Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Società delle Nazioni: la Francia cerca conforto

Con la Francia, riposarsi dopo una corsa feroce per raggiungere il Belgio è stato fantastico. “Una rimonta che durerà e un posto in finale. Ottimo lavoro di tutta la squadra. “Ci vediamo domenica”, ha scritto la star francese Kylian Mbappe dopo la vittoria per 3-2 sui “Red Devils” sui social. Soprattutto per l’attaccante del Paris Saint-Germain, il successo è stato calmo sulle ferite che Mbappe ha sbagliato il rigore decisivo contro la Svizzera in EM.

Nella semifinale contro il Belgio, l’attaccante, che ha giocato in modo deludente l’Europeo, è tornato in forma. Didier Deschamps, l’allenatore del ritmo francese, aveva già sospettato che Mbappe avrebbe avuto un ruolo speciale. “Dal suo arrivo questa settimana, ho sentito nel suo atteggiamento e nelle sue azioni che questo sarà un gioco per lui. Il 52enne ha detto.

A Deschamps piace la Spagna

Le finali sono dovute anche al grande terzetto d’attacco formato da Mbappe, Karim Benzema e Antoine Griezmann. Ma anche Deschamps ha fatto la sua parte. Passare al 3-4-3 con le ali Benjamin Pavard e Teo Hernandez è stata una valida opzione contro il Belgio. “Questo è il calcio che amiamo”, ha detto soddisfatto Deschamps, che l’ha resa anche più coerente in sella all’allenatore una volta raggiunta la finale.

Deschamps, allenatore dell’Equipe Tricolor dal 2012, si aspetta un duro confronto contro gli spagnoli che mercoledì hanno battuto 2-1 l’Italia. La vittoria sul campione d’Europa ha impressionato l’allenatore francese. Erano forti, hanno reso l’Italia un fuggi fuggi. “Puoi sempre stancare i tuoi avversari avendo troppo”, ha detto Deschamps.

READ  EC 2021: Manuel Locatelli stupisce l'Italia

Spagna con rispetto ma senza paura

Sergio Busquets non è stato affatto sorpreso dalla prestazione della sua squadra. “Questa squadra tornerà”, ha detto il capitano della nazionale spagnola dopo aver perso in semifinale dell’Europeo contro l’Italia ai rigori. E aveva ragione. La finale è stata la prima per gli spagnoli dalla finale del Campionato Europeo 2012 – e la prima sotto la guida di Luis Enrique. Il diciassettenne Jaffe ha fatto il suo debutto a centrocampo contro l’Italia.In assenza degli infortunati Alvaro Morata e Gerard Moreno, Ferran Torres ha giocato il “sostituto” perfetto per entrambi i gol.

Il calciatore spagnolo Sergio Busquets

Associated Press / Cal Sport Media / Jonathan Moscrop

Nonostante le crescenti critiche, Sergio Busquets è parte integrante della squadra del capo squadra Luis Enrique

Quando ha lasciato ManCity all’inizio del secondo tempo per stare sul sicuro, il sostituto 18enne Yeremi Pino – anche lui un debuttante – ha saputo impressionare. Torres tornerà nella formazione iniziale domenica, così come il suo due volte assistente Mikel Oyarzabal. “La Francia ha grandi giocatori di cui conosciamo le qualità. Rispettiamo, ma non abbiamo paura”, ha detto l’uomo della Real Sociedad.

La fase finale con un valore di intrattenimento

Già domenica pomeriggio (ore 15, in diretta su ORF1), l’Italia e i belgi, nuovamente falliti poco prima del titolo, si affrontano a Torino in una sfida per il terzo posto – è la nuova versione dei quarti di finale dell’EM, 2- 1 a favore “Squadra Azzurra” è esaurito.

La giornata conclusiva della Nations League è anche l’ultima prova che la competizione, in parte criticata al momento della presentazione, può sicuramente considerarsi un successo. Può essere considerata una ragionevole alternativa alle partite di prova fino a quel momento rinviate, il valore dell’intrattenimento dei tifosi è molto maggiore, così come la motivazione dei giocatori. Le finali di questa settimana hanno chiaramente confermato che la domenica con i “crackers” non cambierà le cose.