Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Risarcimento per crimini nazisti – La Germania intenta una causa contro l’Italia

I paracadutisti tedeschi aspettano nel cortile di una casa un ordine di attacco. Si dice che questa foto sia stata scattata nell’aprile del 1944 nei pressi di un casinò in Italia. (imago / United Archives International / Foto in alto)

Lo ha annunciato un portavoce del tribunale. Di conseguenza, la Repubblica Federale d’Italia la accusa di aver consentito una serie di nuove azioni contro la Germania, nonostante la sentenza della Corte Internazionale di Giustizia dal 2012. Ha chiesto un risarcimento per i crimini commessi dai nazionalsocialisti durante la seconda guerra mondiale.

Dieci anni fa, la Corte Suprema delle Nazioni Unite ha stabilito che la Germania non dovrebbe risarcire separatamente gli italiani colpiti dal nazionalsocialismo. Il governo federale sostiene che la questione del risarcimento è stata finalmente risolta e che le nuove procedure sono illegali in Italia. A fine 2008 ha presentato ricorso alla Corte Internazionale di Giustizia per verificare che le sentenze che obbligavano la Germania a risarcire in Italia fossero in linea con il diritto internazionale. Sentenze relative a crimini commessi durante l’occupazione tedesca dell’Italia tra settembre 1943 e maggio 1945.

Le sentenze dell’ICJ sono vincolate. Tuttavia, l’ONU Il tribunale non ha strumenti per far rispettare le sue sentenze.

Questa notizia è stata trasmessa il 30 aprile 2022 su Deutschlandfunk.

READ  Italia sconvolta dal disastro della Ferrari a Imola: Rassegna Stampa Gran Premio dell'Emilia Romagna