Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Nuovo sito web “Il Signore degli Anelli”: Amazon sposta la Terra di Mezzo nel Regno Unito

Il nuovo sito del Signore degli Anelli
Amazon trasferisce la Terra di Mezzo nel Regno Unito

Nella trilogia cinematografica “Il Signore degli Anelli”, la Nuova Zelanda è un ottimo sfondo per hobbit, orchi ed elfi. Quindi ha senso che Amazon abbia prodotto anche la serie simile sull’isola. Ma l’azienda sta ora ritirando la produzione, con grande sgomento del governo del paese.

Amazon Studios ha deciso di spostare la produzione televisiva de “Il Signore degli Anelli” dalla Nuova Zelanda al Regno Unito. Lo ha annunciato la società di media Amazon al governo della Nuova Zelanda. “Il governo è stato informato ieri di questa decisione”, ha detto il ministro per lo sviluppo economico Stuart Nash, esprimendo delusione per la mossa.

Amazon Studios intende continuare il lavoro di post-produzione per la prima stagione in Nuova Zelanda fino a giugno 2022. Le riprese della seconda stagione inizieranno nel Regno Unito. Nash ha affermato che Amazon sta cercando di espandere il suo spazio di produzione nel Regno Unito e di espandere la sua presenza lì. La società americana spende 465 milioni di dollari solo per le riprese della prima stagione.

Di conseguenza, la Nuova Zelanda sta ritirando una sovvenzione del 5% dal Film Production Grant. Secondo il governo, è già stato utilizzato un altro 20 percento di sovvenzione. Amazon sta girando ad Auckland dallo scorso anno e impiega oltre 1.200 persone nella produzione, con altre 700 coinvolte indirettamente, secondo il governo della Nuova Zelanda. Gli effetti positivi sull’economia e sul turismo della Nuova Zelanda sono attesi da anni. Amazon Studios prevede di produrre cinque stagioni della serie, rendendola una delle serie TV più costose di sempre.

READ  A causa delle squame dell'aura: Sarah Connor le fa esplodere il colletto