Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Tasso di vaccinazione e incidenza più alti: perché Brema è un caso speciale di corona?

Brema ha il miglior tasso di vaccinazione in Germania, ma allo stesso tempo ha anche il più alto tasso di vaccinazione. Uno è dovuto principalmente al governo qualificato, l’altro è spiegato solo in parte. Ancora più importante, le conseguenze di una tale situazione.

Attualmente la Germania guarda con stupore Brema. Perché anche se la città anseatica ha il più alto tasso di vaccinazione di tutti gli stati federali, il tasso di infezione di 7 giorni è di gran lunga il più alto lì. Finora Brema sta ancora gestendo bene la situazione, ma ci sono i primi segnali che le cose potrebbero diventare serie.

Attualmente il 78,9 percento della popolazione di Brema è vaccinato almeno una volta e il 75,1 percento è già completamente protetto. La città anseatica è molto meglio di altri stati federali, anche il Saarland, che arriva al secondo posto, arrivando solo al 74,3 e al 71,1 percento. Berlino, che è al centro del campo, ha tassi del 67,5 e del 64,3 per cento, mentre la Sassonia ha solo il 57,8 per cento inizialmente e il 54,9 per cento di vaccinazioni complete.

Ci sono buone ragioni per il successo della vaccinazione

Il successo può essere in parte dovuto alla mentalità della popolazione. Soprattutto, il Senato rosso, rosso e verde ha fatto molto meglio di altri governi statali. Lucas Fuhrmann, portavoce della senatrice alla salute Claudia Bernard von der Link, ha detto tre punti critici”seconda abbreviazioneAll’inizio di agosto: contatto diretto, informazione e formazione più offerte minime.

Tra le altre cose, i residenti di Brema sono stati specificatamente informati sulla priorità sin dall’inizio; Gli aventi diritto alla vaccinazione non dovevano fissare un appuntamento, ma ricevevano offerte dirette di potenziali appuntamenti.

Il multilinguismo era molto importante per noi”, ha detto Forman. “Abbiamo presentato le informazioni in sette lingue, in linguaggio semplice e linguaggio dei segni, al fine di distribuire ampiamente le informazioni”. Inoltre, operatori sanitari appositamente formati sono stati inviati in aree con problemi strutturali. “Questo sicuramente paga.”

80 per cento a novembre

Dopotutto, Brema si è mostrata resiliente all’inizio dell’estate. Mentre la vaccinazione in altri stati federali era ancora tenace e impegnativa nei centri, Brema aveva già inviato telefoni cellulari agli hotspot sociali e allestito stanze di vaccinazione improvvisate.

READ  Legge climatica statunitense: l'ipocrisia del cambiamento climatico? Apple, Microsoft & Co. stanno combattendo un importante disegno di legge degli Stati Uniti | newsletter

Funziona bene fino ad oggi. secondo “Biotina e l’interno“Se i progressi fossero continuati, lo stato avrebbe potuto vaccinare l’80% dell’intera popolazione entro la prima metà di novembre. E se quel numero fosse stato raggiunto, il Senato lo avrebbe voluto”. modello a gradini Ripensare il ricovero come nuovo indicatore chiave appena entrato in vigore.

Nel nuovo modello graduato di Brema, l’infortunio di 7 giorni gioca solo un ruolo minore. Tuttavia, il Senato e il giudice li stanno osservando quando si tratta di decidere se adottare uno standard più elevato e quindi regole più severe su Corona. Poiché il numero di casi in aumento porta a più ricoveri, potrebbe presto accadere.

Gli incidenti sono particolarmente alti a Bremerhaven

Perché nonostante l’alto tasso di vaccinazione, Brema ha attualmente circa 121 nuove infezioni ogni 100.000 abitanti. Ciò rende la città anseatica la migliore tra gli stati federali, seguendo la Baviera al secondo posto con quasi 86 casi, e le altre due “città stato”, Berlino e Amburgo, che se la passano meglio con valori rispettivamente di 74 e 71.

Ma Brema svolge un ruolo speciale, perché è composta dal comune più grande di Brema con una popolazione di circa 567.000 abitanti e dal comune di Bremerhaven 53 chilometri a nord, che ha una popolazione di poco meno di 114.000 abitanti. La città anseatica deve la sua altissima incidenza soprattutto alla sua enclave portuale, che ha un’incidenza su 7 giorni di 297. Brema invece ha un valore di soli 87.

Differenze sociali, ma c’è molta povertà in entrambe le città

La differenza può essere sociale. La voce di Brema era forte Stanza del personale Nel 2018 il PIL pro capite è stato superiore alla media di 50.675 euro. Il prezzo di Bremerhaven è stato invece di 35.484 euro, ben al di sotto della media nazionale di 40.339 euro. Il tasso di disoccupazione a Brema è attualmente del 10,3% ea Bremerhaven del 12,8%.

In generale, secondo lo stato di Brema rapporto sulla povertà Dal Paritätischer Wohlfahrtsverband, un quarto della popolazione è a rischio povertà nel 2019, il numero più alto in tutti gli stati federali. A Brema il tasso era del 24,5% ea Bremerhaven del 26,4%.

