Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Perché le aziende si affidano al backup come servizio

Perché le aziende si affidano al backup come servizio

Negli ultimi due anni, la pandemia di Corona ha costretto molte persone ad abbandonare le proprie scrivanie. Da allora, un gran numero di dipendenti ha lavorato da casa. Allo stesso tempo, la situazione delle minacce in termini di sicurezza informatica si è intensificata.

Tra febbraio 2021 e marzo 2022, gli attacchi ransomware sono aumentati dell’80%. Sebbene la sicurezza informatica sia stata a lungo una delle principali preoccupazioni, ora è più importante che mai che le organizzazioni adottino misure di sicurezza efficaci.

secondo Indagine del Fraunhofer Institute for Industrial Engineering and Organization In collaborazione con la Società tedesca per la gestione del personale, il 60% delle aziende in Germania pratica una qualche forma di lavoro ibrido e si prevede che un altro 20% lo renderà possibile nei prossimi tre anni. Successivamente IDC si aspettaEntro il 2023, il 60% di tutti i dati aziendali sarà generato da dipendenti che lavorano da casa.

Per poter accedere a tutte le risorse dell’ufficio da casa, molti dipendenti che lavorano da casa hanno modificato i firewall e gli access point. Di conseguenza, poiché la maggior parte dei dati viene generata al di fuori del firewall di un’azienda, crea una maggiore esposizione. Anche il numero di attacchi ransomware alle applicazioni Software as a Service (SaaS) è ​​in aumento. E sebbene questi servizi abbiano generalmente funzionalità di sicurezza, i criminali informatici possono ottenere l’accesso attraverso il sistema operativo compromesso dell’utente. Ciò consente quindi agli aggressori di attaccare i servizi cloud stessi.

I backup stanno diventando sempre più importanti

La sicurezza non è una singola attività, è un processo continuo ed è fondamentale che le aziende ne siano consapevoli. La sicurezza informatica per le organizzazioni proattive che adottano solo misure di sicurezza di base per proteggere i propri dati ha avuto un successo limitato. D’altra parte, gli ambienti IT devono essere monitorati regolarmente in modo da poter identificare rapidamente le anomalie e avviare le contromisure appropriate in caso di un attacco effettivo. Le aziende devono inoltre disporre della capacità e dei servizi per essere preparate al ripristino in caso di perdita di dati a causa di un attacco ransomware.

READ  Il messaggio DHL "Non abbiamo potuto consegnare un pacco" può costare 700 euro

Tuttavia, molte organizzazioni trovano le loro attuali soluzioni di backup inefficaci e costose. Tradizionalmente, i dati vengono archiviati localmente su un server locale situato presso la sede dell’azienda. Tuttavia, la memorizzazione di questi server è spesso molto lenta, richiede molta manutenzione, è costosa e comporta il rischio di perdita di dati.

Una nuova tecnica di backup per questo problema

Backup as a Service (BaaS) è ​​un’alternativa moderna a questo approccio di backup tradizionale. BaaS elimina la necessità di metodi proprietari poiché opera su storage basato su cloud. Le organizzazioni lo fanno acquistando servizi di backup e ripristino da fornitori appropriati. Ciò rende BaaS la soluzione ideale per le aziende che dispongono di una propria infrastruttura IT limitata o assente.

BaaS può connettere i sistemi a un ambiente cloud privato, pubblico o ibrido, a seconda dell’attuale strategia di backup dell’organizzazione. Quindi i dati vengono gestiti esclusivamente da un provider esterno. Le aziende che utilizzano soluzioni BaaS pagano solo per i servizi di un’azienda esterna.

Le organizzazioni traggono vantaggio da BaaS

Il principale vantaggio di BaaS rispetto alle tradizionali soluzioni di protezione dei dati (on-premise) è che è facile da gestire. Archiviando i dati in una soluzione di backup su cloud, non è necessario spostare manualmente i dati in posizioni esterne e cambiare regolarmente i dispositivi, come i dischi rigidi. Inoltre, il fornitore BaaS è responsabile dell’esecuzione dei controlli di sicurezza e della deduplicazione. Di conseguenza, l’azienda può risparmiare risorse significative e avere più tempo per concentrarsi sulle operazioni aziendali e sul suo core business e quindi sul realizzare profitti.

BaaS elimina la necessità di hardware per proteggere i dati, come unità nastro, server e altri elementi hardware. Questi prodotti sono costosi, richiedono una manutenzione elevata e hanno una durata di conservazione limitata. Nel caso di un server, questa è una media di sei anni, dopodiché deve essere sostituito.

READ  Tira fuori più di 15 spezie in taglia XXL: anche Kaufland ha smesso di vendere

Per questo motivo, BaaS è anche più conveniente. Il rispettivo provider cloud è responsabile della manutenzione dell’infrastruttura cloud. Anche i dati archiviati nel cloud non devono essere trasferiti. Di conseguenza, le organizzazioni salvano i supporti di archiviazione, spostano tali supporti in posizioni remote per la custodia e i costi associati all’esecuzione dei sistemi di backup.

La ridondanza multilivello di una soluzione BaaS offre alle aziende un livello di sicurezza più elevato durante il ripristino dei dati. Questo perché BaaS archivia più copie di dati in posizioni indipendenti. Se i dati vengono persi o eliminati, i backup sono facili da trovare e le informazioni possono essere ripristinate rapidamente, consentendo all’azienda di tornare a lavorare come al solito in pochissimo tempo.

Un altro vantaggio è che alcuni fornitori di BaaS offrono quello che è noto come un servizio di conformità dei dati per conformarsi alle normative governative. Questi includono il diritto alla cancellazione e la possibilità di rimuovere i dati insieme a un indice completo dei contenuti. Questa funzionalità include anche una suite di funzionalità di protezione dal ransomware e fornisce processi e servizi complementari per consentire agli utenti di proteggere i dati da qualsiasi ambiente cloud.

Migliore protezione del cloud

Le soluzioni di backup basate su cloud richiedono meno manutenzione e sono più convenienti, oltre ad essere più sicure e affidabili, e quindi sono sicuramente l’alternativa migliore. Di conseguenza, non è più una buona idea investire nel backup locale per la maggior parte delle aziende. Dovrebbero invece concentrarsi su soluzioni BaaS per aumentare il loro livello di protezione e ripristinare rapidamente l’accesso ai propri dati anche in caso di attacco ransomware.

READ  Perché sempre più aziende vi si affidano - E-Commerce Magazine