Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Sumikai Logo

Per la prima volta le aziende giapponesi tengono ancora una volta cerimonie di benvenuto per i loro nuovi dipendenti

Il 1° aprile, primo giorno del nuovo anno fiscale in Giappone, molti nuovi dipendenti hanno iniziato a lavorare in aziende e uffici in tutto il paese. Alcune aziende hanno tenuto cerimonie di persona per le loro nuove assunzioni quest’anno per la prima volta dall’inizio della pandemia.

Grandi aziende come Toyota Motor Corp. Oppure ha approfittato di Kansai Electric Power Co. L’occasione per rivivere la loro tradizionale cerimonia di benvenuto. I festeggiamenti si sono ripetuti come prima nella loro sede.

I nuovi dipendenti vengono nominati cerimonialmente

Molti dirigenti hanno usato i festeggiamenti per fare un discorso di Capodanno simile. Anche il presidente di Kansai Electric, Takashi Morimoto, ha parlato di fronte ai 270 nuovi dipendenti dell’azienda.

L’economia e la società del nostro Paese stanno affrontando tempi turbolenti. Per gestire questi cambiamenti, voglio che tu rompa i tuoi gusci e gli stereotipi di buon senso con un pensiero flessibile. “

Anche Panasonic Holdings, che è stata trasformata in una holding dall’inizio del nuovo anno fiscale, ha tenuto una festa simile presso la sua sede a Kadoma, nella prefettura di Osaka. Anche il presidente dell’azienda, Yuki Kusumi, ha dato il via al nuovo anno fiscale con alcune parole di incoraggiamento per la forza lavoro.

“Abbiamo ricominciato da capo e fatto un passo verso un nuovo futuro. Vogliamo fare grandi progressi nel complesso per far brillare l’intero gruppo”.

Molti ora possono iniziare la loro carriera all’età di 18 anni

In concomitanza con l’inizio del nuovo anno fiscale, il Giappone sta ufficialmente abbassando l’età adulta da 20 a 18 anni.

Dodici nuovi funzionari hanno partecipato quest’anno alla cerimonia dell’Autorità per la tutela dei consumatori. Il commissario Akiko Ito si è rivolto direttamente al più giovane di loro.

READ  Un'azienda di moda vuole salvare "più" sedi di gallerie

“Alcuni di voi hanno 18 anni e lavoreranno da adulti. Voglio che pensiate in modo ampio a ciò che avvantaggia le persone”.

Giovani lavoratori nelle ex aree disastrate

Anche i governi locali di tre prefetture nel nord-est del Giappone, particolarmente colpite dal terremoto e dallo tsunami del 2011, hanno tenuto cerimonie di ingresso. Hanno usato le cerimonie per rilasciare certificati di nomina.

Nella prefettura di Miyagi, il governo municipale di Higashimatsushima ha ricevuto sei nuovi funzionari.

“Voglio essere qualcuno che possa prendere l’iniziativa quando si verifica un disastro”, ha detto Sai Tasaki, 18 anni, che servirà come dipartimento per la futura politica di ricostruzione lì.

A Soma, una città nella prefettura di Fukushima, il 29enne Shogo Sato ha partecipato alla cerimonia di inaugurazione del governo municipale locale. È stato promosso da dipendente temporaneo a dipendente a tempo pieno durante i festeggiamenti e vuole svolgere un ruolo più importante nell’aiutare tutti nella zona a vivere felici in futuro.

“Voglio creare una città in cui le vittime del disastro possano vivere più facilmente e i giovani vogliano viverci”.