Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Streeck: “Chi prende multivitaminici purtroppo produce solo urina costosa”

Aggiornato il 28 ottobre 2021 alle 00:01

  • Il virologo Hendrik Strick ha affrontato molto l’epidemia di Corona negli ultimi mesi.
  • Ora ha scritto un libro, non sulla corona, ma sul sistema immunitario.
  • Una conversazione su consigli, miti, sputi e ampi baci.

Puoi trovare altri argomenti di conoscenza qui

Quando Hendrik Strik dipinge cosa succede nei nostri corpi, sembra quasi carino. Le cellule natural killer – o cellule NK in breve – sembrano piccoli combattenti ninja, macrofagi – i cosiddetti fagociti – che ricordano il mostro dei biscotti di “Sesame Street”.

WL L’ha disegnato per il suo libro Our Immune System, in cui spiega il sistema immunitario umano. Ha parlato con papà dei paralleli tra arte e medicina, del futuro della tecnologia dell’mRNA e degli effetti divertenti di un buon brodo di pollo.

Signor Strick, di tanto in tanto lo si vede ancora per strada: una nonna o un nonno che sputa su un fazzoletto e lo usa per pulire la faccia del nipote quando cade. Questo non è raccomandato, vero?

Hendrick Strick: Prima di tutto: non vedo tutto ciò che accade nella vita attraverso l’obiettivo di un virologo. Ma fondamentalmente si può dire che lo spiedo contiene molte sostanze che formano un meccanismo protettivo contro gli agenti patogeni. Rende più difficile l’insediamento e la moltiplicazione di batteri e virus. Pertanto, l’espettorato è anche un agente che ha un effetto antibatterico o può essere applicato sulla ferita quando non è disponibile nient’altro. Ma il grosso: è importante che tu usi il tuo sputo e non lo sputo di qualcun altro. Quindi se lo fa la nonna, può sicuramente verificarsi un’infezione.

READ  Pandemia Corona: ++ la sua incidenza continua ad aumentare ++

“Il sistema immunitario è così forte che, se le cose si mettono davvero male, può uccidere le persone”

Il sistema immunitario è molto complesso. Cosa trovi interessante in questo?

La cosa sorprendente è che il sistema immunitario non ha assolutamente posto per questo. Tiri fuori il fegato e sai anche dov’è il rene. Ma il sistema immunitario non può localizzarlo. Inoltre, è molto potente – se le cose vanno davvero male – può uccidere le persone, ma nella stragrande maggioranza dei casi le protegge con successo dagli attacchi. Fa un lavoro estremo, ma non lo notiamo quasi mai.

A volte scelgono il vocabolario per descriverlo come se fosse un esercito.

È decisamente molto potente. Il confronto militare non è per niente, soprattutto perché è una difesa organizzata. Dopo una rapida risposta iniziale, l’approccio è altamente coordinato. Non è casuale.

Hai disegnato tu stesso le immagini nel tuo libro, lo stile ricorda un fumetto. I papillomavirus umani, in breve HPV, sono come le palle da discoteca. Dove hai imparato a disegnare bene?

Non voglio sopravvalutare le mie capacità di disegno. Ma è per questo che ci è voluto così tanto tempo per scrivere il libro. Ho iniziato a farlo nel 2015, in realtà per un libro per bambini. Ho imparato la medicina attingendo molto. Se hai la sensazione che ci sia qualcosa di umano, spesso è più facile da imparare e capire. Questo è il mio caso almeno.

Hendrik Streeck, direttore dell’Istituto di virologia presso l’ospedale universitario di Bonn, mostra sul suo iPad autodisegnato le illustrazioni per il suo nuovo libro Our Immune System.

© dpa / Rolf Vennenbernd

“C’è qualcosa di molto logico in medicina. Ma d’altra parte, è anche una cosa molto emotiva”

C’è una somiglianza tra arte e medicina?

Vedo una certa sovrapposizione qui. Ci sono molti professionisti medici che sono musicisti e suonano nelle orchestre. Penso che da un lato ci sia qualcosa di molto razionale nella medicina. Ma d’altra parte, è anche una cosa molto emotiva. Devi essere in grado di entrare in empatia con il paziente.

In termini di tecnologia, molte speranze si basano attualmente sulla tecnologia dell’mRNA, che è stata utilizzata anche per sviluppare vaccini per la pandemia di Corona. Alcuni esperti ritengono che possa essere utilizzato anche per combattere molte altre malattie. Condividi questa speranza?

La grande speranza per questa tecnologia risiede nel fatto che i vaccini possono essere sviluppati in modo relativamente più veloce rispetto ai precedenti processi di laboratorio. Tuttavia, non abbiamo ancora avuto alcuna esperienza di come funzioni bene con agenti patogeni diversi dalla corona e per quanto tempo dura la protezione. Dobbiamo ancora imparare di più per essere in grado di giudicare quanto grande sarà il salto di qualità.

Sfortunatamente, quando prendi vitamine, produci solo urina molto costosa.

Quindi allontanati dalla tecnologia avanzata e verso i rimedi casalinghi. Cosa posso prendere per rafforzare il mio sistema immunitario?

Questa è la grande domanda sul prezzo, con il problema particolare che non puoi farlo bene. Ad esempio, se prendi una compressa multivitaminica, produci solo urina che spesso è molto costosa. È meglio per il tuo sistema immunitario mantenerti in forma fisicamente e mentalmente. Ci sono anche interessanti effetti psicologici. Gli studi hanno dimostrato che ridere, ad esempio, fa bene al sistema immunitario. Se stai ancora allattando, ci sono ovviamente alcuni materiali che possono essere utili. Circa un acido caldo se hai il raffreddore.

O zuppa di pollo.

Si, esattamente. La zuppa di pollo fresca contiene vitamina C e vitamina E, che hanno un effetto positivo. Stimola anche la formazione di muco in gola. Con l’aumento della produzione di muco, gli agenti patogeni vengono eliminati più facilmente. Inoltre: quando il sistema immunitario viene revisionato, ha bisogno di elementi costitutivi e di alcuni amminoacidi. Si trova anche nel brodo di pollo.

Anche il sistema immunitario sembra trarre beneficio dal romanticismo. Nel tuo libro riconosci il “bacio duro” come metodo per le coppie – se possibile, più volte al giorno.

Il sistema immunitario è regolato in una certa misura dal contatto orale con altre piante. Entra in uno stato latente di allerta e può quindi allontanare più facilmente gli agenti patogeni. Inoltre, il bacio rende le piante orali più diverse perché entrambe le piante sono adattive. Di conseguenza, il tuo arsenale immunitario viene ampliato, per così dire. (Dpa/Jonas-Erik Schmidt/mgb)

Per una persona: Hendrik Strick (44) è direttore dell’Istituto di virologia dell’Ospedale universitario di Bonn. Ha iniziato la sua carriera medica alla Charité di Berlino. Una delle sue specialità è la ricerca sull’HIV. Durante l’epidemia di Corona, divenne noto in tutta la Germania come virologo e divenne un esperto spesso richiesto. Quello che è meno noto è che Streeck ha anche talento musicale: voleva essere un compositore per i film. Ha dipinto lui stesso le immagini per il suo libro Our Immune System (pubblicato venerdì 28 ottobre 2021).