Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Nessun “sì” a Svezia e Finlandia

Il presidente Erdogan minaccia di non volere che Finlandia e Svezia aderiscano alla NATO. Nel frattempo, il segretario generale della Nato Stoltenberg è un diplomatico in un incontro con il ministro degli Esteri turco.

Nella lotta per l’approvazione da parte della Turchia dell’adesione della Finlandia e della Svezia alla NATO, il segretario generale Jens Stoltenberg ha chiesto che le richieste di Ankara siano prese sul serio.

“La Turchia è un alleato importante e tutti i problemi di sicurezza devono essere affrontati”, ha detto Stoltenberg lunedì sera dopo i colloqui con il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu. In questo momento storico, dobbiamo stare uniti”.

Erdogan: No “sì” a Svezia e Finlandia che aderiscono alla NATO

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha avvertito lunedì ad Ankara che non si può accettare l’adesione di paesi che hanno imposto sanzioni alla Turchia. Riferendosi alla visita programmata di una delegazione finlandese e svedese in Turchia, ha affermato che non dovrebbero nemmeno preoccuparsi di visitare. Il presidente turco ha affermato che nessuno dei due paesi ha “una posizione chiara sulle organizzazioni terroristiche” e ha descritto la Svezia come un “focolaio di organizzazioni terroristiche”.

Ha nuovamente accusato i due paesi di sostenere “organizzazioni terroristiche” come il Partito dei lavoratori del Kurdistan fuorilegge. Lunedì l’agenzia ufficiale di Anadolu ha anche pubblicato i dati del ministero della Giustizia, affermando che Svezia e Finlandia non hanno risposto positivamente a un totale di 33 richieste di estradizione dalla Turchia negli ultimi cinque anni. Ci sono anche critiche sul fatto che i paesi della NATO abbiano limitato le consegne di armi alla Turchia a causa delle azioni della Turchia contro questi gruppi.

READ  lunedì 27 settembre 2021