Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Morte per mina: la morte di un influencer politico russo nel Donbas

Morte per mine antiuomo
Muore nel Donbass l’influencer politico russo

Zemfira Suleimanova fa propaganda politica tramite Tiktok, sul canale che pubblicizza il partito ultranazionalista e imperialista “L’altra Russia”. Durante un viaggio nel Donbass assediato, fu uccisa da una mina.

Un influencer politico russo è stato ucciso dall’esplosione di una mina nel Donbass. Lo hanno riferito molti media, inclusa l’agenzia russa Interfax Il sito di notizie ucraino “Ucraina Pravda”. La 25enne Zemfira Suleimanova stava viaggiando come attivista politico nel Donbass occupato dai russi. Un’auto su cui viaggiava ha colpito la miniera PFM “Libistock” nella regione di Kirovsky e poi è esplosa. Sulemanova è morto in ospedale.

Le “miniere di farfalle” dell’era sovietica sono di proprietà sia di russi che ucraini. La Russia afferma che l’Ucraina utilizza le miniere nel Donbass. per avere informazioni Servizi Segreti Britannici La Russia usa le mine.

All’inizio si diceva che Suleiman fosse un giornalista dell’emittente statale russa RT nella regione, cosa che negò. Sulemannova non ha mai lavorato alla stazione. Di conseguenza, era sola nella zona di guerra.

Su Tiktok, il 25enne ha annunciato il Partito nazionale bolscevico “Un’altra Russia”, che non è ufficialmente registrato in Russia. L’alleanza del partito con una granata nel suo slogan ha un’agenda imperialista. Secondo le informazioni ricevute dai media dell’opposizione bielorussi “Successiva” “The Other Russia” sostiene il collegamento delle regioni di lingua russa alla Russia, come la Bielorussia, il Kazakistan settentrionale e il Donbass.

su di me Instagram Il partito ha pubblicato il necrologio dell’attivista. Dice di essere venuta in Donbass una settimana fa per informare le persone di ciò che stava accadendo e incoraggiarle a fare il servizio militare.

READ  Ucraina - Notizie +++ L'Austria avverte la Germania prima di cambiare il corso dell'embargo sul gas +++