Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Calcio – ‘fase competitiva’: Nations League è come il mini-torneo Flix – Sport

Herzogenaurach (Dpa) – Hansi Flick amava riscaldarsi sotto il sole spagnolo. Ora l’allenatore della nazionale ei suoi 26 candidati ai Mondiali stanno “entrando davvero nella fase della competizione”.

In ogni caso, è così che l’allenatore della Federcalcio tedesca Oliver Bierhoff ha chiamato due volte le partite della Nations League contro squadre famose come Italia, Inghilterra e Ungheria. Flick classifica le quattro gare internazionali dal 4 al 14 giugno come una sorta di mini-torneo per la nazionale in vista del Mondiale in Qatar.

“Puoi vederla così”, ha detto l’allenatore della nazionale. Di conseguenza, il 57enne vuole avvicinarsi seriamente alla fine della stagione. Lunedì sera l’entourage della Federazione Tedesca si ritrova ad Herzogenaurach, e sabato esordisce a Bologna contro l’Italia campione d’Europa.

programma serrato

“E’ un buon test – ha detto Flick -. Dopo la Nations League, possiamo concludere fino a che punto siamo arrivati. Vogliamo giocare con successo e vincere. Dobbiamo vedere che stiamo ottenendo il meglio dal campo”. Sul programma fitto di appuntamenti. È simile alla fase a gironi del torneo con tre partite più gli ottavi di finale. Così Bierhoff ha parlato di “il primo grado di rigidità verso il mondiale”.

La vincitrice del girone accede alla quarta finale. L’ultimo in classifica è retrocesso nel secondo girone della Nations League. “Vogliamo evitarlo. Vogliamo sopravvivere nei duelli di prestigio e in questo gruppo. Perché se cadi, non solo danneggerà la tua immagine, ma danneggerà anche il tuo sport”, ha detto il manager della nazionale Bierhoff.

Dopo quattro giorni di bella estate – ma anche di intenso allenamento – nel sud della Spagna con compagni e ragazzi più un weekend, i giocatori sono chiamati ancora una volta a dare il meglio di sé. Thomas Muller ha detto al termine del pre-camp a Marbella: “Team building è sempre una parola grossa per me. Andiamo tutti d’accordo in piscina. Ma non è nemmeno difficile. È importante che le cose si risolvano in campo. , siamo tutti felici”. Anche l’allenatore Flick e il manager Bierhoff.

READ  Annullato ufficialmente il terzo allenamento a Sochi

Vivere di nuovo in Franconia

Come accaduto durante l’Europeo 2021, la squadra della DFB resterà nuovamente in Franconia fino all’andata in Ungheria dell’11 giugno. Nella patria di adidas, la squadra deve continuare a crescere insieme per diventare una squadra del campionato giurato, ma allo stesso tempo la competizione deve divampare sul campo di allenamento.

Flick vede la sua squadra di 26 uomini ben fornita in tutte le posizioni. Ora si tratta di importare undici prima e perfezionare. In Spagna, Flick manca ancora di precisione in una serie di azioni: alcuni degli ultimi passaggi non sono arrivati. Veniamo pagati”.

I giocatori devono adattarsi dal club in questione allo stile di gioco della Federcalcio. “Tutti hanno già un piano su come giocare a calcio”, ha detto il veterano attaccante Muller. “Si tratta di ottenere il voto”. Flick ora deve formare il modulo della Coppa del Mondo da questo.

© dpa-infocom, dpa: 220529-99-470737 / 3