Nelle precedenti ondate di coronavirus, le baraccopoli di Brema sono state particolarmente colpite. “Purtroppo, povertà e cattive condizioni di salute sono strettamente correlate”, ha detto Lucas Fuhrmann alla fine di aprile.Biotina e l’interno“.

READ  Le radiazioni su Marte sono mortali: i dati del rover della NASA sorprendono

Marinai e viaggiatori di ritorno

Il fatto che Bremerhaven sia stata particolarmente colpita potrebbe avere qualcosa a che fare con il suo ruolo di città portuale. Perché ci sono “molti marinai di diversi paesi che si mescolano con le persone nei bar e in altri luoghi”, ha affermato l’epidemiologo Hajo Zeb di Brema.severa“.

Ad agosto, il quotidiano “Putin und Benen” ha riferito che i marinai, insieme ai voli di ritorno, potrebbero aver spinto forte la quarta ondata a Bremerhaven, quando il numero di casi è raddoppiato da 29 a 66 in pochi giorni. Di conseguenza, la città non voleva più includere nell’incidente le vittime sulle navi in ​​porto.

Forse i marinai porteranno il virus a Bremerhaven, ma di certo non ha nulla a che fare con il prossimo processo di infezione. Perché, come ovunque in Germania, il numero di casi lì, soprattutto tra bambini e adolescenti, è molto alto.

Tassi molto alti nei bambini e negli adolescenti

Forte questa settimana Corona All’Università di Costanza, i bambini dai 10 ai 14 anni hanno avuto 351 nuove infezioni ogni 100.000 abitanti, e nella settimana precedente il valore era arrivato a 665 casi. La situazione è simile per i bambini dai 15 ai 19 anni, che hanno avuto 572 infezioni, i bambini dai 5 ai 9 anni ne hanno 409, e per i bambini dai 20 ai 24 anni, 352 nuove infezioni.

È improbabile che molte scoperte nella vaccinazione, come il virologo Andreas Dutzauer chiamò “biotina e interiorità” come un’altra possibile causa, farebbero molta differenza. Bremer rapporto settimanale In relazione alla popolazione totale, l’incidenza nazionale della vaccinazione è stata 19,4 e 92,8 per i non vaccinati. Secondo Dotzauer, solo lo 0,3 percento delle nuove infezioni tra i giovani adulti sono violazioni delle vaccinazioni.

Le statistiche della scuola sono incoerenti

Ovviamente, il problema sta nel fatto che i bambini sotto i 12 anni non possono essere vaccinati affatto. Inoltre, anche a Brema il tasso di vaccinazione completo per i giovani di 12-17 anni al 36% non è molto alto.

I casi elevati nei bambini si concentrano naturalmente sulle scuole, ma le statistiche ufficiali non sembrano rivelare molto. Secondo il rapporto settimanale, solo l’1,31% dei recenti casi di Covid 19 a Bremerhaven era dovuto a infezioni nelle scuole e lo 0% a epidemie negli asili nido.

READ  Mangia bene se hai il disturbo bipolare

Ciò sembra essere dovuto al fatto che le autorità sanitarie difficilmente riescono a rintracciare alcuna catena di infezione. Solo il 19,3 percento dei casi è stato classificato come “Altri focolai e cluster correlati alla struttura”. A Brema, invece, il 27% dei nuovi contagi è stato assegnato alle scuole, circa il 7% agli asili nido e solo il 5,4% ad altri focolai.

Non c’è motivo di chiudere le scuole

Il virologo Zip non vede alcun motivo per chiudere le scuole visto l’alto numero di contagi tra bambini e adolescenti. Il fatto che i numeri tra le persone non vaccinate stiano aumentando non è inaspettato”, ha affermato.Biotina e l’internoNon si dovrebbero isolare intere classi, si dovrebbero isolare solo i bambini contagiati, come si fa a Brema.

Bambini e adolescenti Molto raramente diventa più serio Quanto al Covid-19, anche Zeb la vede così. “Ma mostra anche quanto sia importante far vaccinare le persone a casa e poi non ammalarsi e, soprattutto, non più gravemente se si infettano”, dice Zip. Dopotutto, l’87,4 per cento delle persone con più di 18 anni nel paese è già stato vaccinato, ma sembra che sia così. Capacità ospedaliera ridotta Forse non abbastanza.

Bremerhaven minaccia il più alto livello di allerta

Oggi 37 pazienti con corona sono stati curati come residenti a Brema, 13 sono in unità di terapia intensiva e otto sono in stato ventilato. Nel modello a livelli, Brema, con 1,97 ricoveri ogni 100.000 abitanti a settimana, rimarrebbe in fase 0 con misure igieniche minime. Attualmente, il livello 1 si applica a livello nazionale e l’adeguamento viene effettuato solo se un valore è stato superato o diminuito per cinque giorni consecutivi.

D’altra parte, la città di Bremerhaven, con un’incidenza ospedaliera di 11,45, è già vicina al livello più alto di 3, che si applica a un’incidenza di 12. Nella città cinque volte più piccola, sono attualmente in cura 27 pazienti Covid-19. curata in ospedale. 11 di loro sono in terapia intensiva, otto hanno bisogno di ventilazione.