Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Quando la Luna blocca Marte l’8 dicembre

Nelle ore mattutine dell’8 dicembre si verifica un meraviglioso spettacolo celeste: la Luna copre Marte per circa un’ora. In generale, le occultazioni lunari di stelle o pianeti non sono rare (la Luna è già in movimento su Urano il 5 dicembre), ma le occultazioni di Marte quest’anno sono speciali: l’8 dicembre c’è la luna piena e Marte è fisso in “opposizione”, quindi è arrivato appena raggiunto la sua massima luminosità e il massimo diametro apparente. Inoltre, Marte e la Luna sono così alti nel cielo all’inizio di dicembre che c’è una buona visibilità senza ostacoli all’orizzonte.

Vista dalla Germania, la luna si sposterà davanti a Marte alle 6:05 e coprirà lentamente il pianeta. Alle 7:00, Marte tornerà lentamente visibile sul lato più lontano della Luna. Attenzione: a seconda della località (Amburgo ha condizioni leggermente diverse rispetto a Monaco), questi tempi possono variare di qualche minuto.

Una rappresentazione schematica dell’occultazione lunare del pianeta Marte l’8 dicembre 2022

(Foto: Peter Main)

Cos’altro dovresti sapere: l’8 dicembre è un giovedì, quindi è un normale giorno lavorativo. Il vantaggio di questi orari da non sottovalutare è che l’offuscamento non avviene nel cuore della notte, ma si nota facilmente a colazione la mattina, prima di recarsi in ufficio ad esempio.

Poiché in questo giorno il sole non sorge prima delle 8:00 circa a Berlino (nella Germania occidentale anche 30 minuti dopo), l’intero spettacolo si svolge all’alba (l’inizio del crepuscolo astronomico alle 5:55). Con la fine dell’ostruzione intorno alle 7 del mattino, un’ora prima dell’alba, l’ostruzione è stata ben visibile dalla Germania per tutta la durata.

L’altezza sopra l’orizzonte e la direzione in cui è possibile osservare l’ostacolo possono essere facilmente determinate utilizzando un’app di astronomia per un telefono cellulare (ad esempio con il “Calendario delle fasi lunari” di Probadosoft, gratuito nel Google Play Store). Ad esempio, l’inizio dell’ostruzione sarà visibile a Berlino a 19° sopra l’orizzonte in una direzione di 286°. Tradotto, si tratta di quattro o cinque lunghezze del pollice sul braccio teso in direzione ovest-nordovest. Suggerimento: l’app Bussola aiuta a trovare la direzione esatta. La fine dell’ostruzione, un’ora dopo, sarà visibile 11° sopra l’orizzonte a nord-ovest (297°).

Screenshot dall’app Moon Phase Calendar di Probadosoft sulla fine dell’occultazione di Marte. Valido per il sito di Berlino

(Foto: Peter Main/Calendario delle fasi lunari)

Ciò che caratterizza l’evento è che l’oggetto più luminoso attualmente nel cielo, la luna piena, si sta muovendo direttamente davanti al secondo oggetto più luminoso, Marte. La luna piena non può essere persa e Marte di fronte è visibile almeno quanto una stella rossa brillante accanto ad essa. Molti ricorderanno ancora l’eclissi lunare dell’estate 2018, quando la luna di sangue era direttamente sopra Marte. Quest’anno, la Luna e Marte presentano una scena simile.

Passiamo ora all’occlusione stessa: per prima cosa dobbiamo osservare i rapporti dimensionali della Luna e di Marte: il diametro apparente della Luna è di circa 30 minuti d’arco, Marte, nonostante la sua vicinanza alla Terra, appare circa 100 volte più piccolo a 17 secondi d’arco. Poiché la Luna percorre circa 30 secondi d’arco al minuto nella sua orbita attorno alla Terra, ci vorranno poco più di 30 secondi prima che Marte scompaia dietro il disco lunare. Durante questo periodo, il rosso Marte ai margini del disco lunare diventerà sempre più scuro fino a scomparire del tutto. Lo stesso vale per “emergere” intorno alle 7 del mattino.

Luna e Marte durante un’eclissi lunare nel luglio 2018

(Foto: Peter Main)

Anche con mezzi semplici, dovresti essere in grado di scattare delle bellissime foto di questo evento celeste. Anche con un piccolo teleobiettivo, la Luna e Marte possono essere catturati abbastanza bene. Assicurati di utilizzare un treppiede stabile e un pulsante di scatto remoto. La luna piena è così luminosa che dovresti ottenere buoni risultati con tempi di esposizione relativamente brevi (1/200 di secondo a ISO 400 e f4). Assicurati di sperimentare l’esposizione in anticipo, poiché diversi tipi di fotocamere danno risultati molto diversi, specialmente quando si scattano foto del cielo. Controlla anche se l’autofocus funziona correttamente (molti modelli di fotocamere non gestiscono bene la luna) e passa alla messa a fuoco manuale se necessario.

Confronto delle dimensioni: la luna passa davanti a Giove. Le proporzioni della Luna e di Giove (in basso a destra nell’immagine) erano simili a quelle che ci si aspetta ora tra la Luna e Marte. Iscrizione dal 31/10/2019. Pentax K-S1 su zoom disco manuale, f=1000mm. 1/50 sec, ISO 800, f=8

(Foto: Peter Main)

Grandi scatti si possono ottenere con un super teleobiettivo (anche un obiettivo manuale è il benvenuto) o con un piccolo telescopio. Poiché la luna piena riempie l’inquadratura a una lunghezza focale di circa 2000 mm (formato completo) o 1500 mm (APSC), è necessario lavorare con una lunghezza focale di almeno 500 mm se si desidera vedere Marte come un piccolo disco. Lo stesso vale qui: prova sempre l’esposizione e la messa a fuoco prima di coprire!

Tuttavia, non mi resta che augurarti buon tempo l’8 dicembre e buona fortuna con il servizio fotografico.

Più fotografia

Più fotografia

Più fotografia

Più fotografia


(mantenere)

alla pagina iniziale

READ  Associazione medica ufficiale: i numeri di Corona sono due o tre volte superiori ai numeri ufficiali