Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Questi segni annunciano l’incidente di 10 anni fa

  • Prevenzione dell’ictusQuesti sintomi sono comparsi 10 anni fa
  • Lo studio ha successo Svolta nella diagnosi precoce
  • sono I sintomi più comuni di ictus più avanti nella vita
  • sono Segnali di avvertimento poco prima di un ictus

Gli ictus sono tra le cause di morte più comuni in Germania. Spesso è anche la principale causa di disabilità e disabilità in età adulta. Stime Rivista medica per me Ogni anno in Germania fino a 270.000 persone subiscono un ictus. Uno studio olandese ora offre speranza. Lì si dice che il malato di ictus esiste già Dieci anni prima dell’evento riconoscibile. I tuoi risultati di ricerca Esperti editoriali in Journal of Neurology, Neurosurgery and Psychiatry.

Studio sull’ictus: soggetti esaminati per quasi 30 anni: nuove scoperte sorprendenti

Per quasi 30 anni, un team di ricercatori dell’Erasmus MC University di Rotterdam ha esaminato 14.712 persone. Tra il 1990 e il 2016, i volontari sono stati ripetutamente sottoposti a una serie di test mentali e fisici. Sono stati analizzati la memoria, la fluidità del linguaggio e i tempi di reazione. Inoltre, le persone devono valutare le proprie capacità interpersonali nelle attività quotidiane come il bucato, la cucina, le pulizie e la gestione finanziaria.

Potrebbero interessarti anche: Ricerca sull’ictus: un nuovo studio rilascia statistiche scioccanti

Durante il periodo di studio di oltre venti anni, 1.662 persone hanno avuto un ictus. L’età media era di 80 anni. L’analisi ha mostrato che i soggetti hanno ottenuto risultati significativamente peggiori in un test cognitivo negli ultimi anni rispetto al solito per la loro età. Questo effetto era già evidente dieci anni prima dell’inizio dell’ictus. Circa due o tre anni prima della malattia, c’era anche una tendenza negativa nel modo in cui le persone facevano le cose quotidiane.

READ  Le forbici genetiche possono impedire al coronavirus di riprodursi: qual è il metodo CRISPR?

Riconoscere l’ictus: chi sono le persone particolarmente a rischio?

Lo studio fa anche una dichiarazione sulle persone che sono particolarmente colpite da ictus. Secondo il rapporto, è emersa una tendenza con tassi più elevati di ictus, in particolare tra le donne, le persone con un livello di istruzione inferiore e le persone con un gene legato al morbo di Alzheimer.

Suggerimento per il libro di Amazon: Ictus – Tornare alla vita insieme

Le conseguenze degli ictus hanno continuato a deteriorare le capacità cognitive e ad aumentare le limitazioni nelle attività quotidiane.

Il dottor spiega. Relazione di Alice Heshmatullah dell’Erasmus University MC In un’intervista a mail giornaliera.

L’organismo lancia l’allarme: questi sintomi sono pericolosi

In caso di ictus, pochi minuti possono fare la differenza tra la vita e la morte. Se c’è un’emergenza pericolosa per la vita, deve essere riconosciuta in tempo. I sintomi dell’ictus di solito compaiono improvvisamente e non vengono segnalati. I segnali di pericolo più comuni sono:

  • problemi visivi: Restrizione del campo visivo e omissione di cose e persone
  • Disturbi del linguaggio e della comprensione: Linguaggio instabile, sillabe storte, delirio, problemi di comprensione
  • Paralisi e intorpidimento: Segni di paralisi su un lato del corpo, sensazione di pelo, angoli della bocca cadenti
  • Vertigini con andatura instabile: Vertigini, vertigini, chi soffre si sente come in un vortice
  • Forte mal di testa: Forte mal di testa improvviso, spesso con nausea o vomito

Puoi trovare un elenco completo e dettagliato di tutti i segnali di pericolo qui.

Se si verificano tali sintomi da soli o in combinazione, è necessario chiamare immediatamente il numero di emergenza 112! I pazienti colpiti da ictus sono trattati in reparti privati ​​- Stroke Units Gli Stroke Units si trovano nella nostra zona a Bamberg, Norimberga, Erlangen, Forsheim-Kulmbach, Bayreuth, Coburg, Lichtenfels, Würzburg, Schweinfurt e Bad Neustadt/Sale. Maggiori informazioni, liste di controllo e test per il rischio di ictus, ad esempio, sono disponibili su www.schlaganfall-hilfe.de o www.dsg-info.de.

L’articolo contiene link di affiliazione

*Nota: nella redazione siamo sempre alla ricerca di grandi affari e prodotti utili per i nostri lettori, per cose che ci ispirano e affari che non possono essere ignorati. I link forniti in questo articolo e contrassegnati con un’icona del carrello o un asterisco sono chiamati link di affiliazione/link sponsorizzati. Se fai clic su uno di questi collegamenti e fai un acquisto da esso, riceviamo una commissione dal commerciante. Questo non cambia il prezzo per te. I nostri rapporti editoriali sono essenzialmente indipendenti dalla presenza o dall’importo della commissione.