Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Nvidia introduce la nuova strategia Metaverse e strumenti di intelligenza artificiale

Foto: Nvidia

L’articolo può essere visualizzato solo con JavaScript abilitato. Per favore abilita JavaScript nel tuo browser e ricarica la pagina.

Nvidia introduce nuove tecnologie per il metaverso industriale e rilascia strumenti per la grafica AI in SIGGRAPH.

SIGGRAPH (Special Interest Group on Computer Graphics and Interactive Technologies) è una conferenza annuale sulla computer grafica e si tiene dal 1974. All’evento di quest’anno, il fondatore e CEO di Nvidia Jensen Huang spiegherà come l’azienda mira a combinare intelligenza artificiale e computer grafica e metaversi (industriali).

“La combinazione di intelligenza artificiale e computer grafica farà avanzare il Metaverse, la prossima evoluzione di Internet”, ha detto Huang all’inizio della presentazione di Nvidia.

La presentazione di Nvidia ha mostrato vari elementi di questo progetto in quattro sezioni: il nuovo Nvidia Omniverse Avatar Cloud Engine (ACE), prevede di espandere il Global Landscape Description Standard (in USD), che dovrebbe fungere da “linguaggio metaverso”, e su larga scala espansioni per gli strumenti grafici Omniverse e AI di Nvidia.

Nvidia vuole consentire alle aziende di utilizzare avatar digitali

Ominiverse Avatar Cloud Eninge (ACE) di Nvidia include una serie di modelli di intelligenza artificiale progettati per facilitare lo sviluppo e la personalizzazione di assistenti virtuali o umani digitali. Questi includono modelli che trasformano il suono in movimenti delle labbra o rendono visibili i sentimenti, nonché modelli per la comprensione del linguaggio come Megatron Nvidia.

Spostando questi modelli e servizi nel cloud, ACE offre alle aziende di tutte le dimensioni l’accesso istantaneo all’enorme potenza di calcolo necessaria per progettare e distribuire helper e avatar. Grazie ai modelli di intelligenza artificiale, gli avatar possono comprendere più lingue, rispondere ai messaggi vocali, interagire con l’ambiente e dare consigli intelligenti.

progetti come Maxine Nvidia Stavano già usando ACE. Omniverse ACE sarà disponibile la prossima primavera e funzionerà su sistemi embedded e tutti i principali servizi cloud.

Nvidia vuole fare della descrizione del panorama globale il linguaggio del Metaverso

Il metaverso ha bisogno di un modo standard per descrivere tutti i contenuti all’interno dei mondi 3D, secondo Rev Lebaredian, vicepresidente di Omniverse e della tecnologia di simulazione di Nvidia. Leppardian ha aggiunto che la società ritiene che descrivere il panorama globale della Pixar (in dollari USA) sarà la descrizione standard del paesaggio per la prossima era di Internet, rispetto al dollaro USA con l’HTML sul web 2D.

USD è un framework open source sviluppato da Pixar per lo scambio di dati di computer grafica 3D ed è utilizzato in molti settori come architettura, design, Robotica e CAD.

Quindi Nvidia seguirà una strategia pluriennale in collaborazione con Pixar, Adobe, Autodesk, Siemens e una serie di altre aziende leader per espandere le capacità USD oltre gli effetti visivi. Il dollaro USA mira a supportare meglio le applicazioni industriali del metaverso in architettura, ingegneria, produzione, informatica scientifica, robotica e gemelli digitali industriali.

“La nostra prossima pietra miliare è rendere il dollaro USA in grado di creare mondi virtuali in tempo reale e un gemello digitale industriale”, afferma Leppardian. Nvidia vuole anche aiutare a sviluppare il supporto per set di caratteri internazionali, coordinate geospaziali e flussi di dati IoT in tempo reale.

Nvidia si affida a Omniverse in rete

Nvidia ha anche mostrato diversi miglioramenti a Omniverse di Nvidia. Huang ha descritto Omniverse come “una piattaforma in dollari USA, un toolkit per lo sviluppo di applicazioni metaverse e un motore computazionale per alimentare mondi virtuali”. La nuova versione include diverse tecnologie di base aggiornate e più connessioni a strumenti popolari.

