilde o Lupo Ratazzi della famiglia Fiat Agnelli. Nelle ville di lusso.

Le mega-ricchezze russe come German Khan e Igor Rotenberg si sono nascoste a causa della situazione. D'altro canto, anche se la famiglia reale olandese ha venduto la propria residenza estiva qualche anno fa, i figli reali olandesi continuano a divertirsi qui.

Monte Argentario: lussuose ville con piscina sono ben nascoste lungo la costa

Lussuose ville con piscina sono ben nascoste lungo la costa

Fonte: Getty Images/Atlantide Phototravel

Ma niente paura: il Monte Argentario ha un posto anche per gli esseri umani. Non troverai grandi complessi alberghieri, ma ci sono molte buone sistemazioni nei due pittoreschi porti pescherecci dell'isola, Porto Santo Stefano e Porto Ercole. Ad esempio, un rifugio da sogno “Torre di Cala Piccola” è un'antica torre saracena sugli scogli di Wild Love. E a luglio ha aperto a Porto Ercole il boutique hotel di design “Rocca”. Ma oggi la maggior parte degli ospiti preferisce prenotare una casa vacanza privata attraverso uno dei portali popolari.

Toscana: Il pittoresco villaggio di pescatori di Porto Ercole dispone anche di alloggi per disabili.

Il pittoresco borgo marinaro di Porto Ercole dispone anche di alloggi per disabili.

Fonte: Getty Images/Andrea Pistolesi

Ci sono molti campeggi tra cui scegliere. Grandi campeggi si affacciano sul paesaggio antistante il Monte Argentario, all'ombra di pini marittimi secolari. Tuttavia, il nostro suggerimento è un po' più nascosto: il magico paesino “Feniglia” sulla costa meridionale, che confina direttamente con la riserva naturale della Diga delle Dune.

READ  Harry Wigenwort celebra la Dolce Vita con i vacanzieri in Italia

Il Monte Argentario ti invita a fare surf, arrampicate e tuffi

Sul Monte Argentario si può fare windsurf in primavera e in autunno, mentre i sub vengono tutto l'anno: tutta la parte sud-occidentale dell'isola è un parco nazionale sottomarino protetto.

Gli escursionisti troveranno meravigliose vie di arrampicata attraverso l'interno dell'isola quasi disabitata, e gli esploratori sono naturalmente attratti dalle numerose torri di avvistamento solitarie in alto sulle scogliere, la più impressionante delle quali si chiama Cabo di Umo – Testa Umana. La più bella fortezza dei tempi dei conquistatori spagnoli è facilmente raggiungibile: una strada conduce dietro Porto Ercole fino a Forte Stella.

Monte Argentario: Forte Stella vicino a Porto Ercole illuminato di notte

Di notte il Forte Stella vicino a Porto Ercole è illuminato

Fonte: Getty Images/Atlantide Phototravel

E la sera? Poi ovviamente andiamo alla “Passeggiata” sul lungomare di Porto Santo Stefano. Undici mesi all'anno è una scena molto tranquilla: ammirerai alcuni degli yacht a motore più costosi del mondo e ti fermerai per un bicchiere di vino Ansonaco e Schiaccia all'Acciughe, cipolle dolci, acciughe e pizza locale. Ovviamente tanto olio d'oliva.

Poi si passeggia per un cocktail e stuzzichini al bar “Giulia” e si compra un gelato al Fior Di Panna nelle “Pozioni di Neve” del porto vecchio. Infine, puoi osservare i pescherecci scaricare il pesce, seguito dall'asta del pesce.

Toscana: Porto Ercole è tranquilla per gran parte dell'anno

Porto Ercole è tranquilla per gran parte dell'anno

Fonte: Getty Images/Cercando di portarvi in ​​giro per il mondo con i miei sentimenti

Ma a ferragosto tutto cambia: allora la folla si accalca sul marciapiede. La polizia permette l'ingresso nella metà posteriore della città solo ai residenti con permesso di parcheggio, e gli ostelli e i ristoranti sono stracolmi: alta stagione! Il culmine è il 15 agosto, quando quattro forti giovani provenienti da quattro quartieri cittadini si sfidano nella tradizionale gara remiera “Palio Marinao” tra gli applausi di 30.000 persone.

Se siete alla ricerca di pace e tranquillità in questo periodo è meglio stare alla larga dal Monte Argentario. Ma gli italiani non si sognerebbero di trascorrere le vacanze lì in nessun altro momento. Perché mai vai a Porto Santo Stefano se non succede nulla?

Consigli e informazioni:

Luogo delle vacanze: Il Monte Argentario è una penisola rocciosa all'estremità meridionale della Toscana di fronte all'isola del Giglio, a 200 chilometri da Pisa e 150 chilometri da Roma. Il pioniere marittimo è famoso per le sue acque cristalline, le scogliere nascoste e le ville.

Spiagge: Il sito ufficiale descrive 33 baie e spiagge monteargentario.info/argentariomarecosta.htm. Un sito web privato in lingua tedesca monteargentario.de/die-straende.

Consigli per le escursioni: 27 tra i sentieri più belli della penisola sono descritti nella Guida Trekking Argentario del locale circolo escursionistico (con cartina escursionistica, 13 euro, monteargentario.info/trekking.htm)

Messaggio generale: Ufficio di Informazione Turistica di Porto Santo Stefano, Piazza del Valle, 58019 Porto Santo Stefano (GR), Italia, tel. 0564/332075, oppure Ufficio di Informazione Turistica di Porto Ercole, Lungoma 18, Italia, tel. 0564/833507, monteargentario.info

Questo articolo è stato originariamente pubblicato nel luglio 2023.