Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Notizie Ucraina +++ Lukashenko: “Un esercito pratico con la Russia” +++

DottIl presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha riaffermato i suoi stretti legami con la Russia. La Bielorussia è così strettamente connessa con la Federazione Russa “che praticamente abbiamo un esercito comune. Ma tu sapevi tutto”, ha detto Lukashenko in una celebrazione dell’anniversario della liberazione di Minsk da parte delle forze sovietiche nella seconda guerra mondiale, “Rimarremo fermamente uniti alla nostra sorella Russia”. Ha sostenuto le misure di Putin contro l’Ucraina “dal primo giorno”.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato che “la dichiarazione di Lukashenko su un esercito congiunto con la Russia è particolarmente pericolosa per il popolo bielorusso”. I funzionari ucraini ritengono che l’ex stato sovietico sia sempre più coinvolto nel conflitto.

Tutti gli sviluppi nel nastro della trasmissione in diretta:

9:25 – Il governatore anticipa gli attacchi a Donetsk

Dopo aver catturato la regione di Luhansk nell’Ucraina orientale, le forze russe si concentreranno ora sulla vicina regione di Donetsk, secondo il governatore locale. Il governatore dell’agenzia di stampa Reuters Serhii Hajjaj ha affermato di aspettarsi che le città di Sloviansk e Bakhmut in particolare vengano attaccate. La Russia sta cercando di prendere il pieno controllo del Donbass. Questa regione al confine con la Russia è costituita dalle regioni ucraine di Luhansk e Donetsk.

05:05 – Lindner: un enorme aumento della spesa pubblica sarebbe sbagliato

In vista della riunione principale su come affrontare l’impennata dei prezzi al consumo, il ministro delle finanze federale Christian Lindner ha respinto i massicci aumenti della spesa pubblica come approccio sbagliato. “Il contributo centrale dello stato è evitare ulteriori pressioni sui prezzi attraverso forti finanziamenti”, ha detto il capo del FDP a dpa. Invece di limitarsi a frenare le conseguenze dell’inflazione, lo stato deve combatterne le cause.

Il governo federale, i sindacati e i datori di lavoro vogliono discutere lunedì nella sessione di apertura di “azione coordinata”. Il cancelliere Olaf Schultz (SPD) aveva annunciato i piani per questo “sforzo mirato in una situazione eccezionale”. Devono essere presenti anche rappresentanti della Bundesbank. Il modello dell'”azione coordinata” è emerso in conversazioni simili negli anni ’60 e ’70.

“Il ritorno alla restrizione del debito che sto difendendo è anche un segnale alla BCE (Banca centrale europea) che non deve tenere conto del bilancio federale tedesco quando prende decisioni di politica monetaria, ma può fare ciò che è necessario”, ha detto Lindner. “Allo stesso tempo, dobbiamo ridurre i sussidi che determinano i prezzi e fare tutto il possibile per ottenere energia a un prezzo inferiore”.

00:11 – Londra ha promesso sostegno permanente anche a Kiev per la ricostruzione

Prima della conferenza dei donatori per l’Ucraina a Lugano, la Gran Bretagna si è impegnata a continuare a sostenere il Paese. Il segretario di Stato Liz Truss annuncerà lunedì che Londra “farà tutto ciò che è in suo potere per garantire che l’Ucraina vinca la guerra e si riprenda”. Come annunciato domenica sera dal Ministero degli Esteri britannico, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha chiesto al Regno Unito di lavorare alla ricostruzione della capitale, Kiev, e della regione omonima.

Il governo britannico vuole ospitare la conferenza in Ucraina il prossimo anno. Il Dipartimento di Stato ha affermato che lì sarebbe stato adottato un programma basato sul Piano Marshall per la ricostruzione dell’Europa dopo la seconda guerra mondiale. Il governo britannico ha finora impegnato 1,5 miliardi di sterline (1,74 miliardi di euro) in aiuti finanziari all’Ucraina, principalmente sotto forma di prestiti. Inoltre, la Gran Bretagna ha fornito o promesso grandi quantità di armi.

Puoi ascoltare il podcast WELT qui

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché tale consenso è richiesto dai fornitori di contenuti incorporati in quanto fornitori di terze parti [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore su “On”, accetti questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali ad altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con la Sezione 49(1)(a) del GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite il toggle e tramite Privacy in fondo alla pagina.

