Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Popolazione mondiale: otto miliardi – ma la fine dell’aumento è in vista

Scienze popolazione mondiale

Otto miliardi di persone, ma la fine dell’ondata è in vista

Archivio - 12 maggio 2019, Cina, Shijiazhuang: Gli infermieri Mo Fei (a sinistra) e An Keran danno un biberon a un neonato in un ospedale di Xinle.  È altamente dubbio che la popolazione mondiale supererà gli otto miliardi il 15 novembre.  Tuttavia, poiché è impossibile tracciare centinaia di migliaia di nascite e morti al giorno, le Nazioni Unite hanno scelto il martedì di metà mese come un grande risultato umanitario.  (al dpa "Una pietra miliare umana di otto miliardi: è motivo di festa?") Foto: Jia Minjie / XinHua / dpa +++ dpa picture radio +++

Il tasso di natalità in Cina è in calo, anche a causa della politica del figlio unico

Fonte: dpa

Puoi ascoltare il podcast WELT qui

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché tale consenso è richiesto dai fornitori di contenuti incorporati in quanto fornitori di terze parti [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su “On”, accetti questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali ad altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con la Sezione 49(1)(a) del GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite il toggle e tramite Privacy in fondo alla pagina.

Il prossimo novembre la popolazione mondiale supererà gli otto miliardi. Solo undici anni fa erano sette miliardi. Le previsioni prevedono un’inversione di tendenza, ma ci vorrà tempo. Le Nazioni Unite fanno proposte – anche per l’immigrazione.

unÈ dubbio che la popolazione mondiale supererà gli otto miliardi il 15 novembre. Tuttavia, poiché è impossibile tracciare centinaia di migliaia di nascite e morti al giorno, le Nazioni Unite hanno fissato la metà del mese maestro di umanità specificato. 8.000.000.000 – molte persone non hanno vissuto sulla terra. Ma la fine dell’escursione incombe.

Come è arrivata l’umanità a questo punto?

Secondo le attuali conoscenze, l’Homo sapiens è apparso circa 300.000 anni fa. Negli ultimi migliaia di anni, il numero delle persone è aumentato costantemente, fatta eccezione per le fasi di grandi epidemie come lesione. L’aumento è gradualmente accelerato e nell’anno 0 c’erano circa 190 milioni di persone che vivevano.

Con un’aspettativa di vita più lunga, la curva è salita più ripidamente dal 1700 circa – e il primo miliardo è stato probabilmente raggiunto subito dopo il 1800. Ci sono voluti meno di 100 anni per passare da una popolazione mondiale di due miliardi nel 1928 a otto miliardi di oggi. E ci sono voluti solo undici anni per passare da sette a otto miliardi.

Motivo per festeggiare – o motivo di preoccupazione?

Per il capo del Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione, Natalia Kanem, la cifra attuale contiene molti vantaggi. Infine invertiteli salto di base Ha riflettuto: “Otto miliardi di persone, questa è una pietra miliare per l’umanità. È una combinazione di aspettativa di vita più lunga, mortalità materna e infantile più bassa e sistemi sanitari più efficaci che mai”, ha affermato Kanem di recente in una riunione di esperti delle Nazioni Unite.

Leggi anche

Storia del marchio ricerca marina

Annunci

Secondo Kanem, il fatto che così tante persone siano preoccupate per la sovrappopolazione è infondato: “Sono qui per chiarire che l’enorme numero di vite umane non è motivo di paura”. Secondo l’ONU, le risorse sono certamente sufficienti, dipende dalla distribuzione corretta ed equa.

