Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Nonostante 4 gol: Italia nettamente sconfitta dalla Germania – nazionali

Sebastian Soragreppa (a destra) e Assurry sono inciampati contro la Germania. © Immagini HHOF-IIHF / A. Ringutte

Il previsto duro inizio del Campionato mondiale di hockey su ghiaccio è stato fatto: la nazionale distorta dell’Italia ha mostrato chiaramente i limiti della Germania nella loro prima apparizione a Riga. Tuttavia, all’inizio della Coppa del Mondo non era male.

Assuri, gravemente scosso da diverse sconfitte a corona, è stato sconfitto dal team DEB per 4: 9. La squadra dell’allenatore alternativo Giorgio de Pete era determinata, ma non è riuscita a compensare la netta differenza di qualità. Dopo il terzo avvio, nulla indicava un fallimento così evidente.

La Germania è stata la squadra migliore nei primi 20 minuti della partita, ma l’Italia ha tenuto lo zero per molto tempo e alla fine è andata sul 2-2. Due vicepresidenti italiani, Alex Beaton e Luca Frigo, hanno convertito il gol di apertura delle medaglie d’argento olimpiche 2018, Nico Gomer, 2-1. Moritz Mölller riuscì a mantenersi in equilibrio davanti alla prima sirena.

Luca Frigo, nel frattempo, ha portato l’Italia in vantaggio per 2-1. © A. Ringwet / Immagini HHOF-IIHF

Dopo il riavvio si trattava di Assuri. Il professionista della NHL Tobias Ryder, Friedrich Defeuels, i marcatori di doppiette Marcel Nobles e Lucas Rachel hanno portato il Team Germany in vantaggio per 7-2. Il portiere italiano Justin Pacio, nel frattempo, potrebbe essere arrabbiato con gli Azzurri perché non hanno messo un piede nel ghiaccio durante questa partita. L’obiettivo della Germania di 8-2 all’inizio degli ultimi tre è stato finalmente raggiunto dopo un cross nelle Crociate, quando cinque cracker DeP si sono fusi felicemente attraverso cinque Azzurri e Plachta, ora chiaramente un segno di una struttura di potere ben distribuita.

READ  Bulgaria vs Italia: l'Italia lavora in Bulgaria

L’Italia è scivolata al terzo posto

Nonostante questi colpi al collo, l’Italia non ha concesso la sconfitta senza rispetto in alcun modo. Dopo aver subito l’ottavo gol, le fessure nei bianconeri sono ricresciute e sono state prese di mira due volte in un minuto e mezzo. Prima Anthony Bardaro ha gettato polvere, poi il suo giocatore del Bolzano e il capitano dell’Italia Daniel Frank sono entrati. Era in discussione un successo in rimonta nel restante quarto d’ora: Leo Fieder ha segnato 9: 4 al 49 ‘. Era la fine di una partita di apertura che era aperta solo fino al terzo inning.

>>> Clicca qui per l’intero corso del gioco <<

Nonostante la grave sconfitta, ci sono cose positive da segnalare sulla linea degli stronzi che si sacrificano. Ad esempio, solo il diciassettenne Thomas Kalimberti dell’IHL Club Ebenezer ha festeggiato il suo debutto in Coppa del Mondo. Tutte e quattro le vittorie richiedono determinazione. A confronto: ai Mondiali 2019 l’Italia non ha vinto le prime quattro partite, subendo 38 gol.

La piccola apparizione dei primi tre e la determinazione alla fine del gioco danno qualche speranza per la prossima missione mostruosa in questa Coppa del Mondo. Si continua domenica contro la Norvegia (dalle 11.15) Notizie sportive-Ticker). Sarà presente anche Enrico Miglioranci, che in seguito si è recato a Riga con la sua infezione alla corona.

Italia – Germania 4: 9

Italia: Patio (Fathani); Cassetti-Hotsofler, Clara-Schornberger, Marchetti-Pietroniro, Geos-Chopragrepa; Frank-Betten-Michelle, Gileady-Rosa-Deluga, Frigo-Bertaro-Magnabosco, Pitchailer-Anderkossen-Kalimberti
Allenatore: De Pettin

Germania: Brookman (Kniterberger); Moritz Möller-discepolo, Brand-Holzer, Wagner-Novak, Jonas Möller-Kavanke; Cohenhawkl-Kramer-Ryder, Richel-Nobles-Biederrell, Blachta-Loyal-Eisenchmidt, Bergman-Kostner-Defeels
Allenatore: Soderhome

Lacrima: 0: 1 Tom Gonhawk (15.56), 1: 1 Alex Beaton (17.42), 2: 1 Luca Frico (18.07), 2: 2 Moritz M ல்ல ller (18.44), 2: 3 Tobias Ryder (24.23), 2: 4 Frederick Tiffles (27.47), 2: 5 Marcel Nobles (35.13), 2: 6 Lucas Richel (37.52), 2: 7 Marcel Nobles (38.35), 2: 8 Matthias Platza (42.52), 3: 8 Anthony Bardaro (43.22), 4 : 8 Daniel Frank (44.06), 4: 9 Leonhard Fiederbell (48.41)

Autore: fop