Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Perché è così difficile acquistare nuove console di gioco?

L’acquisto di una moderna console di gioco è piuttosto frustrante in questi giorni. La domanda è molto grande e l’offerta è estremamente rara. Nessun miglioramento in vista, nemmeno a Natale.

Code, negozi sovraccarichi, clienti frustrati: questo è quasi parte dell’inizio delle vendite di nuovi giochi molto ricercati. Con Playstation 5 di Sony e Xbox Series X di Microsoft, questo è ora un requisito permanente. Da quando le vendite sono iniziate quasi un anno fa, è stato quasi impossibile acquistare completamente dispositivi come questo e probabilmente non cambierà fino a Natale.

Le cause dei persistenti problemi di consegna sono le stesse che hanno afflitto l’industria automobilistica, ad esempio: carenza di materie prime e mancanza di parti di accompagnamento, nonché interruzioni nella circolazione internazionale delle merci. “Le console di gioco sono prodotti molto complessi composti da molte centinaia di parti – ed è sufficiente che manchi una cosa per non poter costruire qualcosa”, afferma Willie Sheh, professore alla Harvard Business School ed esperto di gestione della catena di approvvigionamento internazionale .

Eseguito in pochi secondi

Significa soprattutto frustrazione per i clienti. Perché i nuovi dispositivi vengono solitamente immessi sul mercato sporadicamente e in quantità molto ridotte, che spesso si esauriscono in pochi secondi. Ha un aspetto migliore solo con Xbox Series S, il modello gemello più piccolo e meno potente della serie X, e con alcuni vecchi modelli di Nintendo Switch.

La situazione era particolarmente brutta all’inizio delle vendite, afferma Petra Frolich, caporedattrice del portale specializzato “Gameswirtschaft.de”, che ha seguito fin dall’inizio il dramma sulle nuove console: alcuni clienti che hanno ordinato e pagato a lungo prima del loro rilascio avevano mesi per aspettare la loro merce. La situazione non è più così tragica, ma è ancora molto tesa. “Quando il commercio globale si ferma, come è successo in primavera dopo l’incidente ‘Ever Given’ nel Canale di Suez, non ci sono nemmeno pannelli di controllo: siamo stati in grado di seguirlo in tempo reale”.

READ  Surgeon Simulator 2: accesso a tutte le regioni rilasciate su Steam e Xbox Game Pass

A differenza di Apple, ad esempio, Sony e Microsoft non dispongono di propri canali di vendita per i propri prodotti; Le vendite avvengono quasi esclusivamente tramite rivenditori di elettronica e giocattoli. “Di conseguenza, quando e dove saranno disponibili le nuove console è completamente imprevedibile e non vengono annunciate, spesso solo perché i rivenditori stessi sanno così poco in anticipo”, afferma Frolich. Con solo poche campagne di vendita annunciate, i server dei grandi rivenditori online hanno continuato a bloccarsi – e a bloccarsi – la corsa è diventata troppo grande.

Bot e venditori

Un’intera piccola industria di aiutanti è sorta attorno ai dispositivi rari ma molto ricercati, che dovrebbero aiutare i clienti disperati ad acquistarli. Questi sono, ad esempio, i bot di Twitter che segnalano automaticamente i dispositivi disponibili. E ovviamente ci sono anche quelli in un mercato del genere che guadagnano bene con la rarità – i cosiddetti rivenditori, che rivendono la nuova Xbox e la Playstation a un prezzo più alto.

Per i produttori di console, il costante clamore intorno all’hardware raro non è certo un motivo per essere felici, perdono molti soldi. “I produttori di hardware di gioco non guadagnano molto dall’hardware, è solo un modello di business”, afferma Willie Shih. Le aziende guadagnano solo vendendo giochi o abbonamenti a un gioco a prezzo fisso come il Game Pass di Microsoft. Ma se non hai una console, non comprare nulla per questo.

Le console di gioco spesso vengono vendute a meno del prezzo di produzione e le entrate successive compensano la perdita. Tuttavia, ciò significa che i produttori sono spesso più cauti nelle previsioni della domanda, spiega Shih. “È molto difficile prevedere correttamente la domanda”, afferma, e questo è il caso anche in “tempi normali”, cioè senza pandemia. Tuttavia, questa richiesta è aumentata perché molte persone erano a casa e avevano denaro extra a disposizione. “Se viene aggiunto il chip crunch, ci vorrà ovviamente più tempo prima che il problema venga risolto”.

READ  THQ Nordic: Remake, Outcast 2, Jagged Alliance 3 e altro

Problemi di approvvigionamento in corso

Gli stessi produttori non sono certo più ottimisti: Sony è stata in grado di segnalare un aumento delle console vendute quando ha presentato i suoi numeri trimestrali. Nella presentazione dei dati, il Chief Financial Officer Hiroki Totoki ha affermato che le previsioni di vendita per l’anno fiscale in corso fino a marzo 2022 rimangono invariate: “Ci sono anche molti fattori che limitano significativamente l’offerta di console Playstation 5. Ma stiamo ancora facendo di tutto per soddisfare i clienti. richiesta.”

Nintendo ha dovuto solo adeguare le previsioni di vendita per passare al ribasso giovedì a causa di problemi di fornitura in corso. E nemmeno Phil Spencer, capo di Microsoft Xbox, si aspetta che la situazione precipiti rapidamente. “Il problema rimarrà con noi per mesi e mesi”, ha detto in un’intervista all’outlet americano “The Wrap” a fine settembre. “Sicuramente entro la fine dell’anno solare e nel prossimo anno.”

dpa

jar: newsml: dpa.com: 20090101: 211105-99-874887 / 3