Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Live tape del Nürburgring 2022: Phoenix vs The Pink Double

5:51

L’effetto BMW per i bambini

In una rapida curva a Klostertal, Max Hess ha fatto scivolare bruscamente il volante della sua RMG-BMW n. 72, girando e colpendo il guardrail due volte. Questa dovrebbe sicuramente essere la fine della gara per la giovane BMW, rimasta così indietro nelle prime fasi a causa della collisione.


5:43

Punizione di Schubert

Le possibilità della BMW di vincere la gara dell’anniversario sono inferiori: l’auto Schubert-BMW #20 (Krohn/Sims/Klingmann/Krütten) riceve una penalità di 32 secondi per il sorpasso in giallo. Per inciso, i 32 secondi assegnati a ciascun tempo simulano una penalità di stop. Quindi puoi dire un calcio di rigore, tranne per il fatto che devono completare l’area di rigore subito prima che la buca si fermi.


5:39

Octane126 ufficialmente

Ora c’è la conferma ufficiale: Octane126 Ferrari #26 (Grossmann / Trummer / Hirschi / Ludwig) non sarà sulla strada giusta. Il motivo addotto dal team era una biella rotta.


5:14

Il perfetto disastro Porsche

Ora l’ultimo 911 dell’SP9 Pro ha avuto problemi. Thomas Brenning ha portato a casa la dinamica Porsche #28 (Englehart/Cairoli/Lidogar/Braining) dal sesto posto. “Ho avuto un incidente sul circuito del Gran Premio – ha detto l’austriaco – Peccato, è già finita”. Il router è stato danneggiato quando è stato toccato, provocando un’altra collisione che ha coinvolto SP9. La migliore Porsche 911 GT3 R in questo momento è la Falcon Porsche n. 33 (Evans/S. Muller/Bellet/Seyfried), che è stata costretta a rientrare ai box a causa di un problema alle gomme nelle prime fasi.


5:09

Tutto è sfocato e luminoso con il primo corridore

Phoenix-Audi #15 (K. van der Linde / D. Vanthoor / Vervisch / Frijns) ha ora lavorato freneticamente nel vano motore per il secondo impianto consecutivo. L’equipaggio di Phoenix ha eseguito questa mossa ogni volta durante i soliti tempi di inattività. Ci sono buone notizie da segnalare: dopo l’ultima fermata, sei di nuovo sei secondi davanti a GetSpeed ​​​​Mercedes #3 (Christodoulou/Götz/Schiller), più i 23 secondi che guadagnerai dall’ultima fermata.


4:52

Glickenhaus e altri per la riparazione

Glickenhaus SCG004c #706 (Mutsch/Laser/Mailleux/Westbrook), che, a giudicare dal pit stop, si scambia di posto tra gli ultimi dieci, deve essere spinto nei box dopo che Frank Mellux è scivolato nella foresta di Adenauer. Sono in corso lavori sulla parte inferiore del motore.

READ  "Mi vergogno di te in CIO e FIFA": Heiner Lauterbach si rompe il colletto

Intanto ai box c’è una True-KTM #117 (F. Stuck / J. Stuck / Palttala / Kofler) dopo problemi elettronici e una Octane126-Ferrari # 26 (Grossmann / Trummer / Hirschi / Ludwig), che è già rientrata P17 a La valutazione è salita. Anche qui potrebbe esserci stato un incidente relativamente alla fine del giro.


4:34

I primi segni della fine della notte

Il tramonto inizia a nord-est, quindi presto sarà di nuovo più chiaro. Ma la metà è finita. Il mondo sembra molto più luminoso in questo momento con Schubert-BMW #20 (Krohn/Sims/Klingmann/Krütten). Jesse Crone sta attualmente stabilendo tempi competitivi e rimanendo vicino a 2:30 minuti dal leader con tre o quattro giri a disposizione.

I rischi devono ancora essere presi per primi. Il vantaggio di #3 su #15 è ora sceso a dieci secondi. Robin Frijns mette pressione su Fabian Schiller. Nel frattempo, la Supra deve essere recuperata dalla ghiaia dell’AMG Arena.


4:19

Ottieni velocità prima di Phoenix ora

La GetSpeed ​​​​Mercedes #3 (Christodoulou/Götz/Schiller) è balzata in avanti all’ultima fermata. Fabian Schiller ha preso 16,7 secondi di vantaggio su Robin Frijns. Adeguata alla strategia, l’Audi è ancora in vantaggio, ma ora a soli sei secondi di distanza.


