Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Reporter anti-alluvione: fare report in Cina diventa più difficile

Stato: 30/07/2021 12:28

Dopo il disastro dell’alluvione in Cina, i giornalisti stranieri hanno riferito di essere stati ostacolati nel loro lavoro. Gli Stati Uniti sono preoccupati per “l’aumento del livello di sorveglianza, molestie e intimidazioni”.

Il governo degli Stati Uniti è stato molto critico nei confronti del trattamento riservato ai giornalisti stranieri in Cina quando ha riferito delle recenti devastanti inondazioni. “Gli Stati Uniti sono profondamente preoccupati per il crescente livello di sorveglianza, molestie e intimidazioni affrontate dai giornalisti americani e stranieri”, ha detto un portavoce del Dipartimento di Stato.

“Il governo della Repubblica popolare cinese afferma di accogliere i media stranieri e di sostenere il loro lavoro”, ha aggiunto il portavoce. “Ma le loro azioni parlano una lingua diversa”.

I giornalisti sembrano essere stati molestati e insultati verbalmente

Mentre coprivano le devastanti inondazioni nella provincia di Henan, nella Cina centrale, che hanno ucciso almeno 99 persone, i giornalisti di diversi media stranieri sono stati molestati online e di persona da persone arrabbiate. I passanti hanno anche costretto i giornalisti dell’Agence France-Presse a cancellare le registrazioni quando hanno riferito che la metropolitana era stata allagata a Zhengzhou.

La BBC si è lamentata degli abusi verbali dei suoi corrispondenti su Internet. L’Associazione giovanile del Partito comunista cinese dell’Henan ha chiesto ai suoi 1,6 milioni di follower online di seguire i movimenti dei giornalisti della BBC. Alcuni di loro hanno ricevuto minacce di morte da utenti nazionalisti di Internet.

La Cina accusa la BBC di diffondere disinformazione

Poi un portavoce del ministero degli Esteri a Pechino ha accusato la Bbc di diffondere informazioni false. Zhao Lijian ha affermato che la BBC ha “attaccato e diffamato la Cina e si è notevolmente discostata dagli standard giornalistici”. La BBC merita di essere “impopolare tra il pubblico cinese”. Non c’è odio senza una ragione.

READ  Secondo i piani di ritiro degli Stati Uniti: il ritiro della NATO dall'Afghanistan inizia il 1 maggio

La BBC ha precedentemente esortato Pechino ad agire contro le molestie dei suoi giornalisti da parte dei nazionalisti cinesi.

Reporter ostile di Deutsche Welle

Un giornalista di Deutsche Welle ha anche riferito di ostilità verso di lui e la sua squadra. Durante una chiamata nel centro di Zhengzhou, i passanti lo hanno fotografato con i loro telefoni cellulari. Più tardi, alcuni di loro si sono avvicinati a lui e hanno detto che non gli era permesso sparare.

A Zhengzhou, in tre giorni è caduta la stessa quantità di pioggia che in un anno. Morirono 14 persone. I parenti delle vittime hanno anche lanciato accuse contro i governi della città e della contea.