Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Livelli elevati di assenze per malattia sono un onere per molte aziende: sono necessarie alcune restrizioni

Infezioni respiratorie
Alto congedo per malattia: come le cliniche, gli autobus, i treni, le scuole e gli asili nido devono ridurre le operazioni

Molti dipendenti sono attualmente assenti a causa dell’infezione: in che modo l’elevato congedo per malattia colpisce le aziende.

© Tero Vesalainen / Getty Images

I virus RS, i coronavirus e l’influenza attualmente causano alti livelli di assenze per malattia. In che modo l’enorme numero di dipendenti colpisce le compagnie ferroviarie, gli asili nido, le scuole e le cliniche.

C’è un colpo di tosse e un fiuto ad ogni angolo. Nella maggior parte dei casi, la colpa è della RS o dei virus dell’influenza Rapporto dell’Istituto Robert Koch. Il Covid-19 attualmente gioca solo un ruolo relativamente piccolo. Quanto sono malate le persone e per quanto tempo sono assenti varia notevolmente in alcuni casi. Tuttavia, alcune persone richiedono anche il ricovero in ospedale.

La situazione è tesa soprattutto negli ospedali pediatrici a causa dell’elevato numero di giovani pazienti con infezione da RS, come stella menzionato. Non solo i pazienti vengono nelle cliniche, ma anche molti membri del personale in tutte le aree degli ospedali soffrono della malattia. L’ondata di malattia non si ferma agli asili nido, alle scuole o alle compagnie ferroviarie.

Rinvio delle operazioni e trasferimento dei bambini

In molti luoghi, le attività derivanti da un livello più elevato di assenze per malattia devono essere gestite con meno dipendenti. “Il numero di giorni di malattia è aumentato in modo significativo nelle ultime quattro settimane. Il numero totale di persone con malattie acute sarà meno di un terzo del personale”, afferma il portavoce Tobias Bott dell’ospedale universitario di Düsseldorf. Le infezioni da Covid-19 costituiranno ora una percentuale relativamente piccola. La carenza di personale non può essere pienamente compensata, soprattutto nei settori altamente specializzati. “Attualmente siamo in grado di occupare meno posti letto ed eseguire meno trattamenti in alcune aree”.

Presso l’ospedale universitario Hamburg-Eppendorf, c’è attualmente una tendenza crescente all’infezione tra il personale. “Dall’inizio della pandemia, le operazioni pianificate e non urgenti sono state ripetutamente rinviate e i posti letto chiusi. Il numero di operazioni rinviate varia costantemente. Sono previsti meno interventi”, afferma la portavoce Anja Brandt.

Nonostante le assenze di tutto il personale delle Cliniche di Colonia, che comprendono gli ospedali di Holloyd, Merheim e l’Amsterdamstrasse Children’s Hospital, l’assistenza ai pazienti è assicurata, afferma la portavoce Sigrid Krebs. Spesso i dipendenti sono assenti solo per pochi giorni, il che significa che la situazione varia di giorno in giorno. “In singoli casi, le operazioni pianificate possono essere rinviate. Dato che un gran numero di bambini e adolescenti è attualmente malato, il flusso di pazienti presso l’ospedale pediatrico Amsterdamstrasse è eccezionalmente elevato. Per questo motivo, potrebbero esserci lunghi tempi di attesa e trasferimenti a altri ospedali pediatrici”. Il team dell’ospedale pediatrico Amsterdam Strasse fa tutto il possibile per garantire l’assistenza ai pazienti e va al limite.

I treni della S-Bahn sono stati soppressi e l’orario degli autobus si sta assottigliando

I cittadini sentono anche altrove gli effetti delle assenze del personale per malattia. Deutsche Bahn è attualmente costretta a cancellare molti treni, soprattutto nel traffico regionale. A Berlino, ad esempio, la frequenza di S1, S3 e S5 ha dovuto essere ridotta a volte questa settimana e l’S75 funzionava solo ogni 20 minuti a volte. A causa di un malore, domenica non circolavano treni sulle linee S26 e S85. Anche a Stoccarda deve essere ridotta la frequenza di due treni della S-Bahn e di un treno regionale. Le cancellazioni dei treni sono in aumento anche nella Renania Settentrionale-Vestfalia.

“Come per quasi tutte le aziende in Germania, il congedo per malattia per i nostri dipendenti è attualmente elevato. Sfortunatamente, ciò può portare a restrizioni operative regionali nei movimenti dei treni”, spiega un portavoce delle ferrovie di guardia. “Siamo profondamente dispiaciuti per le attuali restrizioni sui nostri passeggeri”.

La ferrovia aggiunge che stanno cercando di mantenere le restrizioni il più basse possibile e di trovare alternative con breve preavviso. Ma: “Se il congedo per malattia è troppo alto per un lungo periodo, come si può vedere al momento, siamo aiutati da un’offerta temporaneamente leggermente ridotta, che possiamo quindi gestire in modo stabile e affidabile per i nostri clienti”. Nel terzo trimestre di quest’anno, da luglio a settembre, 18.676 voli sono stati cancellati a DB Regio per carenza di personale – nello stesso periodo dello scorso anno c’erano solo 6.935 voli.

Nel caso dei conducenti di treni e autobus, l’ondata di malattia ha raggiunto anche il già scarso livello di occupazione. L’azienda di trasporti di Berlino BVG ha ridotto il regolare orario degli autobus del tre percento di tutti i viaggi dopo le vacanze estive a causa della mancanza di autisti. Un portavoce di BVG afferma che al momento non sono previsti ulteriori cambiamenti di orario per autobus e treni a causa del congedo per malattia.

Anche altri vettori, come la Hamburger Hochbahn e la compagnia di trasporti di Monaco MVG, fanno affidamento su orari un po’ più serrati. “Con un tasso di malattia superiore alla media, come stiamo attualmente registrando, c’è il rischio che i viaggi vengano annullati automaticamente, poiché nessuno può intervenire in caso di malattia”, afferma un portavoce della Hochbahn. Per evitare cancellazioni di viaggi non programmati, il vettore ha ridotto leggermente l’offerta su alcune linee di autobus e treni da novembre. Inoltre, le compagnie di autobus private sono state incaricate di effettuare viaggi individuali. “Dato il continuo aumento del tasso di malattia, abbiamo deciso di continuare questi aggiustamenti almeno fino a metà gennaio”.

Le scuole e gli asili nido sono stati duramente colpiti

L’ondata di freddo colpisce soprattutto quando molti bambini si riuniscono in uno spazio ristretto: negli asili e nelle scuole. A Berlino, a seconda della scuola, fino al 40 per cento degli studenti è malato, secondo “Lo Specchio QuotidianoAd Amburgo, un insegnante su sei è attualmente in congedo per malattia.In alcune scuole, la carenza di personale è così grande che “le attività scolastiche a volte sono limitate”, afferma un portavoce delle autorità scolastiche. stella.

Anche negli asili nido di Amburgo, potrebbe essere necessario unire i gruppi o limitare i servizi nei periodi precoci e tardivi, afferma un portavoce degli asili nido comunali Elbkinder. “Tuttavia, una chiusura completa per malattia non era necessaria negli asili nido Elbkinder”. Altrove, soprattutto nelle strutture più piccole, dovrebbe essere già così lontano. Secondo il “Tagesspiegel”, 35 asili nido o l’intera struttura sono attualmente chiusi a Berlino. Altri 90 asili nido hanno orari limitati. Esperienze che probabilmente faranno molti genitori in tutto il paese in questo momento.

READ  Controversia sulla contrattazione collettiva al dettaglio: l'iniziativa del datore di lavoro causa problemi