Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Tempesta Italia: Allerta rossa per varie zone! Morte dopo “accuse profonde” – Minaccia uragano nel Mediterraneo

  • A partire dalRichard Stroble

    All’estremità

Il forte nubifragio ha già devastato l’Italia. Ora il sud minaccia il prossimo shock meteorologico.

Aggiornato il 26 ottobre, 9:45.: Un uragano mediterraneo provoca il caos climatico in Italia. Dopo le forti piogge, in alcune zone del sud Italia è già lo stato di emergenza. Nella Sicilia orientale le comunità sono allagate. Le strade erano allagate. Diversi conducenti sono rimasti intrappolati nel fango e sono stati soccorsi durante la notte. Lunedì sera è stato ritrovato il cadavere di un uomo di 67 anni. Sua moglie (57) è ancora dispersa. Come l’agenzia di stampa italiana ansa.it La coppia ha detto che voleva uscire dalla loro Ford Fiesta e sono stati travolti dalla forza dell’acqua. (Vedi anche prima affermazione).

La situazione nel sud Italia è preoccupante. La situazione temporalesca si è ulteriormente intensificata. I modelli meteorologici non sono buoni. I meteorologi si aspettano un vero uragano mediterraneo nelle prossime ore. Un ciclone tropicale si è formato nel Mediterraneo vicino a Malta. A causa di queste proprietà, l’uragano mediterraneo è anche conosciuto come “medicina”. Combina le parole americane Med-iterranean e Hurricane per formare Medicane.

Si prevede che forti temporali con forti piogge colpiranno la Calabria e altre parti del sud. Il regista Antonio Sano spiega che da una velocità del vento di 100 km/h o più, un uragano può essere classificato come un uragano mediterraneo. iLMeteo.it agenzia di stampa italiana ansa.it.

“Allerta rossa” – E’ stata annunciata martedì (26 ottobre) la Protezione civile italiana per la Sicilia settentrionale e orientale e parte della Calabria. L’allerta arancione vale per altre parti della Sicilia e per i settori della Calabria.

READ  Serie A: televisione o live streaming in Germania

Allerta rossa in Italia: primo morto dopo “accuse profonde” – ora minacciato dall’uragano Mediterraneo

Segnalato dal 25 ottobre 2021

Catania – Ancora problemi seri Tempesta E allagamenti nel sud Italia. Si è verificata una massiccia distruzione. Nel frattempo, un decesso è stato confermato e molti altri risultano dispersi. Ma un meteorologo sta ora esaminando la prossima grande minaccia meteorologica.

Dopo forti piogge, torrenti e fiumi in Sicilia sono straripati. La coppia della zona di Cotania è stata travolta dalle alluvioni. Nel frattempo, il corpo di un uomo di 66 anni è stato trovato come un cadavere italiano Stampa Segnalato. Secondo i funzionari, non c’è ancora speranza che la donna scomparsa venga ritrovata viva.

Forti temporali in Italia: centinaia di vigili del fuoco

Secondo il giornale, nelle ultime ore in Sicilia sarebbero intervenuti centinaia di vigili del fuoco. Ciò è dovuto a forti piogge da un lato e forti venti dall’altro. Entrambi hanno causato gravi danni nella regione del sud Italia. Secondo il rapporto, “accuse profonde” hanno colpito molti luoghi e stanno già bloccando le strade nei piccoli centri e sono anche responsabili delle sparizioni. Nella parte occidentale dell’isola, quattro persone, tra cui due tedeschi, sono rimaste bloccate nel fiume. Secondo il rapporto, potrebbero essere salvati all’ultimo minuto.

Molte comunità della Sicilia Orientale hanno deciso di chiudere le scuole. Questa decisione è supportata da rapporti del Dipartimento della Protezione Civile. Questo è chiamato “allerta rossa” in Sicilia.

Tempesta in Italia: Interruzione del traffico aereo – Minaccia uragano

Attualmente ne risente anche il traffico aereo. Secondo il rapporto, decine di voli sono già stati cancellati o sostituiti. Ciò interessa entrambi i collegamenti con Palermo e Catania.

READ  Pallavolisti italiani sul trono d'Europa - volley

Ma la regione è minacciata dal prossimo shock meteorologico. Nel sud Italia e nel Mar Ionio sono previste precipitazioni da 300 a 500 litri per metro quadrato, anche sabato. RTL– Con il meteorologo Bjன்rn Alexander. “Rischia gravi inondazioni in alcuni punti. Non si possono escludere frane”, ha detto l’esperto.

Inoltre, sono previsti venti molto forti: gli uragani a volte possono raggiungere i 120 o talvolta i 140 chilometri all’ora. Le navi erano minacciate da onde alte un metro, soprattutto in mare.

Secondo il meteorologo, il giovedì e il venerdì potrebbe formarsi un cosiddetto uragano Medican, ovvero un uragano mediterraneo. “Un farmaco nasce quando un livello davvero normale basso sull’acqua calda continua a intensificarsi e ad acquisire sempre più proprietà tropicali”, spiega il meteorologo. (rj)

Rubriklistenbild: © Schermata: Glomex / Storia del tempo