Leggi anche

Combattere per un altro paese: il giornalista del WELT Alfred Hackensberger ha soldati volontari nella loro base vicino al fronte

combattenti stranieri

READ  Guerra in Ucraina: confusione sul gas Nonostante il contraccolpo di Putin - Habek rimane scettico - sulla politica interna

03:26 – Klöckner chiede risultati tangibili da un’azione coordinata

La portavoce per la politica economica della fazione sindacale al Bundestag, Julia Klöckner, ha chiesto risultati tangibili dal lavoro coordinato con il cancelliere Olaf Scholz (SPD). “Non ha senso parlare solo di problemi, devi affrontarli”, ha detto Klöckner al dpa a Berlino. Schultz aveva annunciato di non aspettarsi decisioni concrete lunedì all’inizio del processo di dialogo con le parti sociali contro l’inflazione in Germania.

“Ora il cancelliere deve finalmente presentare il suo concetto di come vuole sostenere la gente del nostro paese”, ha chiesto Klockner. Lo shopping del fine settimana diventa una sfida per le famiglie a basso reddito. “La Coalizione Semaforo ha respinto le nostre proposte”. Tutto ciò che il governo ha fornito finora è “un vassoio individuale che dimentichi anche pensionati e studenti”.

2:02 – Il leader della CDU effettua una valutazione intermedia critica del supporto tedesco

Il leader della CDU Friedrich Merz ha ottenuto una scorta fondamentale di sostegno tedesco per l’Ucraina. “Francamente, se l’Ucraina dovesse aspettare da sola la Germania, ora il Paese sarebbe completamente nelle mani della Russia. Se non fosse stato per le spedizioni di armi dagli Stati Uniti”, ha detto Merz in un’intervista alla Neue Osnabrücker Zeitung (NOZ ).

Merz ha spiegato che quando il presidente degli Stati Uniti dice che l’Ucraina dovrebbe vincere questa guerra, e il cancelliere tedesco dice che l’Ucraina non dovrebbe perdere questa guerra, c’è chiaramente una “differenza nella valutazione della situazione”. Lui stesso dice: “L’Ucraina deve vincere. L’aggressione russa deve essere fermata e respinta il più possibile”.

Leggi anche

Serhi Hayday visita un asilo a Stanija che è stato distrutto dai missili russi

01:06 – Esperto antisemita: l’Ucraina dovrebbe unirsi alla coalizione dell’Olocausto

Il commissario per l’antisemitismo del governo tedesco, Felix Klein, ha invitato l’Ucraina ad aderire all’Alleanza internazionale per la memoria dell’Olocausto (IHRA). La ragione di ciò sono le dichiarazioni dell’ambasciatore ucraino in Germania, Andrei Melnik, sull’ex nazionalista ucraino Stepan Bandera (1909-1959). “Questa organizzazione intergovernativa è il forum appropriato in cui le questioni sollevate da Melnick possono essere discusse in modo diverso a livello internazionale”, ha detto Klein a Funk Media Group.

Finora l’Ucraina è stata riluttante ad aderire all’International Holocaust Remembrance Alliance (IHRA). “La discussione sollevata dall’ambasciatore Melnik dovrebbe essere un’opportunità per chiedere rapidamente l’ammissione”, ha affermato. I rivoluzionari nazionalisti dell’Ucraina occidentale furono responsabili delle espulsioni per motivi etnici del 1943, in cui furono uccisi decine di migliaia di civili polacchi. Il loro leader, Bandera, era lui stesso imprigionato nel campo di concentramento di Sachsenhausen, ma era congiuntamente ideologicamente responsabile dei crimini. “Bandera non è stato un assassino di massa di ebrei e polacchi”, ha detto Melnik in un’intervista. Non ci sono prove per questo.

Leggi anche

21:41 – Silinsky incontra il presidente del CIO Bach – “Nessun posto per gli atleti russi”

In un incontro con il presidente del CIO Thomas Bach a Kiev, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha accolto con favore l’esclusione degli atleti russi e bielorussi da molti tornei. “Non si deve permettere a uno stato terrorista di utilizzare lo sport per promuovere i propri interessi politici e la propria propaganda”, ha detto Zelensky in una dichiarazione domenica. È grato a Bach per la sua “posizione irremovibile” sull’argomento. “Mentre la Russia sta cercando di distruggere il popolo ucraino e invadere altri paesi in Europa, i suoi rappresentanti non hanno posto nella comunità sportiva globale”, ha detto Zelensky.

Il presidente ha descritto la guerra di aggressione della Russia contro il suo Paese come un “duro colpo” per gli sport ucraini. “Più di 100.000 atleti ucraini non hanno l’opportunità di allenarsi e centinaia di impianti sportivi vengono distrutti”, ha detto Zelensky.