Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

L’Italia ha battuto la Svizzera negli ottavi di finale del Campionato Europeo

CERCHIO DI CELEBRAZIONE – I giocatori italiani festeggiano una vittoria per 3-0 dopo il fischio finale. – Foto: Riccardo Antimiani/EPA Poole/AP/dpa

L’Italia continua ad avanzare alle finali dell’Europeo senza sconfitte e senza segnare gol. Dopo la seconda vittoria, il quattro volte campione del mondo è già nella fase a eliminazione diretta.

I nazionali italiani hanno formato un cerchio di festeggiamenti attorno al vincitore della partita Manuel Locatelli prima di celebrare il loro passaggio agli ottavi di finale con i loro tifosi esultanti.

Con un’altra prestazione impressionante nella vittoria per 3-0 (1-0) sulla Svizzera, gli Azzurri sono diventati la prima squadra a prenotare un biglietto per la fase a eliminazione diretta e hanno dato a Defosi più carburante per i suoi sogni di campionato europeo di calcio. Davanti a 14.436 spettatori allo Stadio Olimpico di Roma, la squadra di mister Roberto Mancini vince la prima dura prova e conferma le ambizioni per il secondo titolo europeo dal 1968. Il gol di Ciro Immobile (89°) ha sancito la seconda vittoria nella seconda partita del Gruppo A.

Gli italiani hanno dominato la partita

“Abbiamo battuto un avversario forte. È stata una vittoria meritata, abbiamo avuto molte occasioni per segnare”, ha detto il Ct dell’Italia Mancini. Particolarmente celebrato era Locatelli, che in precedenza aveva inciso uno strumento di selezione. “Non riesco ancora a crederci. “In questo momento sto pensando al mio fidanzato e alla mia famiglia”, ha detto il centrocampista, aggiungendo: “È stato un grande lavoro di squadra”.

L’Italia è imbattuta da 29 partite e ha mantenuto la porta inviolata 10 volte. La Squadra Azzurra è una calda contendente per la Coppa dei Campioni in questa forma, giocando domenica prossima contro il Galles (4 punti) per la vittoria del girone. “Vogliamo vincere anche questa partita”, ha insistito Mancini. La Svizzera, invece, deve preoccuparsi degli ottavi di finale dopo un punto in due partite e una vittoria assoluta nell’ultima partita del girone contro la Turchia, che è ancora inutile.

READ  Escursioni sul mare all'Elba

Come nella vittoria per 3-0 contro la Turchia, gli italiani hanno dominato la partita dal primo minuto. Sebbene i Confederati abbiano resistito nelle prime fasi, la squadra dell’allenatore Vladimir Petkovic non aveva nulla a cui aggrapparsi.

Gli azzurri sono completamente diversi. Immobile ha avuto la prima occasione dieci minuti dopo, ma l’ex Dortmunder ha colpito di testa la palla sopra la traversa. Nove minuti dopo, il capitano Giorgio Chiellini allontana il pallone dal pubblico dopo un calcio d’angolo, ma l’esultanza del gol viene bruscamente interrotta da Bastian Tangert. L’assistente video tedesco aveva riconosciuto in precedenza il tiro al volo di Chiellini, motivo per cui l’arbitro russo Sergej Karachev ha annullato il gol.

Per Chiellini è stata l’ultima mossa, visto che il difensore ha dovuto lasciare il campo poco dopo. Francesco Acerbi è venuto a prenderlo. Ma questo non ha perso il ritmo dei padroni di casa. Al contrario: Locatelli ha preso un meritato vantaggio dopo una buona preparazione di Domenico Berardi. Il goleador apre le marcature con un passaggio da sogno per Berardi.

La ribellione confederata fu di breve durata

Lo svizzero ha provato a reagire, ma non è riuscito a mettere in imbarazzo il quattro volte campione del mondo. Gli italiani hanno conquistato il possesso anticipato e il portiere Gianluigi Donnarumma non è dovuto intervenire nemmeno una volta nel primo tempo. Invece, Lorenzo Insigne ha segnato il 2-0, ma Manuel Akanji del Borussia Dortmund, club della Bundesliga, ha parato con un colpo di testa poco prima della linea.

Dopo il cambio, gli svizzeri, che hanno vinto solo due delle 15 presenze nella fase finale in cinque presenze agli Europei, hanno iniziato con un po’ più di coraggio. Gli italiani ora erano ben battuti nella propria metà campo e almeno avevano un po’ di pressione su di loro. Ma la ribellione confederata fu di breve durata. Locatelli chiude ancora una volta il primo attacco dei padroni di casa del secondo tempo per il 2-0. Il centrocampista del Sassuolo Calcio, corteggiato dalla Juventus, batte in angolo con un bellissimo rasoterra dai 20 metri. Yann Sommer del Borussia Monchengladbach è stato costretto alla porta svizzera.

READ  Formula 1 2022: Emilia-Romagna GB in Italia

Notevole: la Squadra Azzurra non si è mai appoggiata su un comodo spartitraffico da due gol, ma ha sempre cercato una via d’uscita. Berardi (65°) sfiora il raddoppio ma il suo tiro non trova la porta. 60 secondi prima, lo svizzero si è messo pericolosamente davanti alla porta italiana per la prima volta. Il subentrato Steven Zuber del Frankfurt ha fallito sotto l’influenza di Donnarumma. Immobile, che in precedenza aveva fallito due grosse occasioni, ha poi segnato il punto finale.

© dpa-infocom, dpa:210616-99-24708/4