Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Terremoto – Cinque anni dopo il terremoto in Italia: Ricordi ad Amritsar – Panorama

AMTRIS (AP) – A cinque anni dal devastante terremoto nel centro Italia, politici e rappresentanti di chiese e comunità commemoreranno martedì il disastro del 2016 ad Amritsar.

Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha voluto assistere quella mattina alla cerimonia nel villaggio della provincia di Rio de Janeiro. Secondo il governo, inizialmente non era previsto un colloquio.

Il 24 agosto 2016, un terremoto di magnitudo 6.0 ha scosso la regione di Amritsar e le comunità circostanti. Quasi 300 persone hanno perso la vita ad Amritsar, Acumoli e Arguada del Toronto.

Le immagini del disastro fecero il giro del mondo in quel momento. Amadris è crollato dopo il terremoto. Papa Francesco, tra gli altri, ha visitato il sito nell’ottobre 2016 e si è fatto un’idea della situazione – e si è fermato davanti ai resti delle case.

La ricostruzione inizia lentamente

La vita lì è ancora complicata, ha detto Massimo Buffachi, vicesindaco dell’agenzia di stampa tedesca. Solo ora inizia la vera costruzione. Ci sono molte difficoltà per le persone che decidono di rimanere in quel luogo. “Ad esempio, con una donazione significativa da parte del governo tedesco, al momento non esiste un vero ospedale in fase di ricostruzione”, ha affermato.

Amadris ha ancora bisogno di essere resuscitato vivo, ma soprattutto in sicurezza. “La storia è innegabilmente persa ed è molto difficile superare le ferite causate dal terremoto nella comunità”, ha detto Bufachi. Secondo le sue stesse dichiarazioni, vuole chiedere al primo ministro Drake di prendere il controllo e garantire che ci siano più aiuti per i problemi sul campo.

Mancano gli esperti

READ  L'Italia treni "Dolce Vita": Aperito, Spaghetti & Co.

La ricostruzione sta iniziando lentamente, ha detto lunedì in una conferenza stampa il commissario nominato dal governo responsabile per le conseguenze del terremoto, Giovanni Leknini. Sebbene molte aziende lavorino sulla ricostruzione, in alcuni casi mancano esperti per sviluppare progetti. Più di 130 comunità sono state colpite dal terremoto in quel momento, un segno di catastrofe in tutta la regione di Amritsar. Da allora sono stati spesi circa 411 milioni di euro per la ricostruzione pubblica.

Nel 2017 e pochi mesi dopo, ci fu un altro terremoto. Tragedia: nell’agosto 2016, il campanile di una chiesa ha resistito a un forte terremoto ed è stato un simbolo di disastro. Il conseguente tremore gli ha causato ulteriori danni – alla fine è crollato.

© dpa-infocom, dpa: 210824-99-944824 / 3