04:06

Metà del tempo! Cosa è successo finora

Uno sguardo al primo tempo alle 4:00 sulla drammatica prima metà della gara:
– Ottane126 Ferrari di breve durata in vantaggio
– La riparazione dopo la collisione getta le mini auto BMW nella parte posteriore
– Rowe-BMW #99 rilascia Toksport-WRT-Porsche #27
– Manthey-Porsche #1 si schianta violentemente ad Antoniusbuche dopo un duello tra Laurens e Dries Vanthoor
– La KTM X-Bow di Felix von der Laden ha preso fuoco e, senza pilota, rotola in direzione di Fuchsrohr.
– L’Aston Martin prende il comando, ma sette ore dopo vola all’ingresso di Döttinger Höhe
– Pochi minuti dopo, il nuovo capo Sheldon van der Linde ha avuto un incidente nella miniera a causa di un buco o di una sospensione rotta
Kelvin van der Linde elimina il numero 5 in un incidente di rollio
Walkenhorst-BMW uscita n. 101 dopo l’incidente di Andy Soucek, uscita KTM n. 116 dopo l’incidente di Tim Heinemann
– Phoenix-Audi #15, entrambe Getspeed-AMG e Schubert-BMW in lizza per la vittoria

READ  Roma celebra l'Europa - e il nuovo campione d'Europa: siamo orgogliosi di essere di nuovo italiani! - Gli sport


3:46

Leggero effetto Juncadella

Le possibilità di ottenere la #4 GetSpeed ​​​​Mercedes (Engel/Gounon/Juncadella) non sono necessariamente aumentate: Daniel Juncadella ha fatto una svolta all’uscita della curva Ravenol e ha colpito il muro delle gomme. Guida la sua macchina con una perdita di tempo. Con la stessa strategia, il distacco è ora di circa 1:26 per l’auto di testa dell’Audi.


03:39

Vicino al crollo dei leader

Dries Vanthoor su un’ammiraglia Phoenix-Audi #15 (K. van der Linde / D. Vanthoor / Vervisch / Frijns) è quasi caduto contro un Glickenhaus-SCG004c #706 (Mutsch / Laser / Mailleux / Westbrook) che stava per scoppiare. È andato tutto bene. I piccoli progressi sugli AMG Getspeed rimangono stabili.

La temperatura è attualmente di quattro gradi Celsius. Questo è già il frame minimo rimanente nella finestra operativa. Il fatto che ci siano tre aree per il codice 60 rende le cose ancora più difficili per i conducenti.


3:25

Top KTM finito

Questo è tutto per True-KTM #116 (Kofler/Siljehaug/Hofer/Heinemann). Tim Heinemann ha avuto un incidente sul pendio del Nordschleife. È collegato all’incidente di Cayman #85? In ogni caso, i marescialli hanno ripetuto lo strano incidente di giovedì. Questo traino ha provocato anche una collisione tra il veicolo soccorso e il veicolo recuperato.


3:13

Gli incidenti si trasformano in altre categorie

Intanto l’andatura si è un po’ calmata, almeno nella SS9. L’esperienza mostra che chi sopravvive al primo terzo ha buone possibilità di superare gli ultimi due terzi, anche se, ovviamente, non ci sono garanzie. L’andatura brutale si è attenuata nelle prime ore e la pista è diventata notevolmente più vuota.

Tuttavia, la valanga continua: Black Falcon Cayman #85 (Meenen/M. Müller/Palluth/Wahl) si schianta contro uno degli X-Bow GT2 e lo colpisce duramente. Subaru #114 (Van Damme / Shrek / Lacey / Sasaki) nella foresta di Adenauer, con il Cobra #832 all’ingresso Weberman.

READ  Sener e Berrettini servono la Francia fuori dal tennis


2:43

Aggiorna a 101

Secondo gli organizzatori della gara, c’è stato un incidente che ha coinvolto Walkenhorst BMW #101 (Krognes / Soucek / Trogen / J. Müller). Abbiamo smesso di contare ormai, ma ormai devono esserci state una dozzina di GT3 che sono trapelate o sono state irrimediabilmente lasciate indietro a causa di incidenti.


2:22

# 3 è tornato

Getspeed non ha ancora rinunciato a quella cosa. Adam Christodoulou su GetSpeed ​​​​Mercedes #3 (Christodoulou / Götz / Schiller) ha fatto un nuovo tentativo di recuperare dai 10 ai 15 secondi sulla Phoenix Audi # 15 (K. van der Linde / D. Vanthoor / Vervisch / Frijns ). Vale ancora quanto segue: il #3 arriva prima del giro #15 e anche dal #4, quindi ha praticamente uno svantaggio di 23 secondi rispetto a questi due veicoli. Tuttavia, al momento sei in testa alla squadra all’interno della squadra.

D’altra parte, Schubert-BMW #20 (Krohn/Sims/Klingmann/Krütten) sta gradualmente diminuendo. Jens Klingmann attualmente guida il doppio servizio e semplicemente non gode della velocità dei primi tre veicoli. Ora nella top ten: The Glickenhaus SCG004c #706 (Mutsch / Laser / Mailleux / Westbrook).


2:06

La BMW deve fare un altro sacrificio

Il Walkenhorst-BMW #101 (Krognes / Soucek / Trogen / J. Müller) ha una compatibilità. Sembra un difetto tecnico. Il team Walkenhorst, che corre con gomme Yokohama, ha avuto una gara sorprendentemente scadente fino a questo punto e non è stato in grado di tenere il passo con il ritmo, soprattutto all’inizio. Di recente hanno ridotto i tempi sul giro competitivi, ma sembra la fine di un viaggio d’affari. L’unica BMW M4 GT3 rimasta nella classe Pro ora è la BMW #20 di Schubert (Krohn/Sims/Klingmann/Krütten), che si colloca tra P1 e P5 a seconda del punto di sosta ed è di fatto terza.