Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Più vaccini a causa del più alto tasso di infezione? Landkreis sta cercando di ottenere ulteriori spedizioni

  • A partire dalSebastian Grovogel

    Vicino

Il tasso di incidenza per 7 giorni nella regione di Mesbach rimane ad un livello elevato. Il direttore del distretto ora vuole usarlo per ottenere più vaccini. Nel frattempo, i medici di famiglia sono già sopraffatti.

La zona – All’inizio sono stati trascurati per così tanto tempo, ora riescono a malapena a salvarsi dalla folla. I medici di base sono sempre più al centro dei vaccini Corona. In primo luogo, la riduzione del numero di persone completamente vaccinate ha portato a un reale aumento della domanda e, con il recente aumento della priorità, ci sono state pressioni da parte delle giovani generazioni.

Le conseguenze possono essere chiaramente avvertite nel Miesbach, come il capo dell’Associazione medica distrettuale, Dr. Thomas Strassmuller, alla domanda del nostro giornale: “Le pratiche sono molto enfatizzate dalla campagna di vaccinazione”. Lo sforzo organizzativo è enorme e porterà a molto lavoro extra.

I medici di base sono gravati dalle vaccinazioni

In ogni caso, essere coinvolti nelle pratiche non rallenta il tasso di vaccinazione, afferma Straßmüller. Anche il numero di residenti (esclusi i dentisti autorizzati a vaccinare tutte le specialità) è superiore alla media della regione. Il primo tasso di vaccinazione negli ambulatori è terzo in Alta Baviera con il 13,81% (a partire da venerdì mattina). Tuttavia, il fattore limitante è ancora la somministrazione del vaccino.

Molti medici stanno attualmente ricevendo dosi per le loro seconde vaccinazioni. Sono urgenti, perché alla luce della prossima estate e dell’annuncio del ministro della Salute Jens Spahn che potrebbe avvenire un secondo scoop dopo quattro settimane in Astrazeneca, molti sono interessati a una vaccinazione completa, magari con un ingresso più agevole.

READ  Valore incerto: perché stai anche osservando l'occorrenza di 7 giorni?

Le vaccinazioni volontarie di terze parti probabilmente non saranno possibili fino all’autunno al più presto

Se anche la vaccinazione ibrida introdotta di recente per gli under 60 (Astrazeneca e Biontech) sarà riconosciuta come tale non è stato ancora chiaramente segnalato per ciascuna destinazione di viaggio. Straßmüller presume che questo sarà regolamentato almeno in modo uniforme in tutta l’Unione europea. “È impossibile discriminare chi aderisce alle raccomandazioni del Comitato permanente per le vaccinazioni”. Se ci fossero condizioni internazionali diverse, Straßmüller potrebbe ben immaginare che i primi vaccini ibridi presto pagherebbero una terza dose. Tuttavia, questo non dovrebbe essere possibile fino all’autunno al più presto, pensa.

Dott. Thomas Strassmuller è presidente dell’Associazione medica distrettuale.

© Thomas Plettenberg

In primo luogo, tuttavia, l’attenzione nella regione è chiaramente sul primo e sul secondo vaccino. La quantità massima dell’ordine varia di settimana in settimana e anche in base al tipo di vaccino. Su Astrazeneca, ad esempio, è del 30 percento superiore a Biontech. L’ultimo sarà tagliato a metà prima della consegna. Tuttavia, le pratiche nella regione, almeno attualmente, difficilmente richiedono l’Astrazeneca.

In ogni caso, Straßmüller accoglie con favore l’interruzione della vaccinazione. Contrariamente a quanto accaduto all’inizio, tutti i pazienti ad alto rischio hanno ora ricevuto un sintomo, quindi non si tratta più di proteggere la vita in primo luogo. “Quindi la priorità avrebbe dovuto essere aumentata”, afferma Strassmuller. Ciò facilita anche la regolamentazione nelle pratiche e offre ai medici la libertà di prendere decisioni in base alla propria valutazione della necessità medica ed essere ancora legalmente sicuri.

Il manager distrettuale vuole usare una percentuale più alta per ottenere più vaccini

Secondo Straßmüller, il tasso di infezione che rimane alto per 7 giorni mostra che la regione di Miesbach necessita ancora di un alto tasso di vaccinazioni (soprattutto per quanto riguarda le vaccinazioni iniziali). Questo dovrebbe essere un incentivo, soprattutto per i giovani adulti, a farsi vaccinare rapidamente. Affinché anche questo sia possibile, il team di vaccinazione è in zona, ma soprattutto lo stesso manager distrettuale, Olaf von Lewis, sta cercando di indirizzare più consegne di vaccini a Miesbach.

READ  Covid-19: i vaccini perdono la loro efficacia a causa di mutazioni incontrollate?

Leggi anche: Domande e risposte sulle vaccinazioni

Almeno qui, il tasso di infezione relativamente alto dovrebbe aprire le possibilità, spera Straßmüller. Ha anche un esempio pronto per il successo: Passau City. “Hanno avuto uno degli incidenti più gravi per molto tempo e poi sono stati vaccinati molto di più”. L’attuale caduta della Città dei Tre Fiumi dimostra che la strategia può funzionare: ben al di sotto di 100, a volte meno di 50.

Straßmüller è convinto che ciò dovrebbe essere possibile anche nella regione di Miesbach. “In una o due settimane, tutto potrebbe sembrare completamente diverso. Almeno se lavorassimo tutti insieme”.

Saint-Germain