ARCHIVIO - 7 gennaio 2022, India, Mumbai: La gente cammina attraverso un mercato affollato a Mumbai.  È altamente dubbio che la popolazione mondiale supererà gli otto miliardi il 15 novembre.  Tuttavia, poiché è impossibile tracciare centinaia di migliaia di nascite e morti al giorno, le Nazioni Unite hanno scelto il martedì di metà mese come un grande risultato umanitario.  (al dpa "Una pietra miliare umana di otto miliardi: è motivo di festa?") Foto: Rajanish Kakade / AP / dpa +++ dpa picture radio +++

Mercato a Mumbai: l’India, che oggi conta 1,3 miliardi di abitanti, diventerà presto il Paese più popoloso

Fonte: dpa

“Più persone non significano necessariamente una maggiore impronta ecologica”, aggiunge Frank Swachsny del Federal Institute for Population Research sul riscaldamento globale. Quasi la metà dell’anidride carbonica globale2Le emissioni derivano dal reddito più alto del 10 per cento della popolazione mondiale, mentre il contributo della metà più povera è trascurabile.

crescita perpetua? esattamente il contrario

“Il ritmo di crescita della popolazione mondiale sta rallentando”, spiega l’esperta delle Nazioni Unite Rachel Snow. Il più alto tasso di crescita annuale è stato raggiunto nel 1964 al 2,2% annuo. “Ma ora stiamo crescendo a meno dell’uno per cento all’anno”. Secondo gli ultimi studi, questa tendenza è destinata a continuare, fino a quando la popolazione mondiale non smetterà di crescere dal 2080 in poi. Quindi il numero di persone sarà di 10,4 miliardi.

Quali regioni del mondo si stanno sviluppando come?

Particolare attenzione è rivolta agli sviluppi nei paesi asiatici con un numero particolarmente elevato di persone. La Cina, essendo il paese più popoloso della terra, deve affrontare sfide enormi, perché il tasso di natalità nel paese di 1,4 miliardi di persone è basso dopo la politica del figlio unico. Gli esperti lo giustificano dicendo che molte persone che sono cresciute da bambini trovano normale avere un solo figlio.

L’India, con una popolazione di oltre 1,3 miliardi di abitanti, ha un tasso di natalità più elevato ed è probabile che il prossimo anno supererà la Cina. Ma la crescita sta rallentando anche in India, il che è legato a una migliore disponibilità di contraccettivi.

sviluppo della popolazione

La popolazione in nessun’altra parte del mondo non aumenterà come in alcune parti dell’Africa nel prossimo futuro. “Secondo le attuali previsioni, l’Africa subsahariana continuerà a crescere in modo significativo. Una quantità significativa di crescita della popolazione globale si verificherà in futuro in questa regione e in alcuni paesi dell’Asia”, afferma l’esperto Swiaczny.

Secondo la Fondazione tedesca per la popolazione mondiale, circa 1,4 miliardi di persone vivono attualmente in Africa. Entro il 2050, la popolazione aumenterà a circa 2,5 miliardi. Entro la fine del secolo, in Africa vivranno circa tre volte più persone di oggi, circa 4,3 miliardi, circa il 40 per cento della popolazione mondiale.

I paesi ad alto reddito come il Giappone, invece, stanno attualmente scivolando in un trend demografico negativo. Per raggiungere un tasso di crescita stabile, paesi come la Germania dovranno fare affidamento sull’immigrazione. In un rapporto, le Nazioni Unite consigliano: “Tutti i paesi, sia che stiano sperimentando deflussi netti di migranti o deflussi, dovrebbero adottare misure per facilitare una migrazione ordinata, sicura, ordinata e responsabile”.

E il prossimo insegnante?

Naturalmente ci sarà di nuovo trambusto con i nove e i dieci miliardi di persone sulla terra. Tuttavia, le Nazioni Unite non si aspettano un vero punto di svolta fino all’anno 2100. Gli esperti ritengono che da allora la popolazione mondiale diminuirà costantemente. Ma come per le previsioni meteorologiche, le proiezioni per la crescita della popolazione diventano più incerte con l’aumentare del tempo.

Puoi ascoltare il podcast WELT qui

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché tale consenso è richiesto dai fornitori di contenuti incorporati in quanto fornitori di terze parti [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su ON, accetti questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali ad altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con l’articolo 49(1)(a) del GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite il toggle e tramite Privacy in fondo alla pagina.

“Aha! Dieci minuti di conoscenza quotidiana” è il podcast della conoscenza di WELT. Ogni martedì e giovedì rispondiamo alle domande scientifiche quotidiane. Iscriviti al podcast su spotifyE il Podcast di AppleE il DeezerE il musica amazzonica O direttamente tramite feed RSS.

READ  Indovinello - Quale numero è necessario in questo problema di matematica?