Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Porsche 959 F9 del 1985: un prototipo in vendita

Un concessionario britannico vende un prototipo 959 che Porsche ha inviato a Nardo per le prove di trasmissione e l’auto sportiva ha avuto il titolo nel 1985.

Giardo & Co. vende. , un rivenditore britannico di conserve alimentari di automobili, ha prodotto un prototipo della Porsche 959 che era in viaggio per prove di trasporto in Svezia, Nardo e nel sud della Francia e poi ha viaggiato per mezzo mondo.


Porsche 959 F9 prototipo

Porsche ha venduto la “F9”, l’abbreviazione interna per il 959esimo prototipo numero sette, al rivenditore Vasek Pollack. A Pollack, che ha venduto una Porsche in California, è stato ordinato di non guidare entrambe le auto, insieme a un altro prototipo che era in vendita pochi mesi prima. Porsche avrebbe sottolineato la gravità di questo accordo non dando a Polak le chiavi delle auto. Ebbene, dopo aver ricevuto e mostrato le due vetture nel 1988, Pollack le ha prestate al Gruppo Matsuda in Giappone. Rimasero lì per sei anni.


Dopo la morte di Pollack nel 1997, la sua 959 fu venduta in Europa e lì restaurata. Il successivo proprietario, Mauro Bompani, pilota di rally e collezionista di auto italiano, ha negoziato con Porsche fino a quando non ha ottenuto le chiavi dell’auto e le ha inviate alla Rennes Sport Porsche in Italia per il restauro. Il motore, l’impianto di alimentazione, i freni, la frizione e le serrature delle porte sono stati riparati per 33 milioni di lire.



Nel 2020 Bompani ha venduto l’auto al Dr. Konradsheim a Vienna. Secondo Girardo, Konradsheim, specializzato in auto private Porsche, ha dedicato molto tempo e sforzi a un caso difficile per la F9, che ha passato al successivo proprietario con l’auto.

READ  Charlie Musonda fa un cenno al Chelsea dopo aver sofferto


PDF

Porsche 959 F9 in un’auto sportiva 08/19851,67 MB

Il prototipo 959 è attualmente registrato in Gran Bretagna. Alcune caratteristiche come i segni sui cerchi in magnesio bianco, la piastra a D sul cruscotto posteriore e la leva “4WD” sul piantone dello sterzo sono sull’auto come se fosse una del 1985. Gerardo chiama la F9 la “959 S “. Il prototipo ha infatti alcune caratteristiche in comune con il modello S: manca lo specchietto esterno destro, così come il sedile posteriore. Nel modello S, un motore boxer a sei cilindri da 2,85 litri con una pressione di sovralimentazione di 1,1 bar genera 515 CV. L’auto sportiva e motoristica ha misurato a Nardo 959 secondi alla velocità di 339 km/h.


sondaggio

Naturalmente, questo simbolo dell’auto deve essere preservato.

No, tra dieci anni un’auto come questa sarà senza stampante 3D.

conclusione

Oggi una delle 292 Porsche 959 costa circa un milione di euro. È probabile che uno degli otto modelli successivi costruiti a mano, il Model S o anche uno dei dodici, sia molto più costoso. Quanto costa? Gerardo tace.