Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Possibilità di vaccinarsi in Italia: vaccinarsi anche obbligatoriamente – commenta

Questo vale per tutti coloro che si recano nei ristoranti per concerti pubblici, eventi e sport, funzionari, musei, siti culturali, mostre, piscine, palestre, treni a lunga percorrenza e coke-rail, terme, fiere. E feste di paese, conferenze e convegni, bagni termali, parchi tematici e di divertimento, centri culturali, raduni cittadini, sale giochi, casinò. E non esiste nemmeno un elenco completo dei luoghi in Italia chiamati Green Pass, certificati per essere stati vaccinati o guariti contro il virus corona. Sono elencati nell’ultimo ordine del governo Drake.

L’elenco è intenso, duro e ha una musica che ricorda il testo dell’Antico Testamento. Ciò non causa molte lacune nella pratica. È vero che si evita la necessità della parola vietata vaccino. In effetti, è bello come essere lì. Chi volesse partecipare alla vita pubblica in Italia dal 15 ottobre deve essere vaccinato o guarito dal Covit-19.

Corona shock in Italia

Chi non può più andare al lavoro senza certificato di vaccinazione rischia di perdere lo stipendio per assenteismo. Se lui o lei non ha un portafoglio grande: costa diverse centinaia di euro entrare nei luoghi specificati senza prova, e la direzione aziendale che non controlla il pass verde dei propri dipendenti dovrà pagare fino a 1000 euro. Il test attuale non è disponibile per meno di 50 euro a seconda della regione.

[Wenn Sie alle aktuellen Entwicklungen zur Coronavirus-Pandemie live auf Ihr Handy haben wollen, empfehlen wir Ihnen unsere App, die Sie hier für Apple- und Android-Geräte herunterladen können.]

La necessità di questa misura drastica è discutibile. L’Italia non è l’unico paese in Europa che è stato inizialmente e gravemente colpito dal virus. I cittadini hanno già imparato la lezione dall’epidemia senza pressioni da parte di Roma. La disponibilità al vaccino è alta; La Lombardia, particolarmente colpita dal virus, ha buone possibilità di raggiungere il 90% del tasso di vaccinazione entro la fine di ottobre.

READ  Italia: Nuova Speranza nel Sud Europa - Come Rilanciare Adesso - 27/07/21

La cosiddetta “espansione” del Green Pass da parte del governo mira ad aumentare la pressione sugli indecisi e feroci oppositori del vaccino. Il ministro regionale ha affermato che se l’85 per cento delle persone in tutto il paese viene vaccinato, si vivrà un “autunno quasi normale”. I dischi possono anche essere riaperti.

La vista da nord a sud è dolorosa In questi giorni: Un giovane in Germania viene ucciso per aver insegnato a un cliente di indossare una maschera, e i negazionisti della corona minacciano di vaccinare, più di recente in una scuola di Berlino – prima della “no-wax” in Italia – di nuovo nel fine settimana molte migliaia di i manifestanti sono stati portati nelle piazze di Roma e Milano – molto silenziosamente. Il flirt della lega di destra di Matteo Salvini si è concluso in imbarazzo durante il voto in parlamento. Metà dei parlamentari leghisti non si sono fatti vedere, e il loro capofazione ha detto con tutta serietà che non stavano bene o erano in viaggio d’affari.

Nonostante il divieto di fumo, la gente del sud è molto più saggia che in Germania

Certo, anche l’economia italiana sta facendo pressione perché vuole avviare a pieno la produzione e rivisitare completamente la ristorazione. Tuttavia, dopo tutto, sempre più giovani vedono morire i loro nonni, e sempre più medici e infermieri sono vittime della malattia e le persone sono giunte alla conclusione che il vaccino è più pericoloso del virus. In Italia, tradizionalmente scettici e individualisti nei confronti dello Stato, non si lamentavano della “dittatura della corona” ma si affidavano a numeri che avrebbero impressionato la loro conoscenza pubblica.

READ  Italia: più facile vaccinare, meno scuse

A proposito, non per la prima volta: quando più di dieci anni fa in Germania ci fu una disputa sul divieto di fumare nei ristoranti, il paese si capovolse, minacciando l’esistenza stessa della cultura del pub e dello sviluppo personale. L’Italia ha imposto il divieto alcuni anni fa ed è stata molto severa – quindi non c’erano guerre di religione, è stato rapidamente accettato.

L’epidemia ha avvicinato l’Europa, tanto più che l’Unione è determinata sul piano di sviluppo che vuole uscire dalla crisi. Green e Digital hanno più di 800 miliardi di dollari da investire nel futuro, alcuni dei quali andranno in Italia. Fondamentalmente non riguarderà solo la conoscenza generale a livello di base della società, ma anche la conoscenza generale dei governi. Un futuro tedesco ha poi scandito gli slogan di guerra irrazionali della campagna elettorale “Nessuna restrizione!” O il coraggio di fare qualcosa come l’attuale romano nell’epidemia? Possiamo aspettarlo a Roma come a Berlino.