Queste connessioni, denominate Omniverse Connectors, sono attualmente in fase di sviluppo per Unity, Blender, Autodesk Alias, Siemens JT, SimScale, Open Geospatial Consortium e altri e sono ora disponibili versioni beta per PTC Creo, Visual Components e SideFX Houdini. Anche Siemens Xcelerator fa parte di Omniverse Network e mira a abilitare i gemelli digitali a un numero maggiore di clienti industriali.

Nvidia vuole fare sempre più affidamento sull’intelligenza artificiale per accelerare e migliorare la computer grafica. Le reti neurali possono essere utilizzate in diversi punti del rendering 3D. | Foto: Nvidia

Omniverse ottiene anche capacità di grafica neurale sviluppate da Nvidia, tra cui NeRF istantaneo Per la creazione rapida di oggetti e scene 3D da immagini 2D e GauGAN360, un ulteriore sviluppo di Gauguinche produce immagini panoramiche a 8K e 360 ​​gradi.

L’estensione Modulus di Nvidia, un framework di apprendimento automatico, consente agli sviluppatori di accelerare le simulazioni fisiche basate sull’intelligenza artificiale fino a 100.000 volte.

Quasi una dozzina di partner presenteranno le funzionalità Omniverse a SIGGRAPH, inclusi hardware, software e fornitori di servizi cloud da AWS e Adobe a Dell, Epic e Microsoft.

In una demo, Industrial Light & Magic ha dimostrato come i team aziendali utilizzino Omniverse DeepSearch AI per cercare enormi database di risorse utilizzando il linguaggio naturale e ottenere risultati anche quando mancano i metadati sui termini di ricerca.

Nvidia fornisce strumenti per la grafica AI e migliora la simulazione degli effetti visivi OpenVDB

Secondo Nvidia, uno dei pilastri principali del metaverso emergente è la grafica neurale. Nella grafica neurale (o rendering neurale), le reti neurali vengono utilizzate per accelerare e migliorare la computer grafica.

“La grafica neurale collega l’IA e la grafica e apre la strada a una futura pipeline grafica in grado di imparare dai dati”, ha affermato Sanja Fiddler, Vice President of Artificial Intelligence di Nvidia. “La grafica neurale ridefinirà il modo in cui i mondi virtuali vengono creati, simulati e sperimentati dagli utenti”.

Instant NGP può apprendere immagini gigapixel, SDF, NeRF e volumi neurali in pochi secondi. | Video: Nvidia

Nvidia presenta 16 articoli su questo argomento in SIGGRAPH, incluso Instant NGP, uno strumento per varie applicazioni di rendering neurale. Questi e altri strumenti di intelligenza artificiale sono ora disponibili PyTorch Kaolin Wisp Libreria Disponibile per la ricerca sul campo neurale.

Puoi saperne di più sulla grafica AI nel nostro sito web DEEP MINDS Podcast #8 con il ricercatore Nvidia Thomas Müller.

Lo ha annunciato anche Nvidia VDB Neorale Passa allo standard open source OpenVDB. Negli ultimi dieci anni, OpenVDB ha vinto gli Academy Awards come tecnologia primaria utilizzata nel settore degli effetti visivi, secondo Nvidia.

Da allora si è esteso oltre l’intrattenimento a casi d’uso industriali e scientifici che coinvolgono dati volumetrici sparsi, come il design industriale e la robotica.

L’anno scorso, Nvidia ha già mostrato il suo supporto per le GPU con NanoVDB, che possono velocizzare i calcoli più volte. NeuralVDB si basa su questo lavoro e utilizza l’apprendimento automatico per le rappresentazioni neurali integrate che riducono i requisiti di memoria fino a 100 volte. Ciò consente l’interazione in tempo reale con set di dati molto grandi e complessi.

READ  Apple: Nuovi iPhone: SMS di emergenza via satellite e prezzi più alti