Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Titoli tecnologici sotto pressione: mercati azionari statunitensi per lo più in rosso

Titoli tecnologici sotto pressione: mercati azionari statunitensi per lo più in rosso

Titoli tecnologici sotto pressione
I mercati azionari statunitensi sono per lo più in rosso

La crescente paura di un’inversione economica globale ha iniziato ad attrarre investitori a Wall Street in un primo momento. Dopo quattro giorni di negoziazione con commissioni aggiuntive, il desiderio di prendere profitti è inconfondibile, soprattutto con i valori di bitcoin e criptovalute.

I principali indici di Wall Street si sono presentati in modo incoerente con solo movimenti minori. L’S&P-500 ha stabilito un nuovo record subito dopo l’inizio della campanella, ma è diventato rosso. Il Dow ha registrato lievi guadagni, mentre gli indici Nasdaq si sono indeboliti. Il rally delle azioni blue chip è stato guidato dalla crescente fiducia che l’ultima ondata di pandemie avrà conseguenze economiche meno gravi rispetto ai suoi predecessori. Dopo quattro giorni di negoziazione con commissioni aggiuntive, la disponibilità a prendere profitti era chiara.

il Dow Jones chiuso 0.3 percento 36.398 punti, l’S&P 500 è sceso dello 0,1 percento e il Nasdaq Composite, pesantemente tecnologico, ha perso lo 0,6 percento. Ci sono stati un totale di 1.819 (lun: 2.268) vincitori del corso e 1.537 (1113) perdenti. 143 (99) indirizzi sono chiusi invariati.

Secondo nuovi studi, le infezioni con la variante omicron attualmente prevalente del Coronavirus sono più lievi; Il rischio di ricovero è minore. Tuttavia, alcuni economisti hanno abbassato le stime di crescita per il primo trimestre del prossimo anno. I partecipanti al mercato hanno anche notato che i movimenti dei prezzi delle azioni si verificano in volumi molto piccoli, il che porta a movimenti di prezzo esagerati.

La situazione delle notizie era di nuovo molto debole. Notevoli dati economici erano all’ordine del giorno tanto quanto importanti eventi aziendali. Perso tra valori individuali Prodotti farmaceutici di Kiniksa 2,9 per cento. Un farmaco dell’azienda che avrebbe dovuto essere usato per trattare l’insufficienza polmonare acuta (ARDS) in pazienti con Covid non ha mostrato l’effetto sperato in uno studio di fase 3. Era già lunedì Pluristem .trattamenti ha riferito che il suo candidato ARDS non ha raggiunto l’obiettivo previsto negli studi di fase II. Poi il prezzo di Pluristem è sceso del 17 percento e ora è sceso di un altro 3,7 percento.

Una mela 179,29

il brodo di mele Ha restituito lo 0,6 per cento. La società ha chiuso alcuni dei suoi negozi a New York a causa del forte aumento dei numeri di Corona. Condividere Coinbase Global È sceso del 6,8 per cento. Ha detto che il prezzo della piattaforma di trading di criptovaluta sta seguendo questo calo. Bitcoin, la criptovaluta più venduta, è sceso del 6,4%. Ethereum diminuito del 4,5 per cento, cardano del 4,7 percento e Tera dell’8,7 per cento.

Il dollaro è stato volatile con scarse vendite. Negli ultimi scambi, l’indice del dollaro è aumentato dello 0,1 percento. Ciò è stato sostenuto dalle aspettative di un inasprimento della politica monetaria negli Stati Uniti. Le perdite temporanee sono state spiegate con ottimismo sul fatto che la variante del virus Corona Omikron non richiederebbe ulteriori gravi restrizioni. Jeffrey Haley, analista di mercato di Oanda, ha affermato che il dollaro sembra vulnerabile ai titoli di notizie positive sulla pandemia questa settimana.

Il prezzo del petrolio ha beneficiato della speranza che l’alternativa al virus Corona Omikron appesantisca l’economia e quindi riduca la domanda di petrolio. I prezzi sono aumentati per il quinto giorno consecutivo, con poche variazioni nei titoli di stato che si sono manifestati nella parte lunga. Nel breve, i rendimenti sono stati trainati dal previsto inasprimento della spirale dei tassi d’interesse.

READ  Buon trimestre: le azioni BASF continuano a scendere: la maggioranza delle azioni BASF proprietarie di Wintershall DEA registra un aumento dei profitti grazie all'aumento dei prezzi del petrolio | newsletter