Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Riot Games passa a Game Pass: League, Valorant e Co fanno ora parte dell’abbonamento al gioco

Foto: giochi antisommossa

Microsoft aggiunge cinque giochi di Riot Games al tuo abbonamento a Game Pass. Poiché i titoli, inclusi League of Legends e Valorant, possono essere comunque giocati gratuitamente grazie al concetto free-to-play, i clienti hanno accesso gratuito a contenuti a pagamento selezionati. Con questa mossa, Game Pass si sta avventurando anche nell’area mobile.

I clienti di Game Pass ottengono l’accesso istantaneo a tutti gli oltre 160 campioni del successo di League of Legends Riot. Inoltre, i nuovi personaggi vengono automaticamente sbloccati quando compaiono. Altrimenti, gli eroi possono essere sbloccati con la valuta di gioco, che richiede diversi anni per essere acquisita, o scambiati con “riot point”, che ovviamente costano una somma a tre cifre.

La stessa ricompensa in Valorant. Tutti i 18 eroi attuali e futuri sono automaticamente disponibili nello sparatutto online. L’attivazione tramite acquisto aggiuntivo attualmente costa oltre € 100. Ciò che sembra generoso sono anche le pubblicità, poiché Riot sta guadagnando un richiamo per i nuovi giocatori. Poiché le skin, tra le altre cose, sono vendute nel negozio in-game, lo sviluppatore ha anche molte potenziali vincite. Per Microsoft l’offerta sta attirando un gran numero di utenti di entrambi i giochi in direzione di Game Pass. Anche la sua popolarità in Asia sarà un fattore determinante.

In Legends of Runeterra, i clienti di Game Pass ricevono l’Essentials Pack come bonus iniziale, Teamfight Tactics dà accesso a Legends di alto livello e League of Legends: Wild Rift dà accesso a tutti i campioni attuali e futuri. In “Giochi selezionati” dovrebbe esserci un ritorno maggiore sui punti esperienza.

Ciò che accomuna gli ultimi tre giochi è che sono (anche) nel settore mobile. Game Pass sta ora entrando in questa regione per la prima volta. Questo è visto come una preparazione strategica per questo segmento di mercato, in cui Microsoft sarà ampiamente coinvolta con l’acquisizione multimiliardaria di Activision Blizzard (Call of Duty Mobile) e della sua sussidiaria King Games (inclusa Candy Crush). L’annuncio della partnership con Riot lancia un segnale: verrà data attenzione al settore e verrà fatta un’offerta completa.

READ  Accesso con un clic: Google introduce la nuova API del servizio di identità